Rockwell Automation potenzia il software Studio 5000

Pubblicato il 19 gennaio 2016

Rockwell Automation ha aggiunto tre nuove applicazioni al suo ambiente di sviluppo Studio 5000 per aiutare i tecnici a velocizzare lo sviluppo dei sistemi di automazione nella progettazione di una Connected Enteprise. Queste applicazioni, insieme a Studio 5000 Logix Designer lanciato nel 2012, combinano più funzionalità all’interno di un unico ambiente, contribuendo a migliorare la produttività di progettazione dell’automazione.

“L’aggiunta di queste applicazioni migliora significativamente il nostro ambiente di sviluppo integrato,” dichiara Mike Brimmer, product manager, Rockwell Automation. “L’ambiente esteso semplifica il processo di progettazione e riduce la necessità di molteplici tool, offrendo un’esperienza di sviluppo del sistema più uniforme.”

L’ambiente Studio 5000 ora include: l’applicazione Studio 5000 Architect (è il cuore dell’ambiente Studio 5000 dove gli utenti possono visualizzare il sistema di automazione nella sua globalità, configurare dispositivi come controllori, HMI e EOI e gestire le comunicazioni tra i vari dispositivi. Studio 5000 Architect supporta anche lo scambio dei dati con le altre applicazioni di Studio 5000 e i tool di progettazione elettrica di terze parti al fine di semplificare l’esperienza di sviluppo); l‘applicazione Studio 5000 Logix Designer (è il software di progettazione e manutenzione della famiglia di controllori Allen-Bradley Logix5000 ed è utilizzata per configurare discipline di controllo discreto, processo, batch, motion, azionamenti e sicurezza. Studio 5000 Logix Designer semplifica il processo di progettazione, offrendo una visione del codice incentrata sull’applicazione, workflow migliorati per un più efficace riuso dei contenuti e strumenti collaborativi che rendono più facile la cooperazione tra le persone); Studio 5000 View Designer (è il software di progettazione e manutenzione dei terminali grafici Allen-Bradley PanelView 5500. Questa applicazione offre un ambiente di progettazione intuitivo e moderno che aiuta gli utenti a costruire più facilmente i sistemi più attuali. Migliora l’integrazione tra il sistema di controllo e l’interfaccia operatore per incrementare l’efficienza di programmazione e le prestazioni di runtime); Studio 5000 Application Code Manager (velocizza lo sviluppo del sistema supportando gli user nella costruzione di librerie di codice riutilizzabile, che possono essere gestite e adottate in tutta l’azienda. La creazione di progetti tramite Application Code Manager aiuta a migliorare la coerenza della progettazione, abbassare i costi di ingegnerizzazione, ridurre il time-to-market e la messa in servizio).

Rockwell Automation ha inoltre aggiornato l’ambiente Studio 5000 con ulteriori funzionalità di sicurezza e di controllo batch localizzato. Le nuove caratteristiche di sicurezza offrono maggiori opzioni di autenticazione degli user e  controllo degli accessi, oltre a nuove garanzie sui privilegi. Tutto ciò contribuisce a migliorare la produttività e l’utilizzo del sistema garantendo agli utenti il corretto livello di accesso al momento giusto. Il controllo batch localizzato permette il sequenziamento dei batch e la gestione degli eventi tramite controllore al fine di semplificare l’architettura di sistema per singola unità di controllo e skid di processo.

L’ultima versione del software Studio 5000 è stata mostrata nel corso dell’evento Automation Fair 2015 di Rockwell Automation presso lo stand 1256.Architettura Integrata.



Contenuti correlati

  • EY Digital Academy: nasce la ‘scuola’ per imprenditori e dirigenza 4.0

    È stata presentata ieri a Milano la piattaforma di formazione continua sulle competenze digitali ‘EY Digital Academy’, nata dalla collaborazione fra Atos, Cisco Systems, Rockwell Automation e SAS. L’obiettivo è mettere a fattor comune le competenze e...

  • Le nuove release di zenon guardano alla smart factory e all’analisi predittiva

    Copa-Data ha rilasciato le nuove versioni del proprio software di automazione e reporting zenon 8.00 e zenon Analyzer 3.20. Numerosi i miglioramenti a livello di prestazioni, funzionalità avanzate per le smart factory e per il settore energy...

  • Una piattaforma di misurazione 3D integrata con i prodotti CAM2

    CAM2 ha rilasciato la piattaforma software CAM2 2018. Progettata per consentire agli utenti di ottenere massimo valore e prestazioni elevate, questa piattaforma software può essere utilizzata con tutti i prodotti metrologici CAM2 nei settori automobilistico, aerospaziale, macchine...

  • Barriere fotoelettriche di sicurezza Allen-Bradley da RS Components

    RS Components ha annunciato la disponibilità del nuovo sistema di barriere fotoelettriche di sicurezza GuardShield POC 450L Allen-Bradley di Rockwell Automation. La nuova serie di barriere fotoelettriche è adatta per costruttori di macchine, tecnici della manutenzione e...

  • Nuova funzione Virtual Reality Client di Simcenter

    Siemens PLM Software annuncia l’ultima versione di Simcenter Star-CCM+ con una nuova funzione: Virtual Reality Client. Finora, l’esplorazione di un modello di simulazione era prerogativa esclusiva di ingegneri specialisti di CFD, i quali manipolano il modello usando...

  • Concept Reply inaugura un centro per il Test Automation ‘As a Service’

    Concept Reply mette a disposizione ‘a servizio’ un centro di Test Automation, offrendo così alle aziende la possibilità di monitorare la qualità di prodotti e servizi senza farsi carico della complessità di un centro proprietario o di una...

  • I toolkit OPC di Softing nel catalogo Rockwell Automation

    Rockwell Automation ha incluso i toolkit di Softing all’interno dei prodotti certificati tramite il suo programma Encompass Partner, per integrare le funzionalità di comunicazione OPC Classic e OPC UA nelle applicazioni di automazione industriale. I prodotti inseriti...

  • Simcenter Amesim, nuove funzionalità per la simulazione

    Siemens ha rilasciato la nuova versione del software Simcenter Amesim, piattaforma per la simulazione di sistemi meccatronici a una dimensione (1D). La release del software, precedentemente chiamato LMS Imagine.Lab Amesim, aumenta la produttività nella simulazione dei sistemi...

  • Uno strumento per gestire le reti idriche

    Aquis è un software, sviluppato da Schneider Electric, per la gestione delle reti di distribuzione idrica che offre alle utility la possibilità di agire in modo proattivo, ampliando le potenzialità dei sistemi Scada grazie a un maggior...

  • Formazione: quali sono le competenze 4.0? – Parte I

    Quali abilità occorrono a chi opererà domani nelle aziende 4.0? Come si stanno attrezzando le nostre realtà e quali sono oggi le maggiori sfide? Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x