L’Efficienza Energetica promossa da ABB da oggi è certificata

Ottenendo certificazioni per l’efficienza energetica, ABB si presenta come una delle aziende italiane adatte a effettuare interventi necessari per migliorare la gestione energetica dei clienti

Pubblicato il 29 gennaio 2013
ABB.jpg

L’Unità Global Consulting Italiana di ABB può vantare il raggiungimento di un importante traguardo, grazie all’ottenimento di alcune certificazioni di particolare rilevanza, sia a livello societario sia relative al proprio personale. In particolare, per quanto riguarda le certificazioni societarie, l’Unità Global Consulting ha ottenuto il riconoscimento per l’italiana Uni Cei 11352:2010 e l’europea BS EN 15900:2010.

La Uni Cei 11352:2010 e la BS EN 15900:2010 sono certificazioni per le società ESCo (Energy Service Company) che riguardano l’erogazione di servizi integrati, dall’analisi alla diagnosi, fino alla progettazione e alla realizzazione di interventi di riduzione dei consumi di energia.

Le norme, in sintesi, prevedono che la ESCo, attraverso i suoi servizi, garantisca al cliente un miglioramento dell’efficienza energetica, rilevato attraverso la misura della riduzione dei consumi energetici rispetto a quelli iniziali. La ESCo prevede quindi un audit energetico preliminare, definisce le azioni da svolgere per l’efficientamento, realizza gli interventi ed infine ne verifica l’esito.

Riguardo alla certificazione del personale, l’Unità Global Consulting dispone ora della certificazione italiana Ege (Esperti in gestione dell’Energia- Energy Manager) basata sullo standard Uni Cei 11339 e riconosciuta a livello europeo dal Secem (Sistema Europeo per la Certificazione in Energy Management). Le funzioni che l’Energy Manager deve svolgere sono sintetizzate nell’individuazione delle azioni, degli interventi e delle procedure necessarie per promuovere l’uso razionale dell’energia, nonché nella predisposizione dei bilanci energetici, in funzione anche dei parametri economici e degli usi finali.

Da sottolineare, infine, l’ottenimento della certificazione Cmvp (Certified Measurement and Verification Professionals) riconosciuta a livello mondiale da Evo (Efficiency Valutation Organization). La certificazione Cmvp riguarda i metodi per misurare e verificare le prestazioni dei progetti di efficienza energetica, in accordo con la revisione 2010 del Performance Measurement and Verification Protocol (Ipmvp).

Quest’ultima certificazione ha una valenza particolarmente importante, in quanto abilita il personale dell’Unità Global Consulting Italiana a operare in tutto il mondo.

L’ottenimento di queste certificazioni consente quindi ad ABB di proporsi come una delle poche aziende italiane certificate per operare in qualità di Energy Service Company (ESCo) e di effettuare tutti gli interventi necessari e finalizzati a migliorare l’efficienza energetica dei propri clienti.

ABB: www.abb.it
 



Contenuti correlati

  • g500-doppelter-drehmoment_double-torque
    I motoriduttori Lenze raddoppiano la coppia

    Più potenza all’albero: la serie di motoriduttori Lenze g500 raggiunge coppie fino a 20.000 Nm. Con i nuovi motoriduttori coassiali, angolari e ad assi paralleli, a due e a tre stadi, lo specialista in Motion Centric Automation ha incrementato...

  • academy_2017_Telmotor
    2017 ricco di appuntamenti per la Academy di Telmotor

    Dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno, Academy, la scuola di formazione nata in Telmotor Group, inaugura il 2017 con un nuovo catalogo corsi e una rinnovata offerta formativa, oggi ancora più ricca grazie ai nuovi...

  • nestle
    Nestlé Waters sceglie Danfoss per il controllo dei nastri trasportatori

    Il Gruppo Sanpellegrino ha inaugurato recentemente un nuovo impianto di imbottigliamento d’acqua minerale Nestlé Vera Naturae a Castrocielo (BG). Sorto come modello di nuova generazione per gli impianti di imbottigliamento del futuro, rivolge particolare attenzione alla sostenibilità...

  • ie3_motor_nord_drivesystems
    Nord Drivesystems estende i requisiti IE3 anche ai motori più piccoli

    Dal 1° Gennaio 2017 l´efficienza energetica classe IE3 è diventata obbligatoria nell´Unione Europea anche per i motori elettrici alimentati da rete nella gamma di potenza nominale da 0,75 kW a 375 kW. Questa estensione ai motori di...

  • stefano-rinaldi-ptc
    Ptc entra nel Consorzio 3MF come socio fondatore

    Ptc è socio fondatore del Consorzio 3MF. Il Consorzio 3MF è un’associazione di categoria creata per sviluppare e promuovere un nuovo formato di file a piena fedeltà per la stampa 3D. Creo, il software Cad di Ptc...

  • eplan_smart_wiring_teaser_169d819d74
    Semplificare il cablaggio dell’armadio elettrico con Eplan

    Eplan sta rendendo le operazioni di cablaggio di un quadro elettrico molto più semplice grazie alla Smart Wiring Application. Il software visualizza il cablaggio e fornisce i dati per la produzione in formato digitale al 100%. Gli...

  • scuola_jhotel_hi
    Bosch: efficientamento energetico dell’area Continassa per Juventus Stadium

    Proseguono speditamente i lavori di riqualificazione dell’area Continassa, adiacente allo Juventus Stadium di Torino, iniziati nel settembre 2015. Bosch Energy and Building Solutions Italy, la ESCo del Gruppo Bosch specializzata nella fornitura di servizi e soluzioni per...

  • servomotori_brushless_moog1
    Servomotori brushless Moog a ventilazione forzata

    Moog introduce una linea di servomotori brushless a ventilazione forzata, ampliando così la vasta gamma di motori ad alte prestazioni. L’innovativa linea di prodotti è stata presentata in anteprima a Norimberga in occasione di SPS IPC Drives...

  • mct2016_fotojpg
    Le novità del mondo oil&gas ed energetico in scena a mcT Petrolchimico

    Si apre il 24 novembre a Milano l’ottava edizione di mcT Petrolchimico, l’evento verticale di riferimento per i professionisti impegnati nel settore del petrolchimico e dell’industria di processo. La sessione congressuale mattutina si aprirà con l’importante convegno...

  • siemens-hybrid-additive-manufacturing
    Una soluzione completa per l’additive manufacturing

    La business unit PLM di Siemens ha realizzato una nuova soluzione completa per sfruttare tutto il potenziale dell’additive manufacturing. La nuova soluzione, disponibile a partire da gennaio 2017, è un’offerta integrata di software per progettazione, simulazione, fabbricazione...

Scopri le novità scelte per te x