IT4Fashion 2018, l’intelligenza artificiale entra nel mondo della moda

Pubblicato il 9 maggio 2018

Con oltre 600 partecipanti (300 dei quali esponenti del mondo della moda), 450 imprese rappresentate e 36 sponsor da 12 paesi, l’ottava edizione del Convegno Internazionale “IT4Fashion”, che ha avuto luogo a Firenze, ha confermato l’importanza della manifestazione nel calendario del settore.

“La principale indicazione emersa da questa edizione, spiega Rinaldo Rinaldi, docente di Operations Management alla Facoltà di Ingegneria dell’Università di Firenze e organizzatore di IT4Fashion 2018, è la consapevolezza che la tecnologia non è più solo un supporto alla logistica ma è diventata pervasiva e trasversale: c’è un incremento esponenziale di soluzioni digitali di supporto a tutte le aree di business della filiera del fashion, dallo sviluppo del prodotto fino agli aspetti collegati al retail e all’ingaggio del cliente; rispetto ad altri settori, questo comparto ha una esigenza precisa: la massima riduzione possibile del time to market, ossia il passaggio dallo sviluppo del prodotto alla presentazione della collezione e per questo il digitale è una opportunità da cogliere senza esitazioni; il segmento della filiera sul quale l’innovazione tecnologica incide maggiormente è la produzione, che essendo sempre meno realizzata in house soffre di più, mentre le fasi estreme del processo (creazione e retail) dimostrano di essere più ricettive e avanzate”.

I lavori sono stati aperti da un key note speech di Ben Hanson, editor di WhichPLM, che ha spiegato come la trasformazione digitale sia il sintomo e non la causa del cambiamento in atto: “La tecnologia, ha affermato, è resa necessaria dall’evoluzione di tutte le fasi del processo: creazione e realizzazione del prodotto (tecnologie 3D), supply chain management (tracciabilità dei prodotti e interconnessione tra tutti gli attori) e soprattutto retail (con un rapporto totalmente rivoluzionato con il consumatore finale)”.

Nel corso delle due giornate di IT4Fashion sono stati passati in rassegna e approfonditi numerosi approcci alle tecnologie: dal T-Commerce (ovvero la possibilità di acquistare direttamente durante i programmi promozionali televisivi, con il QRCode) ai punti vendita interattivi (che offrono al cliente la possibilità di conoscere in digitale tutte le proposte di acquisto), dall’evoluzione a creatività ai cataloghi digitali e infine dalla possibilità di ideare e definire strategie e previsioni commerciali partendo da basi di dati e informazioni vaste e approfondite.

Ampio spazio è stato anche dato all’impatto dell’intelligenza artificiale sulle risorse umane. In un comparto caratterizzato dalla presenza di molte imprese a conduzione famigliare, occorre individuare una via italiana al 4.0, in grado di coniugare innovazione e tradizione: ripensare il funzionamento della filiera, iniziando dai segmenti dove la digitalizzazione è più facile, come la parte amministrativa e documentale. Si è comunque convenuto che il processo non deve essere visto come contrapposizione tra macchina e uomo ma che occorre fare in modo che la tecnologia metta le sue potenzialità a vantaggio dell’uomo, che ha invece intelligenza emozionale, creatività, sensibilità, intuito: il massimo valore si consegue quando c’è additività tra le due tipologie di intelligenza.

In occasione del Convegno, sono stati anche assegnati i Premi “IT4Fashion Innovation Award” a quattro start up, selezionate fra trenta qualificate candidature: DressYouCan (Sostenibilità), Zakeke (Virtual Prototyping), Tooso (Big Data & Customer Engagement), EvoPricing (Digital Supply Chain).

“Il successo di It4Fashion 2018, conclude Rinaldi, è da accreditare anche alla nuova organizzazione dei lavori, caratterizzata dalla formula delle Tavole Rotonde, che hanno consentito una comunicazione più agile e condivisa dei contenuti”.



Contenuti correlati

  • Automazione: i dati Anie confermano la crescita del settore

    Sono segnali positivi e di crescita sostenuta quelli che emergono dal nuovo Osservatorio dell’Industria Italiana dell’Automazione di Anie Automazione, una delle 14 associazioni di Anie Confindustria che, con le sue 100 aziende associate, rappresenta in Italia il punto di riferimento...

  • Automazione Oggi a SPS Italia 2018 in video

    ‘Porte aperte’ in questi giorni a Parma per SPS Italia 2018, che si riconferma evento principe per il mondo dell’automazione, nonché, sempre più, anno dopo anno, cartina al tornasole di quella trasformazione digitale che sta rivoluzionando ogni...

  • Le smart machine cambieranno il futuro dell’industria

    Con le nuove macchine intelligenti e connesse il lavoro dei progettisti e degli OEM cambierà e lo scenario competitivo si trasformerà. comprendere l’impatto di questa transizione tecnologica e di business e capire come affrontarla è fondamentale per...

  • La trasformazione investe il mondo del lavoro: l’analisi di FondItalia

    Per il Sondaggio FondItalia 2018, realizzato con ExpoTraining e Fiera Milano, innovare e formare le proprie risorse rappresenta l’unica via per le imprese per competere nel mercato del lavoro (57,89% circa), aumentare produttività e fatturato (40,35%) e...

  • Il futuro dell’automazione è nelle nostre mani

    Dal prototipo di braccio robotico del supermercato online Ocado, che va a prelevare dagli scaffali gli articoli difficilmente raggiungibili, fino agli elettrodomestici come FoldiMate, che ci aiutano nelle faccende domestiche, le tecnologie dell’automazione sono ormai una presenza...

  • Iper-ammortamento e Industria 4.0: vale anche per il settore delle acque

    Sinora si è ritenuto che le agevolazioni fiscali connesse al Piano Industria 4.0 fossero riservate alle sole aziende manifatturiere. Una lettura più attenta della normativa e delle successive circolari hanno evidenziato che anche i sistemi di pompaggio...

  • È nata Elmec 3D: la nuova BU di Elmec per la stampa 3D

    Sarà dedicata alla stampa 3D la nuova business unit di Elmec Informatica, battezzata non a caso Elmec  3D e intende offrire alle aziende e alle università il know-how, la tecnologia e gli strumenti più avanzati per la prototipazione...

  • Mecspe sostiene il manifatturiero 4.0 celebrando i progetti a più alto contenuto innovativo

    Numeri importanti per l’ultima edizione di Mecspe andata in scena a Fiere di Parma, che quest’anno ha registrato un boom di visitatori (+17% rispetto al 2017), confermando un interesse in linea con la crescita tecnologica industriale in...

  • Nell’Industria 4.0 il trasporto è adattivo e intelligente

    Le aziende sono oggi chiamate, per rimanere competitive, a immettere sul mercato, sempre più velocemente, prodotti nuovi ed estremamente personalizzati, senza rinunciare a disponibilità, prestazioni e qualità (le tre componenti dell’OEE) rispetto a una produzione in serie....

  • Lastratura, collaborazione Siemens-Pneumax-Telmotor per un sistema di posizionamento multiasse

    Pneumax ha selezionato Siemens e Telmotor come partner qualificati per sviluppare MLGA, il nuovo sistema di posizionamento multi-asse per allineamenti geometrici che offre una soluzione avanzata per un’applicazione particolarmente rilevante nel settore della lastratura. Un obiettivo raggiunto...

Scopri le novità scelte per te x