Kollmorgen prepara i clienti all’Industria 4.0

Pubblicato il 29 marzo 2017

L’unione delle due tecnologie di motion (servoazionamenti) e movimento (AGV) consente a Kollmorgen di proporre ai propri clienti sistemi integrati e completi, pronti per l’Industria 4.0.

L’Industria 4.0, un’evoluzione che porta all’interazione tra uomo e macchina per una produzione automatizzata e interconnessa, ragiona nell’ottica di maggiore efficienza, connettività, produttività, flessibilità e sicurezza sul lavoro. Kollmorgen svolge un ruolo da protagonista con soluzioni di “Motion in Movement – 4.0 Ready”.

La famiglia di Servomotori a magneti permanenti prodotti dall’azienda americana con sede italiana a Bovisio Masciago (MB) offre la gamma più completa e con prestazioni elevate oggi disponibile sul mercato: un numero pressoché illimitato di configurazioni, semplicità di impiego, riconoscimento motore plug-and-play e autoregolazione sui servoazionamenti della serie AKD.
Altrettanto estesa è l’offerta di Servoazionamenti con tecnologia di controllo avanzata e facilità di messa in funzione. Compatta e con grado di protezione IP65, la serie di azionamenti decentralizzati AKD-N viene impiegata ormai in qualsiasi settore ove sia opportuno, o necessario, ridurre cablaggi e spazio all’interno dei quadri elettrici, collocando il drive direttamente nella macchina.

All’sps ipc drives 2017, Kollmorgen illustrerà Servosistemi per ambienti Washdown & Food Process. In questi ambiti, vigono linee guida severe in materia di igiene e sono necessari servomotori conformi ai più rigorosi requisiti per salvaguardare la salute dei consumatori proprio come i motori in acciaio inossidabile della serie AKMH con un grado di protezione IP69K.

All’sps di Parma, NDC, la soluzione di controllo per AGV che fornisce una piattaforma di automazione per l’aggiornamento dei veicoli esistenti e la creazione di nuovi veicoli automatizzati, sarà parte integrante dello stand Kollmorgen. NDC Solutions gestisce tecnologie di navigazione: naturale, laser, a punti, a nastro magnetico, a filo induttivo e multi-navigazione. Gli AGV permettono di incrementare l’efficienza della produzione e della gestione di magazzino senza onerosi investimenti. Svariati sono i vantaggi tra cui una lunga vita dei veicoli, movimenti controllati e riconfigurabili, un ridotto consumo di energia, maggiore produttività, una significativa riduzione del rischio di infortuni spesso legati alla movimentazione di materiali pesanti (pallet, bobine di acciaio, container di spedizione ecc.) e una completa integrazione dei dati per una fabbrica automatica al passo con i tempi dell’Industria 4.0.



Contenuti correlati

  • Le novità B&R a SPS Norimberga 2017

    L’edizione 2018 della fiera SPS IPC Drives di Norimberga sarà l’occasione per B&R Automation di presentare diverse importanti novità nella sua offerta. Le nuove proposte riguarderanno le soluzioni di IIoT, la connettività cloud, i nuovi componenti della piattaforma...

  • Tappa a Brescia per i laboratori Mecspe Fabbrica Digitale

    Il progetto “Laboratori Mecspe Fabbrica Digitale, la via italiana per l’industria 4.0” fa tappa oggi a Brescia, dove, grazie ai numerosi interventi e case aziendali, vengono raccolti dati e informazioni utili per capire il processo di trasformazione...

  • Gestione delle comunicazioni digitali nella fabbrica connessa con Softing

    Alla SPS IPC Drives 2017 (padiglione 7, stand 580) Softing si presenta come partner per lo sviluppo di soluzioni di automazione interconnessa. Con i suoi prodotti e le sue soluzioni, l’azienda colma il gap tecnologico tra il...

  • Industria 4.0, Ansaldo Energia apre un bando per i progetti innovativi di startup e PMI

    Ansaldo Energia è stata selezionata dal Cluster Fabbrica Intelligente per conto del Ministero dello Sviluppo Economico come uno dei primi quattro “Lighthouse Plant”, completamente basato su tecnologie digitali nell’ambito del programma Impresa 4.0. Per realizzare questo obiettivo,...

  • Cos’è WebAccess Scada? Perché è impiegato nella nuova Industria 4.0?

    Con WebAccess Scada si intende il software creato da Advantech per essere un supervisore in tempo reale di tutti i processi e dei dati che vengono acquisiti dall’ambiente industria e dai macchinari. Si può intendere come un...

  • HGW 1033: pannello operatore wireless, con funzioni multi-touch e di sicurezza

    Il pannello wireless portatile HGW 1033 di Sigmatek, i cui prodotti sono distribuiti in esclusiva per l’Italia da Sigma Motion, fa di tutto per rendere confortevoli le operazioni di comando. Innanzitutto, grazie alla capacità di trasmettere i dati...

  • Robotica collaborativa: ciclo di incontri sulle tecnologie di Industria 4.0

    La quarta rivoluzione industriale, o Industria 4.0, sta profondamente cambiando i modelli produttivi tradizionali nell’industria manifatturiera, attraverso la completa convergenza tra i sistemi fisici e digitali, l’interconnessione e il collegamento a Internet delle macchine, le analisi complesse...

  • Laboratori MECSPE, il 13 novembre a Brescia la via italiana per Industria 4.0

    Il progetto “Laboratori MECSPE – Fabbrica Digitale, la via italiana per l’industria 4.0” è una roadmap iniziata nel 2017 con l’obiettivo di attraversare i territori strategici che stanno affrontando il percorso di adesione al Piano Nazionale Industria...

  • Automazione collaborativa per l’Industria 4.0

    Le aziende italiane hanno oggi una opportunità inedita: investire in tecnologie che migliorano l’efficienza produttiva, guadagnandosi un vantaggio competitivo sui propri mercati di riferimento. Come approcciare l’auspicato processo di automazione e digitalizzazione usufruendo delle agevolazioni fiscali messe...

  • Parker e le comunicazioni Ethernet IP, Ethercat e Profinet

    Parker Hannifin, azienda che propone tecnologie di controllo del movimento, ha potenziato la sua gamma di servoazionamenti mono e multiasse PSD aggiungendo una nuova interfaccia di comunicazione. I servoazionamenti PSD sono disponibili da ora con la comunicazione Ethernet...

Scopri le novità scelte per te x