Il neo Vice Presidente Federmeccanica Fabio Tarozzi: “Il mio impegno per i produttori emiliani di macchine”

Il Past President di Acimac affiancherà il Presidente Federmeccanica Dal Poz nella rappresentanza dei principali settori dell’Emilia-Romagna: macchine per ceramica e per packaging, automotive, meccanica generica.

Pubblicato il 24 luglio 2017

Nuovo prestigioso incarico in ambito confindustriale per il Past President di Acimac Fabio Tarozzi, che è stato di recente eletto Vice Presidente di Federmeccanica, la Federazione Sindacale dell’Industria Metalmeccanica Italiana che associa circa 16.000 imprese con 800.000 addetti.

Tarozzi è l’unico imprenditore dell’Emilia-Romagna nella nuova squadra del Presidente Alberto Dal Poz. A lui spetterà quindi il compito di rappresentare tutti i produttori emiliani di beni strumentali – a cominciare ovviamente dalle macchine per ceramica e dalle macchine per packaging – così come altri settori trainanti quali l’automotive e la meccanica generica.

“Ho accettato con grande orgoglio e senso di responsabilità questo incarico – commenta Fabio Tarozzi, Presidente e Amministratore Delegato di Siti B&T Group di Formigine (Modena) – per il quale intendo impegnarmi a fondo per fornire un contributo attivo e propositivo. Lo affronterò con la consapevolezza che l’impresa rappresenta un bene comune, un patrimonio sociale collettivo capace di veicolare il benessere della persona e della comunità. In questo solco, mi confronterò anche con la nostra mission principale, riguardante gli aspetti normativi del Contratto Nazionale dei metalmeccanici: sarò la voce emiliana di questo macro settore e cercherò di sostenere al meglio le istanze di tutti i miei colleghi imprenditori”.

Nei prossimi due anni di mandato da Vice Presidente di Federmeccanica, Tarozzi intende puntare l’attenzione anche sulla necessità di un , così come sull’introduzione di nuovi possibili sistemi di welfare. Si tratta di fattori indispensabili per un profondo rinnovamento culturale e industriale, che passi anche dal diritto a una formazione continua e professionalizzante, all’interno di un rapporto win-win nel quale traggono beneficio sia l’individuo che l’impresa: un primo e grande risultato del Contratto Nazionale di categoria firmato nel novembre scorso.

Altro obiettivo di Federmeccanica sarà l’elaborazione di una visione condivisa della quarta rivoluzione industriale, per valutarne minacce, opportunità e i possibili percorsi, con la consapevolezza che il futuro della manifattura si fonda sia sulla digitalizzazione sia sulla centralità della persona. In questo senso, il coraggio di elaborare un ripensamento delle relazioni industriali appare volano imprescindibile per avviare un processo di cambiamento culturaleverso un futuro in cui realizzare progetti ambiziosi per le imprese e per le persone.

Il Presidente di Acimac Paolo Sassi e il Direttore Generale Paolo Gambuli hanno formulato a Tarozzi i migliori auguri di buon lavoro per il nuovo incarico, oltre alla massima disponibilità a collaborare sui temi di interesse comune delle due realtà del Sistema Confindustria.



Contenuti correlati

  • Industry 4.0 in totale sicurezza

    Il vasto catalogo di prodotti Sick questo permette all’azienda di rispondere con esattezza a qualsiasi esigenza di automazione industriale. In occasione di A&T 2018 verranno presentate le ultime soluzioni dedicate, in particolare, ai settori dell’automotive e della...

  • Simulazione ottica per veicoli autonomi, Ansys acquisisce Optis

    Ansys ha siglato un accordo definitivo per acquisire Optis, fornitore di software per simulazioni scientifiche di luce, visione umana e visualizzazione basata sulla fisica. L’acquisizione di Optis amplierà il portfolio di prodotti multiphysics di Ansys nel sempre...

  • Kia Motors raggiunge tassi di lettura del 99% con i lettori Cognex

    Cognex ha fornito a Kia Motors la propria soluzione DataMan per raggiungere il target di lettura richiesto dei codici DPM (Direkt Part Mark) allo spostamento delle linee di produzione di componenti dei motori. La coreana Kia Motors...

  • Ucima dà il benvenuto a 12 nuove aziende associate

    Continua a crescere e rafforzarsi la base associativa di Ucima, l’associazione nazionale di categoria di Confindustria che rappresenta i Costruttori Italiani di Macchine Automatiche per il Confezionamento e l’Imballaggio. Tra il 2017 e i primi due mesi...

  • CPM supporta la produzione 4.0 delle auto del futuro

    L’auto del futuro si guiderà da sola, sarà ecologica e silenziosa ma soprattutto sarà costruita con tecnologia italiana: merito della torinese CPM che, forte di una solida esperienza nella realizzazione di impianti per veicoli tradizionali, è ormai un...

  • L’innovazione premia con Siemens Pack Award

    Dal 29 maggio al 1 giugno 2018 tornerà Ipack-IMA a Fiera Milano Rho: importante appuntamento per tutti i costruttori di macchine per il packaging. Quest’anno sarà reso ancora più imperdibile da Siemens Pack Award, il concorso a...

  • Ipack-Ima e Meat-Tech scaldano i motori

    Sono state presentate lunedì 5 febbraio agli espositori, presso la Club House di Fiera Milano, le prossime edizioni di Ipack-Ima e Meat-Tech 2018, le due manifestazioni organizzate da Ipack-Ima Srl, joint-venture tra Ucima (Unione Costruttori Italiani Macchine...

  • Alleanza strategica tra Interpack, Ipack-Ima e Ucima

    Le fiere interpack e Ipack-Ima hanno siglato un’alleanza strategica. Secondo i termini dell’accordo, le manifestazioni si daranno reciproco supporto per le proprie fiere dedicate al packaging tenute a Düsseldorf e Milano. L’intesa prevede anche che Ucima (l’associazione...

  • Exoskeleton Suits: uomo e macchina diventano un unicum in Ford

    Le componenti robotiche indossabili offrono agli utenti la possibilità di sollevare e manovrare più facilmente oggetti pesanti. E ora, per la prima volta, sono stati integrati in una catena di montaggio di veicoli in movimento. Gli exoskeleton suits,...

  • Automotive, soluzioni Molex per la saldatura a punti

    Custom Combo Blade and Pin Headers di Molex eliminano la necessità di attrezzature per l’inserzione dei pin e la saldatura a punti, con conseguente realizzazione di un’interfaccia coi pin più flessibile e robusta. “Dal momento che i...

Scopri le novità scelte per te x