La produzione interconnessa protagonista ad Hannover Messe 2018

Hannover Messe 2018: nuove forme di produzione interconnessa e di collaborazione accelerano lo sviluppo di Industria 4.0

Pubblicato il 14 settembre 2017

L’interconnessione nell’industria cresce. L’interazione tra tecnologia dell’automazione e tecnologia energetica, piattaforme IT e intelligenza artificiale accelera i tempi della quarta rivoluzione industriale. Uomo, macchine e IT sono le colonne portanti della fabbrica del futuro, che esprime però pienamente il proprio potenziale solo attraverso l’interconnessione. “La nuova connettività, intendendo con questo la produzione collegata in rete, fa avanzare Industria 4.0 verso una nuova fase” dice Jochen Köckler, presidente del CdA di Deutsche Messe. “Con il tema conduttore ‘Integrated Industry – Connect & Collaborate’ dimostriamo come l’interconnessione nell’industria crei forme completamente nuove di gestione, di lavoro e di collaborazione, favorendo più competitività, migliori posti di lavoro e nuovi modelli di business”.

La tecnologia di fabbrica e la tecnologia energetica sono sempre più efficienti, così come lo sono le possibilità di analisi dei dati. Si fanno sempre più strada piattaforme IT industriali. Intelligenza artificiale e machine learning aiutano le macchine a prendere decisioni, con effetti a dir poco dirompenti: si rende possibile la simulazione digitale delle catene di produzione, nascono innovativi modelli di business, si affacciano sui mercati nuovi player e i confini tra i settori si fanno sempre più sfumati. “Il vertiginoso sviluppo di Industria 4.0 e i suoi effetti sono realtà concreta ad Hannover Messe” aggiunge Köckler. “Noi mettiamo in mostra i robot, la tecnologia di fabbrica, il software e la loro interconnessione in una soluzione organica. Solo ad Hannover, in effetti, è possibile incontrare Industria 4.0 come sistema integrato”.

Il tema conduttore ‘Integrated Industry – Connect & Collaborate’ è di immensa importanza per tutti i settori industriali. Oggi ad esempio la collaborazione uomo-robot avviene senza problemi praticamente in aziende di ogni dimensione. E lo stesso si può dire per il gemello digitale: la rappresentazione virtuale e l’abbinamento tra dati del produttore e dati del cliente consentono l’ottimizzazione di processi di produzione e prodotti.
Grazie alla digitalizzazione e alla produzione collegata in rete il ritmo dell’innovazione è altrettanto vertiginoso anche nel settore energetico. Centrali elettriche virtuali raccolgono, come centrali di controllo, l’energia di molti piccoli produttori e la fanno convergere nella rete elettrica in funzione del fabbisogno reale. La formula dell’interconnessione è rivolta al futuro anche sul fronte della svolta energetica e della mobilità elettrica. I veicoli elettrici sono di fatto accumulatori viaggianti che cedono la loro energia agli utenti con effetto stabilizzante sulle fluttuazioni della tensione di rete.
Collaborare per il vantaggio reciproco è da sempre obiettivo prioritario delle aziende subfornitrici. In tempi di digitalizzazione, però, anche lo smart supply apre prospettive nuove: supply chain management, simultaneous enigineering, cicli di produzione ottimizzati e percentuale minima di errori diventano realtà se subfornitore e acquirente collaborano alla pari come partner dello sviluppo e si interconnettono fattivamente come tali.
La nuova connettività cambia anche il ruolo del personale di fabbrica, che ha accesso diretto a tutti i dati importanti relativi alla produzione e ai macchinari ed è aiutato da macchine intelligenti a prendere le giuste decisioni.
Un ruolo chiave è svolto inoltre dalle piattaforme IT industriali. La raccolta, l’analisi e il raggruppamento di grandi quantitativi di dati provenienti da diverse fonti, abbinati al know-how specifico dell’industria di settore, consentono infatti lo sviluppo di servizi basati su Internet che vanno ben oltre i tradizionali confini del settore.

Questi esempi di connettività e di collaborazione si potranno passare in rassegna presso gli stand di aziende espositrici provenienti da ogni parte del mondo. Il tema conduttore sarà inoltre ripreso e sviluppato, durante Hannover Messe (Hannover, 23-27 aprile), da oltre 80 tra forum e congressi che ribadiranno il ruolo di piattaforma dell’innovazione e di avanguardia delle tendenze ormai da tempo riconosciuto alla manifestazione.



Contenuti correlati

  • Impiego versatile

    Flessibile, robusta e altamente preformante, la valvola a sede inclinata Vzxa di Festo controlla la portata dei fluidi in modo rapido ed affidabile. La sua architettura intelligente e l’interfaccia brevettata permettono di combinare a piacere corpi valvola...

  • Sensori interamente programmabili con Sick AppSpace

    Con i suoi sensori programmabili e le soluzioni versatili che combinano software e hardware, Sick compie un passo significativo in direzione di Industry 4.0 e del networking della catena del valore industriale. Valutazioni binarie, come ‘sì o...

  • O+P presenta il banco speciale di collaudo 1.200 bar BC 1200ES/F

    Il know-how di O+P ha portato alla progettazione di un banco speciale per il collaudo di matasse di tubo su pallet fino a 1.200 bar. L’attrezzatura BC1200ES/F, destinata a un importante distributore e raccordatore del territorio italiano,...

  • A 1 anno dall’esordio: cosa funziona e cosa no nel Piano Nazionale 4.0?

    Internet delle Cose, piattaforme per la gestione dei dati, stampa 3D, robotica, machine learning, intelligenza artificiale, intralogistica rappresentano un mercato che tra il 2017 e il 2022 crescerà a un tasso annuo del 9,3%, per un valore...

  • Settembre 2018, Hannover Messe debutta negli USA

    Hannover Messe è sinonimo, in tutto il mondo, di innovazione industriale, trend di riferimento e contatti d’affari. La manifestazione si è imposta negli ultimi anni anche come hotspot globale delle tecnologie per Industria 4.0. CEO di gruppi...

  • Balluff acquisisce due aziende nel gruppo

    Balluff sta ampliando il proprio know-how digitale con l’acquisizione non di una, ma di ben due aziende: l’azienda di software di Stoccarda iss innovative software services GmbH (iss) ed il costruttore della camera di visione Matrix Vision...

  • La rivoluzione nell’automazione

    La pneumatica è intrinsecamente una tecnologia user-friendly; è destinata a diventare ancora più intuitiva, versatile e flessibile con il nuovissimo Festo Motion Terminal VTEM, che sta catapultando la pneumatica nell’era della Industry 4.0, grazie alle App che...

  • RFID Global premia i giovani talenti 4.0 italiani

    Come Partner di Sfida Italia 4.0, il Digital Innovation Hub alle porte di Brescia che guida la trasformazione digitale delle piccole e medie imprese italiane, RFID Global annuncia l’avvio del contest Hard Work Challenge. Il concorso è...

  • Banco prova “smart” per raccordi di Hydro+Power

    L’esperienza di Hydro+Power, il marchio nato dalla sinergia tra Brescia Hydropower e O+P, ha portato alla realizzazione di un nuovo banco prova per tubi raccordati in grado di eseguire test di scoppio fino a 4000 bar. L’attrezzatura,...

  • Un ecosistema digitale per l’industria di processo

    Un Innovation Day per illustrare proposte e soluzioni di Emerson Process Management in prospettiva Industry 4.0. Col Plantweb Digital Ecosystem vengono collegati in modo sicuro i dati, le applicazioni e le organizzazioni estendendo la forza dell’automazione. L’efficacia...

Scopri le novità scelte per te x