Nasce Hewlett Packard Enterprise, una realtà da 53 miliardi di dollari

Pubblicato il 7 novembre 2015

Lo avevano annunciato i vertici americani e così è stato. I primi giorni di novembre è nata Hewlett Packard Enterprise, con un fatturato annuo di 53 miliardi di dollari e focus sulle infrastrutture, sicurezza, big data e soluzioni per la produttività del lavoro in mobilità.

La società ha debuttato sul listino Nyse con il simbolo “HPE”. Per sottolineare questo fondamentale traguardo, esponenti di Hewlett Packard Enterprise, tra cui il Presidente e Chief Executive Officer Meg Whitman, così come partner e clienti, si sono dati appuntamento presso la sede della Borsa di New York (New York Stock Exchange) per suonare la tradizionale campana di apertura delle contrattazioni.

In un ambiente di mercato dinamico nel quale la tecnologia sta trasformando aziende e interi settori produttivi a una velocità senza precedenti, Hewlett Packard Enterprise fa leva sul proprio background di innovazione e leadership nelle infrastrutture, nei servizi, nel software e nei servizi finanziari. Hewlett Packard Enterprise fornisce le soluzioni tecnologiche avanzate di cui i clienti hanno bisogno per ottimizzare il proprio It tradizionale, aiutandoli a creare un futuro sicuro, cloud-enabled e mobile-ready adatto alle proprie specifiche esigenze.

La società si focalizza su quattro aree chiave, fondamentali per consentire la trasformazione del business e la crescita futura, che rappresentano un mercato potenziale complessivo stimato oltre 1 trilione di dollari (in base a dati di terza parte): Trasformazione in un’infrastruttura ibrida per aiutare i clienti a gestire trasparentemente le informazioni tra gli ambienti IT tradizionali e quelli  cloud privati, gestiti e pubblici; Abilitare un’organizzazione data-driven strutturata per trasformare le informazioni in insight e gli insight in azioni; Protezione della digital enterprise per gestire il rischio, monitorare le operazioni, proteggere informazioni e applicazioni, e sostenere l’integrità operativa e favorire la produttività del lavoro in mobilità per creare esperienze best-in-class per dipendenti, clienti e partner attraverso soluzioni per il networking e la mobilità.

“I vincitori, in un mercato come quello di oggi, saranno coloro che sapranno applicare la potenza della tecnologia per alimentare la forza delle idee, e la nuova Hewlett Packard Enterprise è stata creata e costruita proprio per accelerare questo percorso per i clienti“, ha dichiarato Whitman.Hewlett Packard Enterprise ha la vision, le risorse finanziarie e la flessibilità per aiutare i propri clienti a vincere generando nel contempo crescita e valore a lungo termine per i nostri azionisti”.



Contenuti correlati

  • Le aziende non sono pronte per il GDPR

    Il Data Protection Regulation entrerà ufficialmente in vigore il 25 maggio 2018, ma le aziende sembrano non essere ancora pronte. Questo è il dato principale che emerge dall’ultima ricerca Trend Micro, leader globale nelle soluzioni di sicurezza...

  • La crittografia Blurry Box di Wibu-Systems nominata prodotto dell’anno dalla rivista Electronic Products

    Wibu-Systems, noto fornitore di soluzioni tecnologiche innovative nel mercato globale della distribuzione di licenze software protette, ha vinto uno dei dodici premi ‘Prodotto dell’Anno’ assegnati dalla rivista Electronic Products grazie al proprio metodo crittografico Blurry Box. I redattori...

  • Nuove soluzioni storage HPE

    Hewlett Packard Enterprise ha annunciato nuove soluzioni storage e di calcolo ad alta densità che permettono alle aziende di sfruttare la potenza delle applicazioni HPC (High Performance Computing) e di intelligenza artificiale (AI). Le nuove soluzioni fanno...

  • La modernità in un metrò

    HMS e Rockwell Automation hanno fornito soluzioni intelligenti per la linea 5 della metropolitana di Guangzhou, con un sistema BAS Leggi l’articolo

  • Parcheggiare facile con i servodrive

    I drive specializzati per sistemi di trasporto senza conducente di Elmo Motion Control possono essere impiegati per manovre complesse come quelle necessarie per parcheggiare un’auto in spazi ristretti Leggi l’articolo

  • Reti intelligenti per la città

    Smart city, smart mobility e dintorni: dove il digitale prende corpo in una serie di infrastrutture tali da rendere più efficienti i sistemi complessi di gestione dei servizi presenti nelle città Leggi l’articolo

  • Automation Fair 2017: la Cyber Security

    In occasione di Automation Fair 2017 abbiamo intervistato Sherman Joshua, Connected Services Portfolio Manager di Rockwell Automation, sul tema della cyber security.  Parlando infatti di Connected Enterprise, Connected Production, Connected Services, non poteva mancare un focus particolare...

  • ABB e HPE portano l’intelligenza all’interno degli impianti industriali

      ABB e Hewlett Packard Enterprise hanno siglato una partnership strategica globale per combinare le soluzioni digitali ABB Ability con le innovative soluzioni di hybrid IT di HPE. La partnership metterà a disposizione dei clienti soluzioni in...

  • Esri e Autodesk semplificano la pianificazione e progettazione di infrastrutture

    Esri e Autodesk hanno avviato una partnership tecnologica volta a creare un “ponte” tra le rispettive tecnologie di punta: il GIS (Geographic Information System) per Esri e BIM (Building Information Model) per Autodesk. Le due aziende intendono...

  • Le nuove tecnologie brevettate da Kaspersky Lab aiutano le aziende a combattere gli attacchi da remoto

    I criminali informatici controllano a distanza i computer delle vittime per svolgere di nascosto attività dannose, spesso raggiungendo attraverso canali di comunicazione criptati i server di comando e controllo. Una volta installati sul computer dell’utente, gli strumenti...

Scopri le novità scelte per te x