Sensore ambientale multifunzione Omron per sistemi IoT

Pubblicato il 4 agosto 2017

Omron Electronic Components Europe ha rilasciato un sensore ambientale multifunzione che consente ai progettisti di monitorare sette parametri utilizzando un unico modulo estremamente semplice da integrare. Progettato appositamente per i sistemi IoT autonomi, il nuovo sensore Omron 2JCIE-BL01 misura temperatura, umidità, luce, UVI, pressione barometrica, rumore e accelerazione.  Nonostante le sue dimensioni compatte, il modulo 2JCIE dispone di una propria memoria interna per la registrazione dei dati rilevati dall’ambiente circostante. Le potenziali applicazioni includono il monitoraggio e il controllo di spazi industriali e d’ufficio per rendere più confortevole l’ambiente di lavoro. Il modulo è adatto anche ad applicazioni domestiche e outdoor.

I dati acquisiti possono essere scaricati via Bluetooth (BTLE) tramite l’apposita applicazione gratuita scaricabile dall’ App Store Android / iOS / Windows, consentendo ai progettisti di accedere facilmente alle informazioni registrate. Il modulo ha un consumo energetico molto basso: per questo può essere alimentato con una normale batteria al litio a 3VDC per una durata di circa sei mesi, in base all’intervallo di misura impostato. Il nuovo sensore ambientale 2JCIE è compatibile con il cloud e non richiede hardware aggiuntivo. Per informare l’utente di eventuali letture anomale possono essere impostati dei valori di soglia su misura.

Commentando l’annuncio, Gabriele Fulco, European Product Marketing Manager di Omron Electronic Components Europe, ha dichiarato: “Questo sensore ambientale multifunzione semplifica l’attività del progettista poiché permette di implementare una vasta gamma di misurazioni usando un unico dispositivo. Offrendo numerose opzioni che possono essere adattate alle esigenze dell’utente, il 2JCIE consente di ridurre anche i tempi di sviluppo. Che sia utilizzato semplicemente per mantenere una temperatura ottimale nell’ambiente di lavoro o per garantire corretti livelli di umidità e illuminazione così da proteggere le opere esposte in un museo, il sensore consente di interpretare facilmente i dati che possono essere analizzati, memorizzati sul cloud e utilizzati per impostare i parametri e apportare le regolazioni in tempo reale”.

Certificato per tutte le normative e le direttive richieste in UE, Stati Uniti e Giappone, il 2JCIE è omologato dalla FCC e marcato CE. Grazie ad un ingombro di soli 46 x 39 x 15 mm e ad un peso di 16 grammi, il modulo può essere facilmente incorporato in qualsiasi sistema. Il collegamento BTLE ha una portata di circa 10m. Il sensore prevede una temperatura di esercizio compresa tra -10 e 60 gradi Celsius.



Contenuti correlati

  • Omron presenta la terza ondata di dispositivi Push-in Plus

    Omron ha uniformato la configurazione dei suoi dispositivi FA (Factory Automation) per risparmiare spazio e ridurre le dimensioni dei quadri di controllo o, in alternativa, inserire più componenti, aumentando così le funzionalità di controllo dei quadri stessi....

  • Cyber security: Italia fanalino di coda in un settore fondamentale che può dare grandi possibilità di lavoro

    Eseguire backup abbastanza frequenti salvando i propri dati su hard disk esterni che non devono essere tenuti collegati alla rete; utilizzare password non troppo semplici, modificandole spesso e non salvandole mai online; dotarsi di antivirus aggiornati; non...

  • Tecnest: 30 anni di innovazione al servizio del manifatturiero

    Tecnest, azienda di Udine nota nel campo delle soluzioni di supply chain e gestione della produzione, da poco ha festeggiato i 30 anni di fondazione. Era il 17 luglio del 1987: alle 19.30 quattro giovani ingegneri si...

  • Al via il programma Wildix Cloud Program for Reseller

    Wildix, multinazionale italiana specializzata in soluzioni di Unified Communications e prodotti VoIP, ha dato il via al progetto Wildix Cloud Program for Reseller. Iniziativa rivolta a coloro che vogliono vendere attraverso il cloud soluzioni di UC&C (Unified...

  • La Smart Factory di Omron a Motek 2017

    In occasione del Motek 2017, in programma a Stoccarda, Germania, dal 9 al 12 ottobre (padiglione 7, stand 7420), Omron presenterà soluzioni di automazione olistiche da un unico fornitore, che consentono alle aziende manifatturiere di ottimizzare i...

  • 4ward si aggiudica il Microsoft Partner of the Year Awards

    In occasione di Inspire, l’annuale conferenza dedicata ai Partner Microsoft di tutto il mondo, che si è tenuta a Washington D.C. (9-13 luglio), alla presenza di più di 17.000 partner, Microsoft ha premiato i vincitori dell’edizione 2017...

  • Un libro attraverso le 18 tecnologie di Industria 4.0

    Incentivi a parte, quando parliamo di Industria 4.0 volgiamo il pensiero ai concetti di digitalizzazione e innovazione applicate al processo produttivo. Queste espressioni sono però in molti casi generiche e poco significative. Da questa constatazione è nata...

  • Nuovo Chief Technical Officer per Juniper Networks

    Juniper Networks, esperto in tecnologia a supporto di reti automatizzate, scalabili e sicure, ha nominato Bikash Koley nuovo Chief Technical Officer. Koley risponderà direttamente al Chief Executive Officer Rami Rahim e avrà la responsabilità di definire la...

  • Arrow Electronics sigla un accordo globale sull’IoT con Bosch Sensortec

    Arrow Electronics ha siglato un accordo globale di distribuzione per la fornitura dei prodotti Bosch Sensortec. Bosch è un fornitore di sensori MEMS (MicroElectroMechanical Systems) a livello mondiale. Dopo le prime applicazioni sviluppate per il settore automotive...

  • HPE si allea a Microsoft nel Cloud28+

    Hewlett Packard Enterprise ha sottoscritto un’alleanza go-to-market con Microsoft attraverso Cloud28+, la open community focalizzata a incrementare l’adozione del cloud a livello enterprise. Microsoft entra così a far parte di Cloud 28+, una iniziativa guidata e supportata...

Scopri le novità scelte per te x