L’utilizzo dei droni per il monitoraggio di ambiente ed emergenze a Dronitaly

Pubblicato il 7 settembre 2016

I droni sono sempre più fondamentali per aiutare a difendere l’ambiente e le popolazioni. Il recente, tragico, terremoto nel Centro Italia è solo l’ultimo esempio: i Vigili del Fuoco impegnati nei comuni devastati dal sisma hanno utilizzato due droni per valutare dall’alto, in maniera più veloce ed efficace del passato, lo stato delle abitazioni danneggiate e anche per coordinare al meglio i soccorsi. Ma tenendo conto che quasi tutto il territorio dell’Italia è a forte rischio di emergenze idrogeologiche, le ARPA italiane e la Protezione Civile stanno impiegando sempre più i droni per le attività di monitoraggio e tutela del territorio. I motivi? I piccoli velivoli senza pilota, grazie alla tecnologia rivoluzionaria che portano a bordo, consentono di sorvegliare dal cielo, in tempo reale e a basso costo, molte situazioni critiche, tra cui: frane, smottamenti, valanghe, inondazioni, terremoti, dissesti e altri eventi critici sul territorio.

Inoltre, grazie alle fotocamere ad alta risoluzione accolte a bordo, che consentono la mappatura e la ricostruzione in 3D del territorio con una precisione impensabile fino a pochi anni fa, i droni aiutano a rilevare e anche a prevenire molti reati ambientali, come gli incendi dolosi, lo sversamento di acque inquinate nei bacini idrici, il disboscamento, lo stoccaggio illegale di rifiuti tossici e molti altri ancora.

Dopo il successo del seminario dedicato a queste tematiche in occasione della scorsa edizione della manifestazione, le ARPA italiane saranno protagoniste anche a Dronitaly 2016 con il convegno “I droni per il monitoraggio dell’ambiente” – in collaborazione con ASSOARPA, l’Associazione delle agenzie regionali e provinciali per la protezione ambientale” (ModenaFiere, sabato 30 settembre 2016). Nell’occasione, verrà presentato il documento ASSOARPA che illustra le esperienze concrete con i droni e i risultati di monitoraggio ambientale e protezione civile intrapresi. Il convegno sarà l’occasione per fare anche il punto sulle dinamiche organizzative portate avanti dalle Agenzie ambientali italiane per incrementare l’efficacia dei servizi offerti grazie ai velivoli unmanned. Presente al convegno insieme alle ARPA di Lombardia, Toscana, Valle d’Aosta ed Emilia Romagna, il prof. Francesco Mancini (UNIMORE) terrà una relazione sui vantaggi e sulle potenzialità della fotogrammetria di precisione con i droni nei contesti di dissesto ambientale, a cui si aggiungeranno le testimonianze di alcune aziende attivamente impegnate nei programma di tutela del territorio con gli unmanned.

A suggello del focus droni-salvaguardia ambientale, in collaborazione con Protezione Civile Lombardia a seguire nel pomeriggio si terrà un secondo convegno dal titolo “Emergenze gestite con velivoli a pilotaggio remoto in aree di difficile accesso e a rischio nelle zone montane” (ModenaFiere, sabato 30 settembre 2016). Durante l’evento verrà analizzato il progetto interregionale EVADAR, che prevede l’impiego dei droni per attività di monitoraggio e soccorso nei luoghi più impervi delle Alpi. Nell’occasione, la società CSP presenterà “Salveremo” – Sistema Automatico di Localizzazione e avVistamento Escursionisti in aree REmote MOntane -, un progetto innovativo per la ricerca e il salvataggio di dispersi in zone montane e rurali mediante l’impiego di piccoli droni.



Contenuti correlati

  • Concept Reply inaugura un centro per il Test Automation ‘As a Service’

    Concept Reply mette a disposizione ‘a servizio’ un centro di Test Automation, offrendo così alle aziende la possibilità di monitorare la qualità di prodotti e servizi senza farsi carico della complessità di un centro proprietario o di una...

  • Energia e industria dell’acqua, il controllo evoluto di ABB

    ABB introduce ABB Ability Collaborative Operations per il settore della generazione di energia e l’Industria dell’acqua. Spinto da un nuovo Collaborative Operations Center con sede a Genova, il nuovo modello operativo consente alle aziende della generazione di...

  • Vodafone testa un sistema IoT di monitoraggio e sicurezza per droni

    Vodafone ha incominciato la sperimentazione del primo sistema al mondo per il controllo e la sicurezza del traffico dei droni. L’approccio pionieristico di Vodafone utilizza la tecnologia innovativa Internet of Things (IoT) 4G per proteggere gli aeromobili...

  • Dispositivi per il monitoraggio Omron

    Entro la primavera Omron Corporation introdurrà quattro serie di dispositivi per il monitoraggio delle condizioni e verifica dello stato operativo degli impianti produttivi: dispositivi per il monitoraggio delle condizioni dei motori, che consentono di prevedere i guasti...

  • Intelligenza Artificiale 2.0: a Milano il primo evento Italiano dedicato al lavoro con i droni

    Il 26 e il 27 maggio, a Milano, si svolgerà il primo evento Italiano incentrato sul lavoro con i droni e sulla computer vision, organizzato da ProjectEMS. Tra i temi trattati durante l’evento si indagherà sul ruolo...

  • Monitoraggio e telemetria della protezione catodica

    In alcuni contesti, per esempio quando un impianto si trova nelle vicinanze di una ferrovia, le tubazioni degli impianti possono soffrire di fenomeni di corrosione rapida dovuti alle correnti parassite. Per risolvere questo problema si utilizza la protezione...

  • SAVE 2017, tutto pronto a Verona per incontrare IoT e Industria 4.0

    Ancora pochi giorni e si alzerà il sipario sull’undicesima edizione di SAVE, mostra convegno dedicata alle Soluzioni e Applicazioni Verticali di Automazione, Strumentazione, Sensori. L’evento si terrà a Veronafiere il 18 e 19 ottobre 2017. SAVE tornerà con...

  • L’agricoltura cresce sotto l’occhio del drone

    Droni per il controllo ambientale, per la cartografia, per le rilevazioni in aree pericolose, per l’agricoltura di precisione e per riprese: è nella vasta area delle applicazioni civili che il mercato dei droni guadagna rapidamente spazio e...

  • Nuova versione di Sercos Monitor liberamente scaricabile

    Sercos International ha lanciato una nuove versione di Sercos monitor ora disponibili gratuitamente come free download da sito www.sercos.org/downloads/tools. Questo strumento di diagnostica è stato aggiornato dallo Steinbeis Transfer Center per offrire un’analisi più facilmente comprensibile e...

  • Monitoraggio della qualità della tensione e dei consumi elettrici con Linax PQ5000

    Linax PQ5000, proposto da GMC-Instruments, combina le caratteristiche di un analizzatore della qualità di tensione in conformità alla norma IEC 61000-4-30 Ed. 3° Classe A, con funzioni per il monitoraggio dei consumi di energia secondo IEC 62586-2...

Scopri le novità scelte per te x