Prometheus di Schneider Electric per il controllo industriale

Pubblicato il 9 gennaio 2017

Prometheus di Schneider Electric, disponibile da questo mese, è uno strumento di configurazione che permette di definire, programmare e documentare tutti i componenti di un sistema di controllo industriale – dal Mes all’I/O, presentato dall’azienda nel corso della Next Generation Conference 2016.

Prometheus mette a disposizione un ambiente di programmazione aperto che automatizza anche le procedure di configurazione più complesse e consente di configurare i componenti di controllo di qualsiasi produttore. Con Prometheus è possibile ottenere una maggiore agilità complessiva nella gestione dei sistemi di controllo, che assicura il funzionamento sempre efficiente degli impianti e l’utilizzo di processi sempre aggiornati.

Prometheus può configurare ognuno di questi componenti e può effettuare queste operazioni anche su componenti di produttori diversi. Per chi si occupa della standardizzazione, Prometheus prevede dei template che garantiscono non solo di poter ottenere gli standard previsti, ma anche di ottenere da essi un valore reale. Si può sviluppare codice in modo indipendente rispetto alla piattaforma cui è destinato, sono disponibili funzionalità opzionali e connessioni intelligenti “plug and socket”; si producono così template agili che assicurano la massima riusabilità del codice.

Prometheus ha una architettura multi utente, che offre visibilità del progetto a tutti coloro che sono coinvolti nell’engineering; questo aiuta a individuare fin dalle fasi iniziali eventuali problemi e prevedere subito gli interventi necessari. I flussi di lavoro sono flessibili, perché ogni asset di controllo è concepito come un componente modulare; si può iniziare a lavorare dall’alto, con la definizione dei processi, o dal basso, con gli I/O. Prometheus mette subito in evidenza parti di lavoro che sono incomplete. Inoltre, grazie a una funzione di simulazione a bassa fedeltà integrata, si semplificano anche le operazioni di test e validazione.

I team operativi con Prometheus ottengono una totale trasparenza, con visibilità online delle logiche di esecuzione, e un totale controllo, con la possibilità di effettuare simulazioni per aggirare i guasti e mantenere attivo il processo; non sarà più necessario intervenire direttamente nelle cabine di automazione, o forzare valori nel controller. Inoltre, con il monitoraggio di processo in tempo reale durante le fasi di deployment di eventuali modifiche, è possibile implementare miglioramenti di processo e trasferirli in modo sicuro al controller, senza interruzioni di servizio.

Librerie di codice agili e indipendenti dalla piattaforma, con funzioni di assembly plug and socket intelligenti, assicurano maggiore rapidità di esecuzione dei progetti. La poca dipendenza dagli autori dei codici offre una maggiore mobilità delle risorse e maggiore capacità di rispondere alle esigenze del cliente. Con un sistema neutrale rispetto ai vendor, i costruttori di macchine hanno accesso a una base clienti più ampia e possono integrare il controllo in ogni applicazione. Il codice Prometheus può essere compilato in GCC per essere seguito su Linux, OS9, OSX o Windows.



Contenuti correlati

  • Trasduttori di pressione Schneider Electric per il Mobile Equipment

    Nella gamma di trasduttori di pressione di Telemecanique Sensors, Schneider Electric propone il modello Xmep, pensato specificamente per l’utilizzo su apparecchiature mobili, con opportuni collegamenti elettrici, alimentazione, intervallo di temperatura di funzionamento, grado di protezione e certificazione...

  • Schneider Electric e il MIUR firmano un nuovo Protocollo di Intesa

    Schneider Electric ha firmato un nuovo Protocollo di Intesa con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – ampliando la portata della collaborazione avviata nel 2015 per la realizzazione di progetti di Alternanza Scuola Lavoro rivolti agli studenti di...

  • Formazione: quali sono le competenze 4.0? – Parte I

    Quali abilità occorrono a chi opererà domani nelle aziende 4.0? Come si stanno attrezzando le nostre realtà e quali sono oggi le maggiori sfide? Leggi l’articolo

  • ABB è il riferimento mondiale nei sistemi SCADA per il settore energetico

    ABB è il principale riferimento nel mercato globale dei sistemi SCADA (controllo, supervisione e acquisizione dati) per il settore della trasmissione e della distribuzione di energia da ARC Advisory Group, società di ricerca e consulenza tecnologica per...

  • Schneider Electric estende il Subscription Access

    Schneider Electric ha ampliato il suo modello di licenza a sottoscrizione – Subscription Access – per offrire più valore, nuovi vantaggi e accesso a più applicazioni software industriali. L’opzione adesso è disponibile per l’acquisto delle soluzioni software Engineering, Planning,...

  • Pannelli modulari ETT widescreen con multi-touch di Sigmatek

    La famiglia dei pannelli ETT di Sigmatek è in continua crescita: con nuove varianti widescreeen modulari, l’utente viene attratto dai pannelli operatori multi-touch per gli esigenti e moderni concetti di visualizzazione. La tecnologia touch capacitiva consente un funzionamento...

  • Le due strade parallele di Movicon 11 e Movicon.NExT

    Progea ha annunciato, in occasione del Solution Provider’s Day 2017, il prossimo rilascio di un importante aggiornamento per Movicon 11, una nuova versione 11.6 con il supporto alla tecnologia Web Client HTML5 anche sulla piattaforma Scada Classic....

  • Schneider Electric: nuove soluzioni per la trasformazione digitale nel settore food & beverage

    Schneider Electric ha presentato tre nuove soluzioni per il settore food & beverage, che testimoniano il costante impegno dell’azienda per aiutare i clienti ad ottenere eccellenza operativa, più efficienza e migliori performance, consentendo allo stesso tempo di rispettare...

  • Come evolverà l’automazione?

    Una tavola rotonda per capire quali sono ‘I trend dell’automazione: dal tutto integrato a… pensiamo al futuro’ Leggi l’articolo

  • Il dispositivo si fa in due con B&R hypervisor

    B&R sta introducendo un hypervisor per i suoi sistemi di automazione. Questo software offre all’utente la possibilità di eseguire Windows o Linux a fianco del sistema operativo realtime proprietario di B&R, su una stessa CPU. Questo permette...

Scopri le novità scelte per te x