Industry 4.0: soprattutto una rivoluzione culturale

Pubblicato il 15 maggio 2017

Il mondo sta vivendo la Quarta Rivoluzione Industriale caratterizzata da una diffusione pervasiva di tecnologie digitali come l’Internet delle Cose, il cloud computing, i Big Data, i sistemi cyber-fisici… tutte tecnologie che trovano la loro applicazione sull’intero ciclo di vita del prodotto, dalla sua concezione fino al suo uso presso il consumatore in un mondo sempre più connesso dove i confini dei ruoli del progettista, dell’uomo di produzione, del manutentore e, più in generale, delle varie figure aziendali vanno via via sfumandosi; e dove, il consumatore diventa parte integrante di questa trasformazione.

Tutto ciò deve opportunamente essere analizzato per cogliere appieno le potenzialità che queste tecnologie offrono già oggi alla competitività delle nostre imprese. Si tratta innanzitutto di comprenderle nella loro essenza più profondamente ‘tecnologica’, per poi analizzarne la loro potenzialità che è basata su un aspetto a esse comune e trasversale: il dato e l’informazione.

Infatti, tutte le tecnologie sopra citate hanno alla base la raccolta, la gestione, l’interpretazione, l’interazione di dati e informazioni. Si deve in questo senso cominciare a parlare di ciclo di vita del dato, dalla sua raccolta al suo utilizzo in varie forme .

In questo scenario, le competenze delle diverse figure aziendali, a tutti i livelli dell’impresa, devono necessariamente evolvere verso un mondo in cui l’aspetto ‘fisico’ e tangibile si accompagna a quello ‘digitale’ e virtuale basato sul dato. La capacità di leggere, analizzare gestire dati e informazioni diventa l’elemento fondante di ogni professionalità del futuro. Le decisioni, che una volta potevano essere basate su intuito, devono oggi lasciare il posto a razionali e quantitative analisi di contesto.

Per queste ragioni, quella che stiamo vivendo oggi non è solo una rivoluzione tecnologica ma anche e soprattutto culturale come sostiene Marco Taisch, professore ordinario al Politecnico di Milano, Dipartimento di Ingegneria Gestionale dove insegna Advanced and Sustainable Manufacturing.

 

 

Antonella Cattaneo



Contenuti correlati

  • Industry 4.0 in totale sicurezza

    Il vasto catalogo di prodotti Sick questo permette all’azienda di rispondere con esattezza a qualsiasi esigenza di automazione industriale. In occasione di A&T 2018 verranno presentate le ultime soluzioni dedicate, in particolare, ai settori dell’automotive e della...

  • 4.0: un obiettivo cui tendere

    Lo stato dell’arte, le potenzialità e le opportunità per il futuro portate da Industria 4.0, un obiettivo cui tutte le realtà devono tendere, sono state al centro della recente ‘Open House’ di Fanuc Italia Leggi l’articolo

  • Industry 4.0, pressostato SMC con comunicazione IO-Link

    Il pressostato ISE70 di SMC è stato aggiornato e offre ora una migliore flessibilità e un maggiore controllo delle applicazioni, per rispondere alle esigenze dell’Industria 4.0. Questa versione include la comunicazione IO-link, che offre agli utilizzatori un...

  • IIoT, configuratore Rittal per Edge Data Center

    L’Internet of Things sta prendendo rapidamente forma ed è evidente che le aziende stiano adattando le proprie infrastrutture IT. Gli Edge data center stanno fornendo un aiuto nell’elaborazione di grandi quantità di dati coinvolti nel processo di...

  • Macchina transfer 4.0 per la lavorazione del tubo

    Telmotor ha contribuito alla realizzazione di una nuova macchina per A.M.I., impresa specializzata nella lavorazione del tubo. Frutto della collaborazione è una macchina transfer per l’assemblaggio e la saldatura di recinzioni mobili destinate al settore della cantieristica....

  • La Fabbrica Digitale di Heidenhain a MecSpe 2018

    Presentare lo stato dell’arte sulle tecnologie Industry 4.0, illustrare una soluzione razionale e realizzabile anche nelle PMI, rappresentare un sito produttivo efficiente basato sull’interazione costruttiva uomo-macchina: questi i temi salienti della Filiera 1 – posta al centro...

  • Il meglio delle tecnologie VEM sistemi e Cisco per l’Industry 4.0 in video

    La via della digitalizzazione ha fatto sosta vicino a Pordenone, nella “fabbrica modello” del LEF, Lean Experience Factory 4.0, il laboratorio formativo esperienziale nato nel 2011 su iniziativa di McKinsey & Company, Unindustria Pordenone e altre istituzioni locali...

  • Una rete Ethernet a livello dei dispositivi di campo

    Industry 4.0 ha generato una variante industriale di IoT, ovvero l’IoT industriale (IIoT), che offre prestazioni in tempo reale: molti sistemi di produzione devono gestire dati critici che richiedono una stretta coordinazione di sensori e attuatori per...

  • Euroswitch, stazione di resinatura 4.0 con robot collaborativo

    Nuovi ed importanti investimenti tecnologici hanno contrassegnato, accanto ad un significativo aumento della produzione, l’anno che si è appena concluso per Euroswitch di Sale Marasino (Brescia), che progetta e produce sensori per i più svariati settori industriali. Nel...

  • Un Comitato Scientifico e Industriale per la fiera A&T

    Spesso, quando si pensa ad un comitato scientifico di eccellenza, vengono alla mente luminari, sapienti e talenti inarrivabili che spiegano e raccontano processi e risultati con una naturalezza quasi disarmante, ma non sempre facilmente comprensibile. In realtà...

Scopri le novità scelte per te x

  • Industry 4.0 in totale sicurezza

    Il vasto catalogo di prodotti Sick questo permette all’azienda di rispondere con esattezza a qualsiasi esigenza di...

  • 4.0: un obiettivo cui tendere

    Lo stato dell’arte, le potenzialità e le opportunità per il futuro portate da Industria 4.0, un obiettivo cui tutte le realtà devono tendere, sono...