Indagine IRCrES-CNR e G.I.S.I.: vincenti le strategie delle PMI

In occasione dell’Assemblea Generale dei soci G.I.S.I. sono stati resi noti i risultati dell'indagine economica condotta congiuntamente da IRCrES-CNR e G.I.S.I. sul settore della strumentazione e dell’automazione industriale, di processo e di laboratorio, nonché delle infrastrutture industriali e di pubblica utilità

Pubblicato il 13 giugno 2016

Nel corso dell’Assemblea Generale dei Soci di G.I.S.I. (Associazione imprese italiane di strumentazione), il Presidente Sebastian Fabio Agnello ha illustrato le attività svolte dall’associazione nell’ultimo anno, con un particolare focus sui nuovi servizi e sulle iniziative caratterizzate da maggiore potenziale innovativo. Dopo aver dato il benvenuto ai numerosi nuovi soci, che consolidano un percorso di importante rafforzamento della compagine associativa, Agnello ha introdotto Giampaolo Vitali dell’IRCrES, realtà che opera nell’ambito delle attività del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), per presentare i risultati della nuova indagine economica condotta congiuntamente dall’Istituto di Ricerca sulla Crescita Economica Sostenibile (IRCrES) e G.I.S.I. sul settore della strumentazione e dell’automazione industriale, di processo e di laboratorio, nonché delle infrastrutture industriali e di pubblica utilità (più brevemente SAIPL).

grafico 1Nel presentare i dati, Vitali ha sottolineato il ruolo di questo sistema nell’ambito dell’economia nazionale: “Dopo la crisi del 2009 il quadro economico appare profondamente mutato. In questo contesto le imprese che stanno producendo i risultati migliori sono quelle che, indipendentemente dalle dimensioni, hanno saputo adattare il loro modello di business” ha spiegato Vitali. “L’elevato livello di innovazione che caratterizza il settore SAIPL abilita l’aumento di efficienza e di produttività in tutto il sistema produttivo nazionale, favorendone il miglioramento competitivo in un momento delicato caratterizzato dal rinnovamento delle produzioni tradizionali”.

“Le aziende hanno dimostrato di saper reagire a un periodo di grande difficoltà con il giusto mix di innovazione, carburante fondamentale per chi opera in questo settore, ed equilibrio, gettando le basi per una crescita sostenibile nel medio-lungo periodo” ha commentato Agnello.

grafico 2

L’Osservatorio è suddiviso in tre parti. La prima prende in esame i bilanci depositati dalle società di capitale con fatturato compreso tra 1 e 50 milioni di euro e si riferisce al biennio 2013-2014. Le piccole e medie imprese, oggetto della rilevazione, mostrano buone performance e una buona struttura finanziaria nel periodo in esame, frutto quindi di strategie di crescita vincenti. La seconda parte dello studio IRCrES – G.I.S.I. prende in esame in dettaglio alcune famiglie di strumenti di misura e controllo vendute in Italia nel 2014 e il trend relativo al 2015. In particolare sono presi in considerazione regolatori di potenza, indicatori e intercettatori, regolatori di processo, termoregolatori, registratori, misuratori di portata e contatori di calore, strumenti per misura di livello, pressione, temperatura, analizzatori di processo (per liquidi). Il mercato complessivo 2014 di queste famiglie è valutato in circa 450 milioni di euro. La terza parte si sofferma invece sui mercati di sbocco della produzione SAIPL valutando, per gli anni 2015 e 2016, tre fattori: l’impatto economico della variazione del cambio euro/dollaro, che determina una significativa svalutazione della nostra moneta e un rafforzamento del dollaro di pari intensità, con ripercussioni positive per le esportazioni e negative per le importazioni dagli Stati Uniti; il crollo del prezzo del petrolio, passato dai 100-140 dollari al barile del 2008 ai 30-50 dollari del 2016, con impatto negativo per le imprese che operano nel settore Oil & Gas upstream e positivo per i settori ad alta intensità di energia; il rallentamento della crescita in Cina, il cui PIL non cresce più a doppia cifra.



Contenuti correlati

  • Risultati positivi per la filiale Telmotor di Brescia

    Ottimi risultati per la filiale Telmotor di Brescia, presente nella provincia dagli anni ’90 con un team esperto di oltre trenta persone tra commerciali e tecnici. L’efficienza e il servizio che da sempre contraddistinguono Telmotor hanno consentito...

  • La strumentazione di processo incontra la IoT

    Nella sede milanese di Endress+Hauser si è svolta una giornata di approfondimento sull’innovazione nella strumentazione e nella IoT industriale. L’evento organizzato da Endress+Hauser è stato un’occasione per parlare delle più recenti tecnologie di misura per l’industria di...

  • Rittal protagonista di Meet

    Rittal sarà tra gli attori di Meet, la fiera-evento dedicata a celebrare i 50 anni del gruppo distributivo Comet, in programma a Bologna Fiera dal 19 al 21 ottobre prossimi.Durante l’evento saranno numerose le occasioni di confronto sui...

  • Comau partecipa al Festival Internazionale della Robotica di Pisa

    Comau porta al Festival Internazionale della Robotica di Pisa, di cui è sponsor, la propria esperienza e il suon know how nel campo dell’automazione industriale. L’evento, attualmente in corso fino al 13 settembre, è promosso dalla città di...

  • Mitsubishi Electric avvicina gli studenti delle superiori alla robotica

    Mitsubishi Electric filiale italiana annuncia i risultati della prima edizione dell’iniziativa “Porte Aperte alla Scuola”, che ha coinvolto cinque istituti tecnici superiori locali – Istituto Hensemberger di Monza, ITIS Volta di Lodi, ITIS Giorgi di Milano, ITIS...

  • Aventics al fianco di Elettrobaldi per il primo progetto riconosciuto Industry 4.0

    Una partnership consolidata quella tra Aventics, realtà mondiale specializzata nel business pneumatico, ed Elettrobaldi, azienda italiana con sede a Fornacette in provincia di Pisa che, grazie all’acquisizione di competenze nello sviluppo di software PLC, PC e robot...

  • Consegna in cinque giorni: il nuovo standard di Sew-Eurodrive

    Sew-Eurodrive, realtà mondiale nella produzione e commercializzazione di prodotti e sistemi per l’automazione industriale, logistica e di processo, pone il cliente al centro dei propri sforzi per offrire tecnologie affidabili e performance elevate nel tempo. Obiettivo è...

  • Vipa Italia presenta il nuovo catalogo prodotti

      Vipa Italia, azienda con sede a San Zeno Naviglio (BS) che produce e commercializza sistemi e componenti di automazione industriale, annuncia la nuova edizione 2017 del catalogo prodotti. Quest’ultimo contiene una panoramica completa delle soluzioni di...

  • Comau inaugura una nuova sede a Gateshead, in Gran Bretagna

    Comau, società impegnata a livello mondiale nello sviluppo e nell’implementazione di processi e soluzioni tecnologiche per l’automazione e la produzione sostenibili, ha festeggiato ieri l’apertura di una nuova struttura a Gateshead, durante un open house che durerà...

  • La trasparenza tra i protocolli CC-Link IE e Profinet rivoluziona l’interoperabilità globale tra macchinari

    CLPA e PI sono i creatori dei principali protocolli di rete rispettivamente per l’Asia e l’Europa, e stanno offrendo ai costruttori di macchinari la totale interoperabilità tra CC-Link IE e Profinet. Questa rivoluzionaria specifica è stata presentata...

Scopri le novità scelte per te x