Kollmorgen e Omet, un connubio sulle soluzioni printing

Pubblicato il 19 maggio 2017

Servoazionamenti decentralizzati AKD-N e motori Cddr by Kollmorgen sono l’anima dell´innovativa XFlex X5 di Omet, una soluzione di printing di etichette e imballaggio flessibile su ogni materiale.

Omet è un gruppo di 5 aziende che si occupa principalmente di progettazione e costruzione di macchine per la stampa e il converting di etichette e imballaggio flessibile, nella progettazione e costruzione di macchine per la produzione di tovaglioli in carta tissue.

In particolare, Omet Printing Division è l’azienda del gruppo specializzata nella produzione di macchine da stampa con tecnologie combinate su fascia stretta e media, caratterizzate dalla loro flessibilità operativa, efficienza produttiva su ogni tipologia di tiratura, versatilità nell’utilizzo di diversi materiali da stampare e nell’offrire configurazioni personalizzate per rispondere alle esigenze del cliente. Le macchine Omet realizzano etichette di ogni genere, film plastico, cartoncini pieghevoli e applicazioni speciali.

L´azienda con sede a Lecco si è ritagliata un ruolo sul mercato mondiale e vanta oltre 1.600 installazioni distribuite in tutti i continenti. La clientela spazia dalle piccole tipografie agli etichettifici alle grandi aziende multinazionali che producono e stampano flexible packaging.

Come si incrociano le strade di Omet e Kollmorgen che segnano l’inizio a una collaborazione?
Nel 2014 nasce in Omet l’esigenza di progettare e produrre macchine di seconda generazione. Inizia così la ricerca del partner più idoneo con il quale è stata realizzata una nuova macchina che si interponesse per qualità di stampa e flessibilità tra la soluzione meccanica del modello X4 e quella completamente servo assistita della serie X6.
Altri importanti target erano la riduzione della dimensione del quadro elettrico, del volume dei cablaggi, la produzione modulare delle macchine, standardizzazione del bus di campo, riduzione dei componenti, senza escludere tematiche importanti come il risparmio energetico e la precisione di stampa.

Un’ulteriore sfida da vincere nello sviluppo del nuovo macchinario era rappresentato dal mantenimento del software di automazione esistente o al limite da un minimo impatto di modifiche nel rispetto delle tempistiche di time to market e salvaguardia dei costi di R&D. Caratteristiche essenziali e fondamentali per il successo del progetto e per rispondere alle richieste di una clientela sempre più scrupolosa.

“Kollmorgen oltre a offrire a Omet la garanzia di poter soddisfare completamente tutte le esigenze, ha introdotto una nuova motorizzazione Direct Drive idonea ad eliminare l´effetto Gear Marks – spiega Fabio Massari, Senior Sales & Key Account Manager di Kollmorgen Italiae permetteva la realizzazione di una innovativa macchina ibrida/semi-motorizzata. Omet ha inoltre migliorato notevolmente l´impiego della componentistica relativamente agli azionamenti e alla sicurezza, eliminando la maggior parte del quadro elettrico e diminuendo la lunghezza dei cablaggi di circa il 70%”.



Contenuti correlati

  • Reti intelligenti per la città

    Smart city, smart mobility e dintorni: dove il digitale prende corpo in una serie di infrastrutture tali da rendere più efficienti i sistemi complessi di gestione dei servizi presenti nelle città Leggi l’articolo

  • Automation Fair 2017: la Cyber Security

    In occasione di Automation Fair 2017 abbiamo intervistato Sherman Joshua, Connected Services Portfolio Manager di Rockwell Automation, sul tema della cyber security.  Parlando infatti di Connected Enterprise, Connected Production, Connected Services, non poteva mancare un focus particolare...

  • Le nuove tecnologie brevettate da Kaspersky Lab aiutano le aziende a combattere gli attacchi da remoto

    I criminali informatici controllano a distanza i computer delle vittime per svolgere di nascosto attività dannose, spesso raggiungendo attraverso canali di comunicazione criptati i server di comando e controllo. Una volta installati sul computer dell’utente, gli strumenti...

  • Delta: soluzioni intelligenti a risparmio energetico

    Delta, azienda che opera a livello mondiale nelle soluzioni Power e di gestione termica, durante la fiera Sicurezza ha presentato il proprio ampio portafoglio di soluzioni intelligenti a risparmio energetico per supportare la creazione di edifici intelligenti, sicuri ed...

  • L’industria italiana della sicurezza: innovazione e integrazione tecnologica guidano la crescita

    L’industria italiana fornitrice di tecnologie per la sicurezza e automazione edifici rappresentata in Anie Sicurezza – espressione a fine 2016 di un fatturato totale aggregato pari 2,3 miliardi di euro – costituisce un comparto di eccellenza all’interno del...

  • Bad Rabbit: nuova ondata ransomware in Europa

    Nelle scorse settimane un nuovo ransomware denominato Bad Rabbit ha colpito Russia, Ucraina, Turchia, Germania, Bulgaria, USA e Giappone. Russia e Ucraina hanno subito l’attacco maggiore, poiché l’infezione è partita da alcuni siti web di notizie russi...

  • Parte oggi Codemotion Milan 2017: Trend Micro presente!

    Trend Micro è presente a Codemotion Milan 2017, la più grande conferenza tecnica d’Europa rivolta a tutti i software developer, giunta alla quinta edizione. Si tratta della manifestazione dedicata al codice e alle idee innovative tecnologiche e...

  • Parker e le comunicazioni Ethernet IP, Ethercat e Profinet

    Parker Hannifin, azienda che propone tecnologie di controllo del movimento, ha potenziato la sua gamma di servoazionamenti mono e multiasse PSD aggiungendo una nuova interfaccia di comunicazione. I servoazionamenti PSD sono disponibili da ora con la comunicazione Ethernet...

  • Un approccio modulare alle funzioni di sicurezza

    Diversi accorgimenti hardware e software hanno reso ancora più efficaci i moduli di sicurezza configurabili proposti da Schneider Electric. I dispositivi della serie Preventa XPS MCM permettono di implementare le funzioni di sicurezza per macchinari in movimento...

  • Le minacce nel cyberspazio… – video

    Informazioni personali e Big Data sono il vero oro del nuovo millennio. Per questi motivi, gli attacchi si concentrano sempre più dove si concentra il denaro, con conseguenze a livello economico rilevanti. Ne parla l’avvocato Cristiano Cominotto.

Scopri le novità scelte per te x