L’intelligenza artificiale contro i cyber-attacchi: il caso Campari

Campari, nota a livello globale nel campo del beverage, utilizza Darktrace per rispondere automaticamente alle minacce della rete

Pubblicato il 22 novembre 2017

Campari Group, azienda nota a livello mondiale nel settore premium spirit, ha scelto l’Enterprise Immune System di Darktrace, attiva a livello globale nella tecnologia di machine learning per la cyber defense, per rilevare e rispondere autonomamente alle minacce informatiche in corso.

Con un portafoglio di oltre 50 brand premium e super premium, Campari Group è il sesto maggiore player del settore con una rete di distribuzione su scala globale che raggiunge oltre 190 Paesi nel mondo e impiega circa 4.000 persone. Con il proliferare di minacce informatiche subdole e sofisticate, Campari Group voleva garantire che il proprio team di sicurezza potesse rispondere rapidamente al rischio di una violazione della propria rete.

“Darktrace ha completamente cambiato il nostro approccio alla cyber security” ha dichiarato Luca Scolaro, IT Security & Technology Manager, Campari Group. “La tecnologia di risposta autonoma consente al mio team di dedicare tempo e risorse a ciò che è veramente necessario, prendendo decisioni strategiche e di alto livello, mentre l’AI si occupa dei task ripetitivi per individuare e intraprendere azioni immediate contro le minacce. Posso fare affidamento su Darktrace per sapere quando agire e quale azione esatta intraprendere in risposta alle minacce che si manifestano, bloccandole e guadagnando tempo vitale per indagare”.

L’Enterprise Immune System impara i normali ‘pattern of life’ per ogni utente e dispositivo della rete di Campari Group. I potenti algoritmi di AI rilevano qualsiasi deviazione anomala rispetto alla ‘normalità’, che potrebbe indicare una cyber minaccia emergente. La tecnologia reagisce in modo intelligente agli attacchi in corso all’interno della rete, rallentando o bloccando le attività minacciose in tempo reale.

“Come grande azienda del settore FMCG, Campari Group ha un’ampia e complessa supply chain che introduce molteplici vulnerabilità nella rete” ha dichiarato Corrado Broli, Country Manager di Darktrace Italia. “Inoltre, Campari Group si basa molto sulla propria reputazione, quindi il potenziale danno che un cyber-attacco potrebbe causare è enorme Campari Group è all’avanguardia nello sfruttare i più recenti progressi nel machine learning per aiutare a difendere i propri marchi dalle conseguenze delle minacce informatiche”.



Contenuti correlati

  • GDPR: il primo passo per mettersi in regola? Sapere dove si è vulnerabili

    Mancano solo pochi giorni ed entrerà in vigore il GDPR, il Regolamento europeo per la protezione dei dati personali. Dal 25 maggio chi non si adegua sarà passibile di sanzioni, teoricamente fino a 20 milioni di euro...

  • Il futuro dell’automazione è nelle nostre mani

    Dal prototipo di braccio robotico del supermercato online Ocado, che va a prelevare dagli scaffali gli articoli difficilmente raggiungibili, fino agli elettrodomestici come FoldiMate, che ci aiutano nelle faccende domestiche, le tecnologie dell’automazione sono ormai una presenza...

  • Le soluzioni ServiTecno per la gestione della filiera del dato a Sps Italia

    ServiTecno partecipa a SPS Italia (stand H26, padiglione 3), a Parma dal 22 al 24 maggio, con i prodotti e le soluzioni dei suoi partner GE Digital, Inventia, Ocean Data Systems, Nozomi Networks, MDT e Stratus. I moduli...

  • Termoregolatori Omron con intelligenza artificiale

    Dopo il lancio della serie E5_D, Omron continua ad ampliare la sua offerta di termoregolatori con l’introduzione della nuova serie NX-TC con intelligenza artificiale (IA). Progettati per applicazioni multicanale, questi regolatori intelligenti garantiscono un’installazione retroquadro più semplice....

  • IT4Fashion 2018, l’intelligenza artificiale entra nel mondo della moda

    Con oltre 600 partecipanti (300 dei quali esponenti del mondo della moda), 450 imprese rappresentate e 36 sponsor da 12 paesi, l’ottava edizione del Convegno Internazionale “IT4Fashion”, che ha avuto luogo a Firenze, ha confermato l’importanza della...

  • ServiceNow acquisisce Parlo

    Il System of Action Enterprise ServiceNow ha definito l’acquisizione di Parlo, azienda della Silicon Valley che offre una workforce solution basata su intelligenza artificiale e natural language understanding (NLU). La transazione sarà in contanti ed è prevista entro...

  • Soluzioni di Industria 4.0 tra i vincitori delle Olimpiadi dell’Automazione 2018

    Le Olimpiadi dell’Automazione 2018 di Siemens Italia hanno visto, sul gradino più alto del podio per la Categoria Senior, il CFP Lepido Rocco di Motta di Livenza (provincia di Treviso) mentre per la Categoria Junior, l’ITTS Carlo...

  • Intelligenza artificiale vs lavoro: quanto si piacciono?

    Le grandi aziende vedono nell’Intelligenza Artificiale e nella Business Analysis una nuova via per far crescere il business. Ma il mercato del lavoro e delle risorse umane quanto è in grado di rispondere a tale esigenza? E l’offerta dei professionisti...

  • ABB e The Economist lanciano l’Automation Readiness Index

    Secondo un indice e un rapporto pubblicato oggi da ABB insieme a The Economist Intelligence Unit, Corea del Sud, Germania e Singapore sono le nazioni che si sono classificate ai primi posti a livello mondiale nella preparare...

  • Perché non bisogna temere l’intelligenza artificiale

    Virgin Money, un’istituzione finanziaria leader nel Regno Unito, aveva bisogno di trovare un modo per monitorare automaticamente le prestazioni del suo ecosistema digitale. Il team operativo era sommerso da problemi di performance irrisolvibili e come la maggior...

Scopri le novità scelte per te x