Nasce Hewlett Packard Enterprise, una realtà da 53 miliardi di dollari

Pubblicato il 7 novembre 2015

Lo avevano annunciato i vertici americani e così è stato. I primi giorni di novembre è nata Hewlett Packard Enterprise, con un fatturato annuo di 53 miliardi di dollari e focus sulle infrastrutture, sicurezza, big data e soluzioni per la produttività del lavoro in mobilità.

La società ha debuttato sul listino Nyse con il simbolo “HPE”. Per sottolineare questo fondamentale traguardo, esponenti di Hewlett Packard Enterprise, tra cui il Presidente e Chief Executive Officer Meg Whitman, così come partner e clienti, si sono dati appuntamento presso la sede della Borsa di New York (New York Stock Exchange) per suonare la tradizionale campana di apertura delle contrattazioni.

In un ambiente di mercato dinamico nel quale la tecnologia sta trasformando aziende e interi settori produttivi a una velocità senza precedenti, Hewlett Packard Enterprise fa leva sul proprio background di innovazione e leadership nelle infrastrutture, nei servizi, nel software e nei servizi finanziari. Hewlett Packard Enterprise fornisce le soluzioni tecnologiche avanzate di cui i clienti hanno bisogno per ottimizzare il proprio It tradizionale, aiutandoli a creare un futuro sicuro, cloud-enabled e mobile-ready adatto alle proprie specifiche esigenze.

La società si focalizza su quattro aree chiave, fondamentali per consentire la trasformazione del business e la crescita futura, che rappresentano un mercato potenziale complessivo stimato oltre 1 trilione di dollari (in base a dati di terza parte): Trasformazione in un’infrastruttura ibrida per aiutare i clienti a gestire trasparentemente le informazioni tra gli ambienti IT tradizionali e quelli  cloud privati, gestiti e pubblici; Abilitare un’organizzazione data-driven strutturata per trasformare le informazioni in insight e gli insight in azioni; Protezione della digital enterprise per gestire il rischio, monitorare le operazioni, proteggere informazioni e applicazioni, e sostenere l’integrità operativa e favorire la produttività del lavoro in mobilità per creare esperienze best-in-class per dipendenti, clienti e partner attraverso soluzioni per il networking e la mobilità.

“I vincitori, in un mercato come quello di oggi, saranno coloro che sapranno applicare la potenza della tecnologia per alimentare la forza delle idee, e la nuova Hewlett Packard Enterprise è stata creata e costruita proprio per accelerare questo percorso per i clienti“, ha dichiarato Whitman.Hewlett Packard Enterprise ha la vision, le risorse finanziarie e la flessibilità per aiutare i propri clienti a vincere generando nel contempo crescita e valore a lungo termine per i nostri azionisti”.



Contenuti correlati

  • Collegamento a CIP Safety con Ixxat Safe T100

    Il modulo safety Ixxat Safe T100 di HMS supporta il protocollo CIP Safety secondo il CIP Volume 5 V2.14. Inizialmente disponibile per Profisafe, il nuovo Ixxat Safe T100/CS permette un’implementazione facile, basata su moduli di IO sicuri...

  • Cybersecurity nelle infrastrutture industriali: collaborazione Schneider – Claroty

    Claroty, innovatore nel settore della protezione delle reti OT, e Schneider Electric – specialista globale nella gestione dell’energia e nell’automazione – hanno annunciato una partnership mondiale, volta a vincere le sfide di sicurezza e cybersecurity nelle infrastrutture...

  • Toshiba lancia un driver per motori passo-passo

    Toshiba Electronics Europe ha annunciato il lancio di un driver per motori passo-passo (TB67S289FTG) con un’architettura sviluppata da Toshiba che rileva automaticamente e impedisce lo stallo durante il funzionamento. Il controllo stabile e preciso è un requisito...

  • HPE conclude lo spin-off e merger della divisione software con Micro Focus

    Hewlett Packard Enterprise (HPE) ha annunciato il completamento dello spin-off e merger della divisione software con Micro Focus, azienda con sede a Newbury, UK. L’operazione ha un valore di circa 8,8 miliardi di dollari. La strategia di...

  • OpenText lancia una nuova piattaforma di Intelligenza Artificiale

    OpenText ha annunciato la disponibilità di OpenText Magellan, la nuova piattaforma di Intelligenza Artificiale (AI) e analytics flessibile che combina il machine learning open source con analytics avanzate e la capacità di acquisire, combinare, gestire e analizzare...

  • Sorgenia: automazione e controllo firmato Siemens per l’impianto di Termoli

    Situata nella zona industriale della Valle del Biferno, a Termoli, in provincia di Campobasso, la centrale di Sorgenia ha affidato la gestione e il monitoraggio della propria produzione di energia elettrica al sistema di controllo distribuito (DCS – Distributed...

  • Trend Micro Deep Security: sicurezza e visibilità continua anche nel nuovo VMware Cloud on AWS

    La soluzione per la sicurezza server Trend Micro Deep Security è disponibile per i clienti VMware Cloud on AWS. Ne dà notizia la società Trend Micro. VMware Cloud on AWS porta il Software-Defined Data Center (SDDC) di VMware...

  • Cyber-crime? Difendiamoci!

    Con l’evoluzione della tecnologia sottesa all’Industria 4.0 e il diffondersi delle applicazioni IOT, il numero dei cyber attacchi su apparecchiature di controllo e macchinari industriali è fortemente aumentato… Leggi l’articolo

  • Acquisizione e integrazione dei dati in ottica 4.0

    I dati sono fondamentali per l’efficienza produttiva, ma vanno gestiti. Il cloud offre non solo capacità di calcolo e di virtualizzazione aggiuntive, ma anche un’ampia offerta di app e servizi integrabili nei sistemi locali Leggi l’articolo

  • Smart Safety: Hima si riposiziona

    Con un nuovo branding, la società Hima Paul Hildebrandt si prepara ad affrontare le sfide della trasformazione digitale, basandosi sul processo di brand building di vaste dimensioni precedente, che ha coinvolto collaboratori e clienti in tutto il mondo....

Scopri le novità scelte per te x