L’Efficienza Energetica promossa da ABB da oggi è certificata

Ottenendo certificazioni per l’efficienza energetica, ABB si presenta come una delle aziende italiane adatte a effettuare interventi necessari per migliorare la gestione energetica dei clienti

Pubblicato il 29 gennaio 2013
ABB.jpg

L’Unità Global Consulting Italiana di ABB può vantare il raggiungimento di un importante traguardo, grazie all’ottenimento di alcune certificazioni di particolare rilevanza, sia a livello societario sia relative al proprio personale. In particolare, per quanto riguarda le certificazioni societarie, l’Unità Global Consulting ha ottenuto il riconoscimento per l’italiana Uni Cei 11352:2010 e l’europea BS EN 15900:2010.

La Uni Cei 11352:2010 e la BS EN 15900:2010 sono certificazioni per le società ESCo (Energy Service Company) che riguardano l’erogazione di servizi integrati, dall’analisi alla diagnosi, fino alla progettazione e alla realizzazione di interventi di riduzione dei consumi di energia.

Le norme, in sintesi, prevedono che la ESCo, attraverso i suoi servizi, garantisca al cliente un miglioramento dell’efficienza energetica, rilevato attraverso la misura della riduzione dei consumi energetici rispetto a quelli iniziali. La ESCo prevede quindi un audit energetico preliminare, definisce le azioni da svolgere per l’efficientamento, realizza gli interventi ed infine ne verifica l’esito.

Riguardo alla certificazione del personale, l’Unità Global Consulting dispone ora della certificazione italiana Ege (Esperti in gestione dell’Energia- Energy Manager) basata sullo standard Uni Cei 11339 e riconosciuta a livello europeo dal Secem (Sistema Europeo per la Certificazione in Energy Management). Le funzioni che l’Energy Manager deve svolgere sono sintetizzate nell’individuazione delle azioni, degli interventi e delle procedure necessarie per promuovere l’uso razionale dell’energia, nonché nella predisposizione dei bilanci energetici, in funzione anche dei parametri economici e degli usi finali.

Da sottolineare, infine, l’ottenimento della certificazione Cmvp (Certified Measurement and Verification Professionals) riconosciuta a livello mondiale da Evo (Efficiency Valutation Organization). La certificazione Cmvp riguarda i metodi per misurare e verificare le prestazioni dei progetti di efficienza energetica, in accordo con la revisione 2010 del Performance Measurement and Verification Protocol (Ipmvp).

Quest’ultima certificazione ha una valenza particolarmente importante, in quanto abilita il personale dell’Unità Global Consulting Italiana a operare in tutto il mondo.

L’ottenimento di queste certificazioni consente quindi ad ABB di proporsi come una delle poche aziende italiane certificate per operare in qualità di Energy Service Company (ESCo) e di effettuare tutti gli interventi necessari e finalizzati a migliorare l’efficienza energetica dei propri clienti.

ABB: www.abb.it
 



Contenuti correlati

  • svp-7010
    Azionamenti a velocità variabile Sytronix – SVP ad elevata efficienza

    Bosch Rexroth introduce gli azionamenti a velocità variabile SVP 7010, SVP 7020 per i sistemi di risparmio energetico ad elevate performance. La conoscenza profonda di tutte le tecnologie in gioco permette di mettere sul mercato pacchetti di...

  • sdproget_sps italia 2017
    Spac Automazione 2017: dedicato agli utilizzatori

    Lo sviluppo di una nuova release di prodotto deve essere fondato il più possibile in base alle richieste degli utilizzatori. A SDProget Industrial Software, che gestisce ormai un parco installato di circa 12.000 licenze, la fonte di...

  • Die Stadtverwaltung von Oslo hat Siemens als Lieferanten für die zentrale Gebäudebetriebssteuerung und Gebäudeautomation des neuen Munch-Museums gewählt. Siemens installiert in dem Kunstmuseum in der norwegischen Hauptstadt die Gebäudemanagementplattform Desigo CC mit der dazu gehörenden Automatisierungsausrüstung, den Panels und erforderlichen Schnittstellen sowie Engineering, Programmierung, Inbetriebnahme und Schulung der Museumsmitarbeiter.

Keine Rechte für die Nutzung in Social Media


The Oslo City Administration has selected Siemens to provide the building management system and building automation for the new Munch Museum. Siemens will install the Desigo CC building management platform in the arts museum of the Norwegian capital, together with all associated automation equipment, panels and the necessary interfaces, engineering, programming, commissioning and training of museum employees.

No rights of use for Social Media
    Il Museo Munch di Oslo sarà smart grazie alla tecnologia Siemens

    La città di Oslo ha scelto il sistema di building management Desigo CC di Siemens per il nuovo Museo Munch. La fornitura completa di Siemens per il museo d’arte della capitale norvegese comprende tutte le apparecchiature per...

  • energy_2017
    Energy: alla Hannover Messe va in scena il sistema energetico del futuro

    Il sistema energetico del futuro sarà completamente diverso da quello attuale: sarà altamente efficiente, rinnovabile e digitale. Più di 1.200 espositori – per il 60 per cento provenienti dall’estero – illustreranno gli sviluppi attuali di questo sistema...

  • fcp-5020
    Azionamento per pompe Sytronix FcP 5020 di Bosch Rexroth

    L’azionamento per pompe Sytronix FcP 5020 (Frequency controlled Pump Drive) di Bosch Rexroth è un azionamento a velocità variabile per pompe ad alta efficienza per l’impiego in sistemi a pressione costante (ad es. macchine utensili), disponibili nella...

  • virtual_fair_eplan_2017
    Eplan Virtual Engineering Fair: la fiera è virtuale

    Dopo il successo nel 2016 della prima virtual fair, Eplan si prepara adesso alla seconda edizione. La fiera aprirà il 21 marzo 2017. I clienti e tutti gli interessati, potranno sperimentare da vicino tutti gli aspetti di...

  • delta BEMS
    Smart Building Automation di Delta per gli uffici Telecom Italia

    Delta ha implementato le sue soluzioni di Building Automation presso un sito di uffici di Telecom Italia. La soluzione intelligente, che include il Building Energy Management System (BEMS) di Delta, pronto per il cloud, permette la supervisione...

  • mindsphere
    MindSphere: Siemens collabora con IBM

    Siemens e IBM integreranno Watson Analytics di IBM e altri strumenti di analisi (powered by Cognos Analytics), all’interno di MindSphere, il sistema operativo aperto per l’Internet delle cose basato su cloud di Siemens. MindSphere consente alle industrie...

  • g500-doppelter-drehmoment_double-torque
    I motoriduttori Lenze raddoppiano la coppia

    Più potenza all’albero: la serie di motoriduttori Lenze g500 raggiunge coppie fino a 20.000 Nm. Con i nuovi motoriduttori coassiali, angolari e ad assi paralleli, a due e a tre stadi, lo specialista in Motion Centric Automation ha incrementato...

  • academy_2017_Telmotor
    2017 ricco di appuntamenti per la Academy di Telmotor

    Dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno, Academy, la scuola di formazione nata in Telmotor Group, inaugura il 2017 con un nuovo catalogo corsi e una rinnovata offerta formativa, oggi ancora più ricca grazie ai nuovi...

Scopri le novità scelte per te x