Nord Drivesystems a SPS Italia 2018 con un trattamento anti-corrosione per motoriduttori

Pubblicato il 10 maggio 2018

Con un’attenzione particolare alle condizioni ambientali estreme e ai requisiti igienici elevati, Nord Drivesystems ha sviluppato nsd tupH (Sealed Surface Conversion System), un trattamento anti-corrosione estremamente potente: si tratta di un’innovativa protezione della superficie dei motoriduttori in alluminio che li rende estremamente robusti e duraturi.

Verniciature o rivestimenti protettivi: che si tratti di vernice, di nichel o di combinazioni nichel-teflon, i prodotti vengono applicati solo superficialmente e sono addirittura in grado di coprire aree porose. La vernice non forma un legame permanente con il materiale e può sfaldarsi anche con uso non intensivo. Il trattamento superficiale nsd tupH è unico nel suo genere: in un processo elettrolitico, la superficie viene sigillata in profondità e indissolubilmente legata con il materiale di base. Lo strato di base è significativamente più duro rispetto alle leghe in alluminio non trattate. L’alluminio diventa resistente alla corrosione similmente all’acciaio inossidabile. A causa del forte legame con le superfici, nsd tupH non si stacca. Anche la pulizia degli azionamenti con idropulitrice o il contatto con i liquidi più aggressivi non costituiscono alcun problema.

Gli azionamenti nsd tupH rappresentano una solida e durevole alternativa ai motoriduttori verniciati in ghisa o in acciaio inox, risultando anche meno costosi dei motori in acciaio inossidabile. Il trattamento nsd tupH è disponibile per tutti i prodotti Nord in alluminio, diversamente da quanto accade nel caso degli azionamento in acciaio inox. Nelle soluzioni nsd tupH in alluminio le componenti DIN, così come gli alberi di uscita, sono realizzate in acciaio inossidabile. I sistemi di azionamento Nord con protezione superficiale nsd tupH sono approvati per applicazioni alimentari in conformità al Title 21 CFR 175.300 della FDA. Esse sono state testate con successo secondo ASTM D714 (formazione di bolle) D610-08 ASTM (corrosione), ASTM D1654-08 secondo DIN EN ISO 2409 (graffi), ASTM B117-09 secondo DIN EN ISO 9227 (test nebbia salina) e ASTM D3170 (granulometria), Inoltre tutti i test hanno confermato la resistenza ai detergenti più comuni in uso nell’industria alimentare.

Il trattamento superficiale nsd tupH è vantaggioso per tutti gli azionamenti utilizzati in condizioni ambientali estreme e applicazioni rigide per l’igiene. Questo è anche il caso di settori come quello delle bevande e della produzione di generi alimentari, dell’industria farmaceutica, degli impianti idrici e degli impianti di smaltimento delle acque reflue, e di applicazioni nelle aree offshore e nelle zone costiere.



Contenuti correlati

  • Le novità di SEW-Eurodrive a SPS Italia 2018 in video

    Vi siete persi le novità di SEW-Eurodrive a Parma? Qui la diretta video del ‘Tour’ allo stand, con tutte le novità portate dall’azienda a SPS IPC Drives 2018.

  • Automazione Oggi a SPS Italia 2018 in video

    ‘Porte aperte’ in questi giorni a Parma per SPS Italia 2018, che si riconferma evento principe per il mondo dell’automazione, nonché, sempre più, anno dopo anno, cartina al tornasole di quella trasformazione digitale che sta rivoluzionando ogni...

  • A SPS Italia 2018 SAP e Camozzi Automation insieme per l’Industrial IoT

    All’ottava edizione di SPS Italia, SAP e Camozzi Automation, azienda specializzata nella progettazione e produzione di componenti e sistemi per l’automazione industriale, uniranno le loro competenze e mostreranno in uno showcase il frutto dell’integrazione tra hardware e...

  • Le novità di Wittenstein a Sps Ipc Drives Italia

    Tra le novità che Wittenstein proporrà a Sps Italia, in programma dal 22 al 24 maggio a Parma, c’è Galaxie DF, il servoattuatore brushless a gioco zero in una nuovissima versione dal design innovativo e ultrapiatto. Wittenstein proporrà inoltre...

  • CP 731 di Sigmatek: potenza e flessibilità in guida DIN

    La nuova CP 731  Sigmatek è una CPU flessibile per compiti di automazione complessi. Offre un potente processore dual-core Intel Atom E3827 ed è quindi ideale per funzioni di controllo complesse, regolazione e motion control. Grazie alle...

  • Anticipazione di Marco Vecchio sui dati Anie del comparto Automazione

    In occasione della presentazione dei dati dell’Osservatorio sulle ‘Macchine per assemblaggio’, svolto da professor Giambattista Gruosso del Politecnico di Milano, e promosso da Messe Frankfurt Italia, ente organizzatore della fiera SPS Italia, che si terrà a Parma...

  • Macchine di assemblaggio: i punti chiave dello studio secondo Gruosso

    Promosso da Messe Frankfurt Italia, ente organizzatore della fiera SPS Italia, che è in procinto di aprire i battenti a Parma, martedì prossimo, 22 maggio, insieme alle associazioni di settore Aidam (Associazione Italiana di Automazione Meccatronica), Anie...

  • Wibu-Systems a SPS IPC Drives Italia

    Wibu-Systems si presenta all’edizione italiana di SPS IPC Drives, in programma a Parma dal 22 al 24 maggio, all’interno del padiglione del Baden-Wuerttemberg (Pad. 3, Stand E062a), lo stato federato tedesco che, con il suo polo tecnologico...

  • Sick a SPS Italia con live demo per l’Industry 4.0

    Digitalizzazione completa in produzione e nella logistica, unita ad un utilizzo di macchine in grado di gestirsi ed apprendere autonomamente per aumentare l’efficienza: questa, in poche parole, è Industry 4.0. Il processo parte da un elemento apparentemente...

  • Sacchi Automation a SPS IPC Drives Italia

    Sacchi Automation, divisione specialistica di Sacchi Elettroforniture, sarà presente con i propri servizi e soluzioni per l’automazione a SPS IPC Drives Italia, a Parma dal 22 al 24 maggio (Padiglione 5, Stand F059). Sacchi Automation è in...

Scopri le novità scelte per te x