Movimentazione veloce e ottimizzata con Fanuc M-10iD/12

La rinomata serie di robot Fanuc M-10iA si rinnova e introduce un modello 6 assi, con più ampio sbraccio rispetto al predecessore e design riprogettato per aumentarne agilità e produttività

Pubblicato il 5 febbraio 2018

Fanuc rinnova la serie di robot industriali M-10iA riprogettandone completamente la struttura e aumentandone le prestazioni con funzionalità avanzate integrate. Il primo robot della serie M-10iD è il modello M-10iD/12, che affianca e sostituisce il predecessore M-10iA/12 con una serie di migliorie tecniche pur mantenendo la capacità di carico al polso di 12 kg.

Grazie alla maggior rigidità della sua struttura, con basamento stabilizzato a 300×300 mm come per i robot della serie M-20, il robot 6 assi M-10iD/12 offre i migliori risultati in termini di velocità e precisione della sua categoria, superiori del 15% a quelli del modello precedente. Progettato specificamente per operare in ambienti dove lo spazio è limitato, può essere montato anche ad angolo e a soffitto; lo sbraccio di 1.441 mm (+21 mm rispetto a M-10iA/12), l’estensione di portata e corsa assicurano la massima produttività ed efficienza in tutte le applicazioni di movimentazione con carichi utili elevati.

Anche il cablaggio è stato completamente sottoposto a revisione: il passaggio dei cavi ha ora luogo interamente nel polso cavo (portato a 57 mm), braccio e corpo del robot; con l’eliminazione del cablaggio esterno e la speciale curvatura del braccio J2 diminuisce il rischio di interferenza con le periferiche esterne, inoltre così facendo viene notevolmente semplificato l’instradamento di sensori, cavi per il sistema di visione, condotti dell’aria e qualsiasi altra utilità. Questa soluzione garantisce da un lato la massima semplicità di integrazione, dall’altro contribuisce ad aumentare la durata del cablaggio, per il massimo vantaggio e risparmio del cliente.
La forma stessa del robot è stata arrotondata eliminando spigoli, angoli e giunti potenzialmente pericolosi per la sicurezza e per l’accumulo di polvere e particelle di sporco.
La struttura snella del robot e il suo braccio agile fanno di M-10iD/12 la scelta ideale per l’impiego in celle compatte. L’interfaccia iHMI assicura la massima ergonomia nell’utilizzo da parte degli operatori, con la navigazione ad icone e l’integrazione on-board di manuali e funzionalità aggiuntive (come il browser web) di immediata comprensione e reperibilità. Il controllo del movimento è affidato al controllore R30iB Plus.

Come per tutti i robot Fanuc, anche M-10iD/12 supporta una serie di funzioni intelligenti tra cui il sistema di visione iRVision, l’opzione Fanuc Dual Check Safety per la sicurezza di operatori, robot e utensili, e il tool per la simulazione offline Roboguide.
Prevista di serie anche la funzione ZDT Zero Down Time, che monitora lo stato del robot per programmare in modo intelligente interventi di manutenzione predittiva e ridurre i tempi di fermo dovuti a rotture meccaniche e minor efficienza.



Contenuti correlati

  • FANUC debutta nel mercato dei robot SCARA con SR-3iA

    Con più di 100 modelli e oltre 500.000 installati in tutto il mondo, FANUC offre la più ampia gamma di robot del mercato e la arricchisce con l’introduzione di una nuova gamma di robot SCARA SR di...

  • Video intervista a Marco Pecchenini – Fanuc Italia

    Durante una open house presso la propria sede di Arese, alle porte di Milano, Fanuc Italia ha illustrato la propria idea di Industria 4.0, fatta di prodotti intelligenti, ma anche semplici e comodi da usare, perché occorre...

  • Exoskeleton Suits: uomo e macchina diventano un unicum in Ford

    Le componenti robotiche indossabili offrono agli utenti la possibilità di sollevare e manovrare più facilmente oggetti pesanti. E ora, per la prima volta, sono stati integrati in una catena di montaggio di veicoli in movimento. Gli exoskeleton suits,...

  • 50 anni di attività per Kawasaki Robotics

    Alla recente fiera internazionale Irex di Tokyio, Kawasaki Robotics – partner di Tiesse Robot – ha lanciato due nuovi robot modelli RS7N e RS7L e il nuovo robot BX200X a polso cavo, oltre a celebrare i 50...

  • L’Industria 4.0 secondo Fanuc: l’uomo al centro di una produzione evoluta

    Durante l’Open House organizzata nella propria sede di Arese (Milano), Fanuc  ha mostrato al pubblico cosa intende per Industria 4.0: un modello produttivo che metta l’uomo al centro, con l’obiettivo di supportare le imprese ad approfittare del rinnovamento...

  • Visti al Maker Faire Rome: il Vitruvian Game con motion B&R

    Il Vitruvian Game di FabLab Networks, azionato da motion B&R, è stata una delle attrazioni più gettonate alla Maker Faire di Roma. La macchina simula realisticamente il volo in una esperienza di realtà virtuale totalmente immersiva, grazie...

  • I robot che inaugurano il 2018 all’insegna della rivoluzione tecnologica

    Kawasaki Robotics ha lanciato due nuovi robot della serie RS: i modelli RS7N e RS7L che si posizionano tra i best-seller della gamma Kawasaki RS5N e RS10. Il primo, RS7N, ha uno sbraccio di 730 mm, mentre...

  • Robot FANUC per montaggio a soffitto agile e veloce

    La serie di robot industriali FANUC R-2000, caratterizzata da estrema compattezza, velocità elevata con polso e braccio sottili e progettata per le applicazioni di manipolazione e saldatura a punti, si completa di un nuovo modello con fissaggio...

  • Flusso delle merci ottimizzato e smart per l’industria farmaceutica

    L’efficienza e affidabilità della distribuzione di medicinali, in casi estremi, può fare la differenza tra la vita e la morte. È solo uno dei motivi per cui nell’industria farmaceutica la fase precedente alla vendita all’ingrosso è un...

  • Mobile Industrial Robots punta in alto e fa centro

    Quando il management di Mobile Industrial Robots (MiR) ha definito il budget aziendale per il 2017, ha puntato alle stelle. L’obiettivo era triplicare il fatturato, un traguardo ambizioso annunciato ai dipendenti e al pubblico. Oggi, con la...

Scopri le novità scelte per te x