Promuovere la cyber security negli ICS con l’analisi dei processi organizzativi

 
Pubblicato il 18 maggio 2017

L’impatto delle azioni per fronteggiare la cyber security in ambito industriale è una opportunità ancora in parte da esplorare. Accanto ad una certa immaturità/incredulità da parte degli attori organizzativi che non prendono molto sul serio la sfida della sicurezza, si osserva il persistere di strategie ancorate a visioni manageriali che eludono le dimensioni sociali della sicurezza.

Leggi l’articolo

A. Zanutto



Contenuti correlati

  • Infrastrutture distribuite, cresce il numero di potenziali vettori di attacco

    Fortinet ha reso noti i risultati del suo Global Threat Landscape Report. I dati spaziano sulla cyber kill chain focalizzandosi su tre aspetti principali: exploit applicativi, software malevoli e botnet, sullo sfondo dei più importanti trend tecnologici...

  • Al via la terza edizione di “Capture the Flag” di Trend Micro

    È partita Trend Micro CTF 2017 – Raimund Genes Cup, la terza edizione della competizione annuale Capture the Flag (CTF) dedicata alla cybersecurity organizzata da Trend Micro e rivolta ai giovani professionisti nel settore della cybersecurity. L’iniziativa...

  • La serie RL di F.lli Giacomello tollera liquidi e la presenza di particelle metalliche

    La serie Rapid Level di F.lli Giacomello alza il sipario sulla RL a 1 Galleggiante che può essere impiegato per liquidi sporchi, acqua, petroli, olii refrigeranti e tollera la presenza di particelle metalliche anche ferrose, grazie al galleggiante...

  • Robot industriali: saranno sicuri?

    I robot industriali possono essere compromessi, alterando in maniera decisiva la normale funzionalità dei sistemi industriali e minando la sicurezza del personale e dei consumatori finali. Questo è il dato che emerge dall’ultima ricerca realizzata in collaborazione...

  • Sicurezza IT, il futuro è sempre più machine learning

    L’88% dei responsabili IT italiani (76% a livello globale) prevede che le tecniche di sicurezza avanzate renderanno sempre meno necessario fare affidamento sul giudizio umano, per distinguere quelle sottili differenze tra minacce e anomalie. Questo è quello...

  • SPS Italia 2017 – Intervista a Giovanni Gatto di Sick

    Giovanni Gatto, managing director di Sick, a SPS Italia 2017 di Parma parla ad Automazione Oggi di service, consulenza e sicurezza.

  • Da Pavia arriva un modello per prevedere gli attacchi terroristici

    Un team del Laboratorio di data science (RIDS – Res Institute for Data Science) dell’Università di Pavia, coordinato dalla professoressa Silvia Figini, ha presentato lo scorso 5 giugno a Roma al Dipartimento delle informazioni per la sicurezza...

  • Gianluigi Ferri racconta IOThings Milan 2017

    Inesorabilmente le tecnologie IoT (Internet of Things) hanno conquistato ogni ambiti della vita quotidiana e non: da semplici sistemi di collegamento fra macchina alla connessione di persone, dati, servizi il passo è stato breve. Così da M2M Forum...

  • Reti per la sicurezza pubblica

    Le reti di comunicazione usate nelle situazioni di emergenza e per servizi di sicurezza pubblica devono garantire livelli di affidabilità e disponibilità maggiori rispetto alle reti commerciali. Come possono evolvere dagli attuali servizi solo vocali a quelli...

  • Pronti per la Digital Factory a SPS Italia 2017

    Lo specialista di automazione di Salisburgo, Sigmatek – Sigma Motion è convinto che la strada verso la Digital Factory porterà a macchine e sistemi flessibili adattabili attraverso piccole intelligenze distribuite. Divisibili in unità funzionali e configurabili in topologie diverse, con struttura...

Scopri le novità scelte per te x