Industria 4.0: il momento è ora

Pubblicato il 23 gennaio 2017

Le misure e le risorse già messe in campo dal Governo italiano, la fine nel 2017 di una politica monetaria espansiva da parte della BCE, la maturazione delle tecnologie che possono sostenere lo sviluppo: sono questi i tre elementi che, secondo IBM, consentiranno il decollo dell’industria 4.0 anche in Italia.

Ė questo il momento di fare sistema e di favorire un vero e proprio salto culturale – dichiara Enrico Cereda, amministratore delegato di IBM Italia – perché le condizioni sul campo sono, a nostro avviso, irripetibili. Come seconda potenza manifatturiera d’Europa, l’Italia non può permettersi di sprecare altro tempo. Abbiamo bisogno di colmare il divario accumulato negli ultimi anni di crisi: penso al tessuto industriale, soprattutto alla piccola e media impresa, che dà linfa al nostro made in Italy sul mercato globale. Noi lo conosciamo bene quel tessuto e sappiamo interpretarne le istanze di competitività e internazionalizzazione”.

 

“Ecco perché – conclude Cereda – IBM si candida a essere il partner strategico delle imprese, sia dal punto di vista tecnologico e della consulenza, accompagnandone il processo di trasformazione digitale di cui la fabbrica 4.0 è la chiave di volta”.

 

La strategia delineata dal Piano Calenda è ora chiara per tutti, il che aiuta a superare la fase di esitazione e a muoversi in maniera collaborativa. Al centro sono stati posti il tema dell’innovazione organizzativa e dello sviluppo delle competenze, del trasferimento tecnologico sul territorio e della spinta allo sviluppo di nuove competenze. Soprattutto, il piano industry 4.0 riconosce alla tecnologia il suo potere differenziante, la capacità di abilitare la digitalizzazione di cui c’è bisogno.

La potenza dell’internet of things, il cloud, il cognitive e l’intelligenza artificiale sono tutti additivi da mettere nel motore della ripresa economica, con un respiro progettuale che deve far leva su una veloce scalabilità delle scelte e delle soluzioni.

Il tutto in un’ottica di ecosistema, di ‘innovazione aperta’ in cui gli attori del processo – aziende, partner, fornitori, università e startup – lavorano a stretto contatto in un rapporto di condivisione e di scambio continui.

IBM mette a disposizione dell’Italia e una visione internazionale, best practice maturate in tutti i mercati e investimenti, sia in Europa sia nel nostro paese, che hanno una sostanziale ricaduta in termini di innovazione.

Basti ricordare il Watson IoT Centre di carattere globale appena aperto a Monaco di Baviera, il progetto di insediare in Italia il Watson Health Centre continentale e il Cloud Data Center inaugurato in provincia di Milano nel giugno 2015.



Contenuti correlati

  • Il ruolo ‘malevolo’ dell’intelligenza artificiale

    In linea con il report intitolato ‘The Malicious Use of Artificial Intelligence’, a cura di un gruppo di ricercatori delle università di Cambridge, Oxford e Yale, Dave Palmer, Director of Technology di Darktrace, mette in guardia sui...

  • Wibu-Systems reinventa il suo portafoglio prodotti per il mondo embedded a Embedded World

    Con il lancio di CodeMeter Embedded 2.1, Wibu-Systems introduce un nuovo modello strutturale e di business, che consente ai produttori di dispositivi intelligenti di scaricare, entro 24 ore dalla richiesta, un SDK specifico per la combinazione di...

  • Siemens e sette partner firmano una Carta comune sulla cybersecurity

    In occasione della Conferenza sulla Sicurezza Globale a Monaco, Siemens e sette partner dal settore industriale hanno firmato la prima Carta comune per una maggiore sicurezza informatica. Su iniziativa di Siemens, il Charter of Trust chiede norme e...

  • Vodafone testa un sistema IoT di monitoraggio e sicurezza per droni

    Vodafone ha incominciato la sperimentazione del primo sistema al mondo per il controllo e la sicurezza del traffico dei droni. L’approccio pionieristico di Vodafone utilizza la tecnologia innovativa Internet of Things (IoT) 4G per proteggere gli aeromobili...

  • Vedere e identificare per ottimizzare

    I sistemi di visione industriale si avvalgono di tecnologie avanzate in tutte le fasi del processo di acquisizione e trattamento delle immagini: dalle sorgenti Led, alle smart camera, fino al Deep Learning impiegato nelle fasi di classificazione....

  • Gli UPS Masterys di Socomec sono sempre più smart

    Il più recente sviluppo della continua innovazione Socomec combina la collaudata e comprovata tecnologia degli UPS Masterys con le tecnologie “smart” per offrire prestazioni ineguagliabili in termini di affidabilità e livello di servizio. Equipaggiato per le “Smart...

  • Video intervista a Marco Pecchenini – Fanuc Italia

    Durante una open house presso la propria sede di Arese, alle porte di Milano, Fanuc Italia ha illustrato la propria idea di Industria 4.0, fatta di prodotti intelligenti, ma anche semplici e comodi da usare, perché occorre...

  • Osservatorio MECSPE sulle regioni centro-meridionali

    Tempo di bilanci per le PMI della meccanica del Centro-Sud Italia, a circa un anno di distanza dalla presentazione del Piano Nazionale Industria 4.0 del Ministro Calenda. Secondo la fotografia dell’Osservatorio MECSPE sulle regioni centro-meridionali, presentato a...

  • Simulazione di nuova generazione con Ansys 19

    La simulazione di prossima generazione a marchio Ansys semplifica i flussi di lavoro e garantisce risultati accurati, consentendo agli utenti di offrire prodotti rivoluzionari e riducendo al tempo stesso costi e time to market. Ansys 19 permette...

  • 3DExperience Marketplace, una piattaforma di commercio su cloud per l’industria

    Dassault Systèmes ha ufficializzato il lancio di 3DExperience Marketplace, il suo ecosistema online dove le aziende più innovative presenti sul mercato potranno collaborare e fare business con altre realtà industriali e fornitori di servizi. Il marketplace su...

Scopri le novità scelte per te x