Macchine Packaging, il mercato italiano continua a crescere

Pubblicato il 26 maggio 2017

Dopo la crescita a doppia cifra registrata a fine 2016, è proseguito anche nei primi tre mesi dell’anno il buon andamento delle vendite dei costruttori italiani di macchine per il confezionamento e l’imballaggio sul mercato italiano. Secondo i dati raccolti dal Centro Studi Ucima (Unione Costruttori Italiani Macchine Automatiche per il confezionamento e l’imballaggio), nel primo trimestre 2017 le vendite sul mercato italiano sono cresciute del +6,5% sul corrispondente periodo del 2016, dopo l’ottimo +10,4% di fine 2016.

A incidere positivamente sui risultati hanno certamente contribuito le misure fiscali del cosiddetto iper-ammortamento rese disponibili dal Governo che dovrebbero continuare a far crescere le vendite sul mercato domestico anche nei prossimi mesi. Sono risultati infatti in crescita del +9,9% gli ordini raccolti presso le aziende italiane nei primi tre mesi dell’anno in corso.

“Il piano Industry 4.0 voluto dal Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, sta aiutando le vendite delle nostre tecnologie alla clientela italiana,” commenta il Presidente di Ucima, Enrico Aureli. “Ha contribuito ad accedere i riflettori sulle innovazioni tecnologiche sviluppate dalle nostre aziende negli ultimi anni per supportare la clientela nella gestione ottimale e just in time delle loro linee produttive. Siamo sicuri che il rinnovo degli impianti in corso presso molti nostri clienti contribuirà a incrementare qualità e competitività delle aziende clienti italiane nei confronti della concorrenza internazionale, mantenendo alta la loro leadership”.

Molto positive le performance dei costruttori italiani di macchine per il packaging anche sui mercati esteri. Nel primo trimestre dell’anno le vendite sono cresciute del +12,8% e gli ordini dell’8,3%, sullo stesso periodo del 2016. Complessivamente, il fatturato di settore ha fatto registrare una crescita del +11,6%. Non possono che essere positive le aspettative per prossimi mesi. Quasi la metà delle aziende intervistate dal Centro Studi Ucima prevede infatti un mantenimento dei livelli di business attuali.



Contenuti correlati

  • In Friuli Venezia Giulia e Veneto l’IT a +14%

    Cresce a doppia cifra Nordest Servizi. La società di Udine ha chiuso il 2017 con un incremento superiore al 14% dei volumi rispetto all’anno precedente. Una crescita che rafforza il cammino della società di Udine e che,...

  • Industry 4.0 in totale sicurezza

    Il vasto catalogo di prodotti Sick questo permette all’azienda di rispondere con esattezza a qualsiasi esigenza di automazione industriale. In occasione di A&T 2018 verranno presentate le ultime soluzioni dedicate, in particolare, ai settori dell’automotive e della...

  • 4.0: un obiettivo cui tendere

    Lo stato dell’arte, le potenzialità e le opportunità per il futuro portate da Industria 4.0, un obiettivo cui tutte le realtà devono tendere, sono state al centro della recente ‘Open House’ di Fanuc Italia Leggi l’articolo

  • Industry 4.0, pressostato SMC con comunicazione IO-Link

    Il pressostato ISE70 di SMC è stato aggiornato e offre ora una migliore flessibilità e un maggiore controllo delle applicazioni, per rispondere alle esigenze dell’Industria 4.0. Questa versione include la comunicazione IO-link, che offre agli utilizzatori un...

  • Soluzioni Sick per il monitoraggio continuo delle emissioni

    Spesso si è erroneamente portati a credere che solamente i più avanzati e digitalizzati sistemi per l’automazione di fabbrica possano accedere a super e iper-ammortamento, ma l’allegato A della Legge di Bilancio 2017 include, tra i dispositivi...

  • IIoT, configuratore Rittal per Edge Data Center

    L’Internet of Things sta prendendo rapidamente forma ed è evidente che le aziende stiano adattando le proprie infrastrutture IT. Gli Edge data center stanno fornendo un aiuto nell’elaborazione di grandi quantità di dati coinvolti nel processo di...

  • Macchina transfer 4.0 per la lavorazione del tubo

    Telmotor ha contribuito alla realizzazione di una nuova macchina per A.M.I., impresa specializzata nella lavorazione del tubo. Frutto della collaborazione è una macchina transfer per l’assemblaggio e la saldatura di recinzioni mobili destinate al settore della cantieristica....

  • La Fabbrica Digitale di Heidenhain a MecSpe 2018

    Presentare lo stato dell’arte sulle tecnologie Industry 4.0, illustrare una soluzione razionale e realizzabile anche nelle PMI, rappresentare un sito produttivo efficiente basato sull’interazione costruttiva uomo-macchina: questi i temi salienti della Filiera 1 – posta al centro...

  • Ucima dà il benvenuto a 12 nuove aziende associate

    Continua a crescere e rafforzarsi la base associativa di Ucima, l’associazione nazionale di categoria di Confindustria che rappresenta i Costruttori Italiani di Macchine Automatiche per il Confezionamento e l’Imballaggio. Tra il 2017 e i primi due mesi...

  • Il meglio delle tecnologie VEM sistemi e Cisco per l’Industry 4.0 in video

    La via della digitalizzazione ha fatto sosta vicino a Pordenone, nella “fabbrica modello” del LEF, Lean Experience Factory 4.0, il laboratorio formativo esperienziale nato nel 2011 su iniziativa di McKinsey & Company, Unindustria Pordenone e altre istituzioni locali...

Scopri le novità scelte per te x