Schneider Electric: servo azionamento Lexium 32i

Pubblicato il 12 marzo 2013

Il servo azionamento compatto Lexium 32i di Schneider Electric si basa su un design strettamente modulare, che permette di configurare numerose versioni del drive utilizzando pochi componenti. Lo strumento di configurazione online Lexium Sizer aiuta a individuare facilmente la configurazione giusta. L’azionamento è fornito ai clienti scomposto nei diversi componenti, che possono essere assemblati in pochi minuti. Lexium 32i quindi unisce i vantaggi di un servo drive integrato – meno sforzi di progettazione e installazione, meno richiesta di spazio nell’armadio elettrico – ed un grado di flessibilità nella personalizzazione dell’azionamento che non ha pari sul mercato.

Lexium 32i è disponibile con flangia motore da 70 e da 100 millimetri. Il drive è disponibile sia con alimentazione 110 a 230 V~ monofase sia 208 a 480 V ~ trifase; vi sono due versioni di fieldbus e connessioni input/output, con connettori industriali o terminali a vite; i protocolli di comunicazione standard CANopen o EtherCAT permettono la comunicazione fra il drive e il controllore master. Come protocolli di comunicazione per applicazioni sincrone si possono usare CANmotion o EtherCAT. Data la varietà di dimensioni, interfacce fieldbus, alimentazione motore e possibilità di connessione, Lexium 32i rappresenta un sistema drive decentralizzato estremamente flessibile, per potenze fino a 2,2 kW.

La concezione innovativa del connettore nei moduli di connessione permette di posizionare i cavi sul lato superiore o sul retro del motore. In questo modo, non è necessario adattare il sistema al drive, ma è il drive che si adatta alle caratteristiche della macchina. La minore dimensione dell’armadio di cablaggio e la minore complessità del cablaggio e dell’installazione producono risparmi. Il servo motore e il drive costituiscono un’entità unica, che elimina la necessità di usare cavi per l’alimentazione e per l’encoder. Ciò genera ulteriori risparmi, semplifica la fase di ingegnerizzazione e riduce il fattore armonico totale nella fase di funzionamento della macchina, rendendola più affidabile.

Dal momento che il servo azionamento non è installato nell’armadio elettrico ma direttamente sulla macchina, serve meno energia per garantire il condizionamento nell’armadio. Lexium 32i adotta il raffreddamento passivo, e non ha bisogno di ventole. Il “case” del motore irradia all’esterno il calore, così che in condizioni di temperatura normali per raffreddare è sufficiente l’aria esterna.

Schneider Electric: www.schneider-electric.com



Contenuti correlati

  • Da RS Components i contattori Schneider Electric per la riduzione del consumo energetico

    RS Components ha presentato i nuovi contattori a marchio Schneider Electric della serie TeSys D Green, caratterizzati da consumi ridotti e bobine in alternata e in continua. La nuova gamma, che facilita l’aggiornamento e migliora l’efficienza energetica,...

  • Ecco i vincitori del Green Technologies Award 2017

    Il concorso “Green Technologies Award, Energia nuova per le scuole” è promosso da Schneider Electric per rafforzare, attraverso una competizione che valorizza i giovani talenti e la loro creatività progettuale, la consapevolezza che un utilizzo sicuro, affidabile,...

  • System Platform 2017, la piattaforma Schneider Electric di nuova generazione

    Schneider Electric ha rilasciato System Platform 2017, frutto dell’innovazione Wonderware: una piattaforma che stabilisce nuovi standard operativi in ambito industriale. È un’offerta di nuova generazione, con un’interfaccia di facile utilizzo, migliori caratteristiche di visualizzazione e navigazione, integrata...

  • Le novità di Yaskawa alla SPS IPC Drives Italia

    Alla recente SPS IPC Drives di Parma, Yaskawa ha presentato innovazioni nel campo della tecnologia di azionamento e controllo e nuovi modelli di robot Motoman. L’attuale generazione di inverter GA700 di Yaskawa unisce funzionalità, flessibilità e semplicità....

  • SPS Italia 2017 – Doppia intervista a Schneider Electric

    Antonio Masto, OEM system integrator program manager, e  Massimo Daniele, marketing manager Plantstruxure & Alliance system integrator di Schneider Electric presentano a SPS Italia 2017 il Machine Integrator Partner Program di Schneider Electric.

  • Serializzazione per le scienze medicali e biologiche

    Serialization Suite di Schneider Electric è un pacchetto software pensato per i settori delle scienze della vita, dal medicale al biologico, che consente un’integrazione diretta con i sistemi d’automazione e che offre gestione dei dati, funzionalità di...

  • Kollmorgen e Omet, un connubio sulle soluzioni printing

    Servoazionamenti decentralizzati AKD-N e motori Cddr by Kollmorgen sono l’anima dell´innovativa XFlex X5 di Omet, una soluzione di printing di etichette e imballaggio flessibile su ogni materiale. Omet è un gruppo di 5 aziende che si occupa...

  • Schneider Electric a SPS

    Schneider Electric sarà uno dei principali protagonisti dell’edizione 2017 di SPS IPC Drives Italia, in programma alla Fiera di Parma dal 23 al 25 maggio. L’azienda avrà una presenza molto ampia, con uno stand nel cuore della fiera...

  • Collaborazione Schneider Electric e Microsoft per lo sviluppo di applicazioni IoT aperte

    Schneider Electric ha annunciato un’importante evoluzione nella sua collaborazione con Microsoft Corp, che accresce in modo significativo il valore che le due aziende possono offrire ad imprese e organizzazioni di diversi settori. I clienti ora possono avere...

  • Fondazione Schneider Electric: 2 milioni di euro per progetti delle scuole

    La Fondazione di Schneider Electric donerà 2 milioni di euro per finanziare 5 progetti di Formazione Professionale Salesiana selezionati fra le numerose scuole tecniche e professionali presenti in tutto il globo. La firma dell’accordo è avvenuta presso...

Scopri le novità scelte per te x