Integrazione dei dati per applicazioni IoT e Industria 4.0

La nuova versione della dataFeed OPC Suite di Softing consente il trasferimento facile e sicuro dei dati tramite i protocolli Rest e supporta i database NoSQL

Pubblicato il 30 agosto 2017

È disponibile la nuova versione della suite dataFeed OPC di Softing con connettore Rest e supporto per i database NoSQL. Il connettore Rest, presentato quest’anno in versione beta alla fiera di Hannover, consente di integrare i dati provenienti dalle reti di automazione nelle applicazioni che supportano i protocolli Rest. I dati possono provenire da diverse sorgenti tra cui i sistemi di controllo di produttori come Siemens, Rockwell, Mitsubishi e B&R, nonché dai server OPC UA o OPC Classic. Insieme con la seconda nuova funzionalità, il supporto all’accesso in scrittura ai database NoSQL come MongoDB, la dataFeed OPC Suite è ideale per le applicazioni IoT e industria 4.0.

I protocolli Rest vengono utilizzati in particolare per la comunicazione con applicazioni basate su cloud, ad esempio il Production Performance Manager di Bosch Software Innovations. I database NoSQL consentono l’elaborazione di grandi quantità di dati ad alte prestazioni. Per questo sono spesso alla base degli avanzati metodi di analisi (‘Big Data Analytics’), che possono essere usati per esempio per la manutenzione predittiva.

“Rendere disponibili in maniera efficiente e affidabile i dati di produzione è una sfida fondamentale per implementare con successo molte applicazioni IoT e Industria 4.0” dice Andreas Roeck, Data Integration Product Manager di Softing Industrial. “La dataFeed OPC Suite offre ai nostri clienti e ai nostri partner ampie possibilità di soddisfare in modo semplice, flessibile e durevole le condizioni richieste per l’integrazione dei dati”.
La dataFeed OPC Suite di Softing mette a disposizione in un unico prodotto un pacchetto completo di componenti per comunicazione su OPC e cloud IoT. Oltre all’interfaccia integrata Rest, il gateway Mqtt e il supporto OPC UA consentono di integrare facilmente sia controllori proprietari sia controllori di nuova generazione con soluzioni cloud come Microsoft Azure o IBM Bluemix. L’interfaccia utente di ultima generazione, che offre impostazioni predefinite intelligenti e pratiche e un’intuitiva guida utente, facilita l’integrazione e offre la massima usabilità.



Contenuti correlati

  • Tappa a Brescia per i laboratori Mecspe Fabbrica Digitale

    Il progetto “Laboratori Mecspe Fabbrica Digitale, la via italiana per l’industria 4.0” fa tappa oggi a Brescia, dove, grazie ai numerosi interventi e case aziendali, vengono raccolti dati e informazioni utili per capire il processo di trasformazione...

  • Gestione delle comunicazioni digitali nella fabbrica connessa con Softing

    Alla SPS IPC Drives 2017 (padiglione 7, stand 580) Softing si presenta come partner per lo sviluppo di soluzioni di automazione interconnessa. Con i suoi prodotti e le sue soluzioni, l’azienda colma il gap tecnologico tra il...

  • Industria 4.0, Ansaldo Energia apre un bando per i progetti innovativi di startup e PMI

    Ansaldo Energia è stata selezionata dal Cluster Fabbrica Intelligente per conto del Ministero dello Sviluppo Economico come uno dei primi quattro “Lighthouse Plant”, completamente basato su tecnologie digitali nell’ambito del programma Impresa 4.0. Per realizzare questo obiettivo,...

  • Cos’è WebAccess Scada? Perché è impiegato nella nuova Industria 4.0?

    Con WebAccess Scada si intende il software creato da Advantech per essere un supervisore in tempo reale di tutti i processi e dei dati che vengono acquisiti dall’ambiente industria e dai macchinari. Si può intendere come un...

  • Robotica collaborativa: ciclo di incontri sulle tecnologie di Industria 4.0

    La quarta rivoluzione industriale, o Industria 4.0, sta profondamente cambiando i modelli produttivi tradizionali nell’industria manifatturiera, attraverso la completa convergenza tra i sistemi fisici e digitali, l’interconnessione e il collegamento a Internet delle macchine, le analisi complesse...

  • Laboratori MECSPE, il 13 novembre a Brescia la via italiana per Industria 4.0

    Il progetto “Laboratori MECSPE – Fabbrica Digitale, la via italiana per l’industria 4.0” è una roadmap iniziata nel 2017 con l’obiettivo di attraversare i territori strategici che stanno affrontando il percorso di adesione al Piano Nazionale Industria...

  • Automazione collaborativa per l’Industria 4.0

    Le aziende italiane hanno oggi una opportunità inedita: investire in tecnologie che migliorano l’efficienza produttiva, guadagnandosi un vantaggio competitivo sui propri mercati di riferimento. Come approcciare l’auspicato processo di automazione e digitalizzazione usufruendo delle agevolazioni fiscali messe...

  • Il procurement di Ferrero diventa più dolce con SAP Ariba

    Con l’aumento a livello globale della richiesta di prodotti biologici e l’affermarsi di normative sempre più stringenti, il settore della produzione alimentare è più complesso che mai. Gestire costi e rischi in modo ottimale è fondamentale per...

  • Una giornata su industria di processo e cloud

    Da sempre, l’industria di processo deve gestire l’automazione distribuita ed elaborare grandi quantità di dati provenienti dalla strumentazione sul campo: una risposta a queste istanze può venire dalle tecnologie cloud. Per questo Anipla, l’Associazione Nazionale Italiana per...

  • A Milano il Petrolchimico 4.0 e la Cyber security

    Il 30 novembre a Milano è di scena mcT Tecnologie per il Petrolchimico, l’evento verticale di riferimento per i professionisti impegnati nel settore del petrolchimico e dell’industria di orocesso. Anche questa nona edizione sarà caratterizzata da un ricco...

Scopri le novità scelte per te x