Matrix Technologies sceglie In-Sight di Cognex

Pubblicato il 8 marzo 2018

Cognex Corporation ha fornito al system integrator Matrix Technologies, specializzato nell’ingegnerizzazione di linee di produzione automatizzate, il sistema di visione In-Sight per perfezionare il processo di etichettatura di scatole.

Matrix Technologies ha sfruttato i recenti progressi nella tecnologia dei sistemi di visione per elaborare un preciso approccio all’ispezione automatica dei campi luminosi delle aree riflettenti e ha sviluppato una soluzione di “brightfield inspection”, così chiamata perché il metallo chiaro o riflettente può creare uno sfondo luminoso che rende difficile la lettura dei caratteri, basata sul sistema di visione che legge il codice prodotto in base ai caratteri stampati sulla confezione e lo abbina al codice a barre Universal Product Code (UPC) sull’etichetta.

Le linee di etichettatura operano su centinaia di migliaia di lattine a una velocità media di 1.000 al minuto. La sfida importante è individuare nella massa se ci sono lattine etichettate erroneamente, perché il produttore è responsabile dell’errata etichettatura di un prodotto. Un’etichettatura sbagliata potrebbe indicare un prodotto diverso da quello contenuto nella scatoletta e un acquirente potrebbe ingerire un cibo per lui dannoso o al quale è allergico.

I sistemi di visione Cognex In-Sight si adattano perfettamente all’ambiente di fabbrica grazie allo chassis in alluminio pressofuso robusto e in acciaio inossidabile. Il grado di protezione IP67 rende il sistema resistente a polvere e al lavaggio senza alcun bisogno di involucri protettivi. I sistemi di visione Cognex In-Sight inoltre sono forniti di un’interfaccia software che semplifica l’installazione e il funzionamento al punto che in molti casi è l’operatore di linea stesso che configura il sistema per ispezionare nuove oggetti. L’interfaccia utente EasyBuilder consente infatti un’installazione rapida e semplice dell’applicazione tanto da non richiedere conoscenze di programmazione.

“Piuttosto che leggere singoli caratteri, l’applicazione è configurata per cercare un’immagine che corrisponda al codice del prodotto”, afferma Les Haman, manager di Matrix Technologies. “Lo strumento di «pattern matching» Cognex, denominato PatMax, risulta più semplice, più robusto, più efficiente ed anche economico rispetto ad altri sistemi. In sintesi la corrispondenza delle immagini dei codici prodotto si è dimostrata una soluzione molto più affidabile rispetto, ad esempio, al tentativo di convertire le immagini in caratteri. Il personale addetto all’impianto è in grado di mantenere e programmare l’apparecchiatura per leggere i nuovi codici prodotto senza alcuna difficoltà”.

Basata su criteri prestazionali, test di benchmark e accettazione da parte dell’utente, questa soluzione offre un valore aggiunto particolarmente interessante per l’etichettatura degli stock di contenitori chiari o riflettenti nell’industria alimentare e delle bevande.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x