Hima nomina Stefan Basenach direttore della nuova divisione “Process”

Lo scorso 1° maggio 2017 Hima Paul Hildebrandt ha nominato Stefan Basenach direttore della nuova divisione “Process”. Con la creazione di una divisione indipendente per l‘industria di processo l'azienda, specialista nella sicurezza, intende fare della maggiore attenzione posta sulla crescita globale e della più mercata fidelizzazione della clientela due cardini della propria strategia aziendale. L’organizzazione di Project Team internazionale semplificherà l’accesso ai nuovi mercati intensificando la collaborazione con i clienti nuovi e con la clientela consolidata.

Pubblicato il 27 giugno 2017

Stefan Basenach ha studiato cibernetica all’università di Stoccarda. Successivamente ha lavorato per 24 anni come ingegnere presso l’ABB il gruppo svizzero operante nel campo dell’automazione. Dopo un avvio come ingegnere nel comparto dei sistemi di controllo delle centrali, successivamente ha svolto diverse funzioni di manager a livello locale e globale. Presso ABB è stato infine nominato responsabile EPC per le sottostazioni nell’area Emea.

“Sono lieto di avere la possibilità di contribuire al consolidamento del successo di Hima, una realtà leader nelle soluzioni intelligenti per la sicurezza nell’industria di trasformazione. Insieme ad un team forte e motivato intendo rafforzare il trend della crescita globale,” afferma Basenach.

La nuova posizione consentirà a livello globale di affiancare la responsabilità che è propria di una delle più importanti divisioni della società con la presenza di un referente centrale. Precedentemente Sedat Sezgün svolgeva già la funzione di direttore e referente responsabile della divisione Rail all’interno di un team internazionale. Anche Stefan Basenach riferirà direttamente a Sankar Ramakrishnan, CEO del gruppo.

Con Stefan Basenach abbiamo collocato alla testa dell’importante divisione Process una figura di eccellenza e di esperienza tecnica a manageriale internazionale”, così ha commentato Ramakrishnan. “La nuova posizione creata è parte integrante della nostra strategia finalizzata a fare ingresso in modo efficace in nuovi mercati anche grazie ad uno stretto contatto con la clientela con l’obiettivo di collocare la Hima in posizione di leadership nelle tecnologie legate alla sicurezza. Stefan Basenach rappresenta un elemento decisivo per guidare a livello globale l’ulteriore sviluppo dell’azienda nell’industria di processo”.

Foto © Hima Paul Hildebrandt



Contenuti correlati

  • Edge Global Supply completa l’acquisizione di Technology BSA

    Edge Global Supply ha acquisito Technology BSA SpA (BSA) alla fine di luglio 2017. BSA è distributore di automazione e meccatronica con sede centrale nella Regione Piemonte. Fondata nel 1997 da Fabio e Mauro Biamino, BSA ha...

  • Con la a500Z, Makino potenzia la famiglia di centri di lavoro a 5 assi

    Makino ha annunciato l’ultima novità della sua famiglia di centri di lavoro a 5 assi, la a500Z e lo ha fatto durante la conferenza stampa annuale tenutasi a Kirchheim unter Teck. Secondo quanto riferito dalla società, il nuovo...

  • Falcone cresce in ServiceNow. L’area del Mediterraneo è sua

    Rodolfo Falcone è il nuovo Mediterranean Area Vice President and Italian Country Leader di ServiceNow. Falcone si occuperà di consolidare e sviluppare l’azienda e le sue strategie nell’area del mediterraneo e in Italia, ritenuta una Country fondamentale...

  • Libertà di movimento per le reti industriali

    I sistemi wireless industriali offrono nuove possibilità in quanto soluzioni versatili ed efficienti nel campo dell’automazione. Con Wireless Lan o Bluetooth, le costose canalette per i cavi vengono sostituite da una moderna tecnologia wireless e le utenze...

  • Dalla UE via libera all’acquisizione di B&R da parte di ABB

    B&R è ora il centro di competenza globale di ABB per quanto riguarda l’automazione di macchina e di fabbrica. Dopo l’approvazione da parte delle autorità garanti della concorrenza dell’Unione Europea, l’acquisizione è divenuta giuridicamente effettiva il 6...

  • L’automazione vola sulla spinta ‘4.0’ – Parte II

    Per il quarto anno consecutivo il comparto Automazione rappresentato in Anie mostra un andamento positivo e gli incentivi del Piano Industria 4.0 fanno ben sperare per il prossimo futuro, così ha riferito Fabrizio Scovenna, presidente Anie Automazione, presentando l’Osservatorio...

  • Hima: fatturato in crescita rispetto al trend del settore

    Nell’esercizio 2016 la Hima Paul Hildebrandt ha raggiunto un fatturato di 126,3 milioni di Euro. Ciò corrisponde a un aumento del 6% rispetto all’esercizio precedente. Le colonne portanti della nuova crescita sono state innanzitutto l’ampliamento dell’offerta di...

  • Universal Robots+ si aggiudica il riconoscimento Best of 2017 assegnato da Industriepries

    La giuria di Industriepries, prestigioso premio assegnato in Germania alle soluzioni industriali innovative in grado di combinare vantaggi economici e tecnologici a benefici sociali e ambientali, ha conferito a Universal Robots+, la piattaforma online che offre accessori...

  • Aventics si aggiudica Vector Horizon Technology

    Vector Horizon Technology (VHtek) è un’azienda statunitense con sede a Bowling Green, Kentucky, che si occupa dell’attività di gestione, progettazione, ricerca, sviluppo, prototipazione di prodotti e applicazioni nell’azionamento elettromeccanico ed elettro-idraulico principalmente per l’uso su medio-grandi motori....

  • I robot “vivono” più a lungo con Lapp

    Otto milioni di cicli (o dieci se tutto procede correttamente) e poi arrivano il primo fermo macchina o interventi di manutenzione per la maggior parte dei robot industriali. Questo succede perché i cavi si usurano quando vengono...

Scopri le novità scelte per te x