Sensore ambientale multifunzione Omron per sistemi IoT

Pubblicato il 4 agosto 2017

Omron Electronic Components Europe ha rilasciato un sensore ambientale multifunzione che consente ai progettisti di monitorare sette parametri utilizzando un unico modulo estremamente semplice da integrare. Progettato appositamente per i sistemi IoT autonomi, il nuovo sensore Omron 2JCIE-BL01 misura temperatura, umidità, luce, UVI, pressione barometrica, rumore e accelerazione.  Nonostante le sue dimensioni compatte, il modulo 2JCIE dispone di una propria memoria interna per la registrazione dei dati rilevati dall’ambiente circostante. Le potenziali applicazioni includono il monitoraggio e il controllo di spazi industriali e d’ufficio per rendere più confortevole l’ambiente di lavoro. Il modulo è adatto anche ad applicazioni domestiche e outdoor.

I dati acquisiti possono essere scaricati via Bluetooth (BTLE) tramite l’apposita applicazione gratuita scaricabile dall’ App Store Android / iOS / Windows, consentendo ai progettisti di accedere facilmente alle informazioni registrate. Il modulo ha un consumo energetico molto basso: per questo può essere alimentato con una normale batteria al litio a 3VDC per una durata di circa sei mesi, in base all’intervallo di misura impostato. Il nuovo sensore ambientale 2JCIE è compatibile con il cloud e non richiede hardware aggiuntivo. Per informare l’utente di eventuali letture anomale possono essere impostati dei valori di soglia su misura.

Commentando l’annuncio, Gabriele Fulco, European Product Marketing Manager di Omron Electronic Components Europe, ha dichiarato: “Questo sensore ambientale multifunzione semplifica l’attività del progettista poiché permette di implementare una vasta gamma di misurazioni usando un unico dispositivo. Offrendo numerose opzioni che possono essere adattate alle esigenze dell’utente, il 2JCIE consente di ridurre anche i tempi di sviluppo. Che sia utilizzato semplicemente per mantenere una temperatura ottimale nell’ambiente di lavoro o per garantire corretti livelli di umidità e illuminazione così da proteggere le opere esposte in un museo, il sensore consente di interpretare facilmente i dati che possono essere analizzati, memorizzati sul cloud e utilizzati per impostare i parametri e apportare le regolazioni in tempo reale”.

Certificato per tutte le normative e le direttive richieste in UE, Stati Uniti e Giappone, il 2JCIE è omologato dalla FCC e marcato CE. Grazie ad un ingombro di soli 46 x 39 x 15 mm e ad un peso di 16 grammi, il modulo può essere facilmente incorporato in qualsiasi sistema. Il collegamento BTLE ha una portata di circa 10m. Il sensore prevede una temperatura di esercizio compresa tra -10 e 60 gradi Celsius.



Contenuti correlati

  • Alla normativa ci pensa la Open Cloud Foundation

    Il settore del Cloud impone una velocità di innovazione e industrializzazione finora inedita, che contribuisce alla diffusione dei servizi IT in tutti i settori. Presto il modello “as a service” si applicherà a quasi tutte le tipologie...

  • Controllori multiasse programmabili PMAC

    Omron e l’acquisita Delta Tau Data Systems Inc. (DT) hanno lavorato insieme per sviluppare i controllori PMAC con tecnologia motion control firmata DT. PMAC consente di ottenere un sofisticato controllo fine-tuning, compreso il controllo sincrono ad alta velocità...

  • MDT annuncia il nuovo sensore con effetto tunnel magnetico (TMR2105)

    Al Sensors Midwest 2017, MultiDimension Technology (MDT) ha annunciato un nuovo sensore con effetto tunnel magnetico (TMR), il TMR2105. Con un’ampia gamma dinamica a 1000 Oe e dimensioni ultra compatte da 2 x 1,5 mm, il TMR2105...

  • SAVE 2017, tutto pronto a Verona per incontrare IoT e Industria 4.0

    Ancora pochi giorni e si alzerà il sipario sull’undicesima edizione di SAVE, mostra convegno dedicata alle Soluzioni e Applicazioni Verticali di Automazione, Strumentazione, Sensori. L’evento si terrà a Veronafiere il 18 e 19 ottobre 2017. SAVE tornerà con...

  • Ampliamento della piattaforma Sysmac con funzionalità CNC

    Omron ha integrato la funzionalità CNC nella piattaforma di automazione Sysmac, che consente profili Motion Control accurati per applicazioni CNC standard quali taglio XY, fresatura e tornio. Questa nuova funzionalità, insieme alle caratteristiche di Motion Control, Sicurezza,...

  • Soluzioni di misura sostenibili per i processi chimici

    Quando si trattano sostanze infiammabili e tossiche per ottenere prodotti puri della qualità specificata dai clienti, possono essere molte le sfide che un impianto chimico deve superare. Le parole d’ordine sono elevata efficienza del processo, bassi consumi...

  • Il mercato Cloud in Italia sfiora i 2 miliardi di € nel 2017 +18% rispetto al 2016

    Il mercato Cloud in Italia continua il proprio processo di crescita: per il 2017 si stima un incremento del 18% negli ultimi 12 mesi, che lo porterà a raggiungere un valore di 1,978 miliardi di Euro. In...

  • BTicino è partner dell’Università di Salerno per corsi di formazione

    BTicino, capofila del gruppo Legrand in Italia nonché e realtà tra i leader nel settore della smart home e dell’IoT con il suo programma Eliot per gli oggetti connessi, è tra i partner tecnologici del Diem –...

  • Il futuro del settore IT

    Quattro forze indeboliscono oggi l’IT, rallentando o addirittura impedendo il suo successo in azienda. Queste quattro forze sono: una sempre maggior pressione a dover fare di più con meno, la crescente difficoltà dell’IT nel quantificare il proprio...

  • Servizi di cloud security aperti e scalabili con IBM Bluemix e Fortinet

    Fortinet annuncia l’integrazione delle appliance virtuali di FortiGate all’interno delle soluzioni IBM Cloud for VMware. Disponibili a partire dall’ultimo trimestre di quest’anno sul portale IBM Cloud, consentiranno di eseguire workload su IBM Bluemix in tutta sicurezza, grazie...

Scopri le novità scelte per te x