Gruppo Fomas sceglie Teamcenter per il PLM

Teamcenter aiuta Fomas Group a gestire le richieste e a realizzare prodotti sempre più complessi grazie alla sua flessibilità e usabilità

Pubblicato il 12 settembre 2017

Gruppo Fomas, azienda nota a livello mondiale nella produzione di fucinati e di anelli laminati impegnata a fornire un prodotto completo ai propri clienti, ha scelto Teamcenter di Siemens PLM Software come soluzione globale per la gestione del ciclo di vita del prodotto (PLM), al fine di gestire il know-how aziendale e supportare i numerosi processi necessari per fornire i prodotti più avanzati e di qualità sul mercato al tempo giusto.

Fondata nel 1956 a Osnago (Lecco), Gruppo Fomas produce fucinati e anelli laminati senza saldatura, in acciaio e leghe non ferrose, destinati ai settori più esigenti e critici, in particolare quello power generation, nuclear, oil&gas, gear, transmission&bearings, automotive, construction equipment, aerospace e general industry. Il Gruppo si rivolge a tutti i settori e copre tutti i mercati grazie alla presenza di uffici vendita e impianti di produzione in USA, Europa, India, Cina e Singapore.
Il valore aggiunto di Gruppo Fomas è fornire soluzioni pronte e complete, dalla fucinatura, alla laminatura circolare, fino all’assemblaggio. L’azienda parte da un’analisi approfondita dei progetti, delle specifiche e delle richieste dei clienti, per passare all’ingegnerizzazione della produzione dei componenti, fino alla consegna e all’applicazione sul campo.

L’azienda lavora come un laboratorio di ingegneria in grado di supportare il cliente nella co-progettazione, fornendo prodotti e soluzioni come terzista. Il numero crescente di richieste e di volumi di produzione, oltre alle esigenze di velocizzare il time-to-market ha portato il Gruppo a considerare essenziale l’adozione di un sistema in grado di condividere tutti i dati di produzione e i dati tecnici relativi ai processi di produzione. Dopo aver considerato altri vendor e dopo una fase precisa di analisi e valutazione, ha individuato in Teamcenter la piattaforma ideale per gestire la richiesta di prodotti sempre più complessi, garantendo un alto livello di performance, di monitoraggio e rispetto dei requisiti, massimizzando flessibilità, produttività e semplificando le operazioni globali.

Con Teamcenter, Gruppo Fomas è in grado di gestire i dati di prodotto in un unico ambiente e offrire ai team la possibilità di trovare, condividere e riutilizzare l’ingegneria dei disegni, i documenti e le distinte base (BOM). Uno degli obiettivi è infatti migliorare la collaborazione tra i reparti di ingegneria, di produzione e di qualità al fine di condividere e applicare le best practice.
“Considerando che il mercato di oggi richiede più complessità e flessibilità unita a tempi di commercializzazione più ridotti e soluzioni più snelle, siamo tenuti a produrre soluzioni pronte e a offrire la migliore assistenza ai clienti possibile con le applicazioni di forgiatura più evolute dal punto di vista ingegneristico e tecnologico. Il nostro team ama le sfide, l’eccellenza e il continuo miglioramento” ha dichiarato Davide Ornato, board member di Gruppo Fomas. “Abbiamo trovato in Teamcenter un sostegno fondamentale per questa strategia. La soluzione PLM ci aiuterà ad aumentare la collaborazione tra differenti aree e impianti funzionali accelerando l’esecuzione delle nostre procedure e progetti, migliorando la gestione del tempo, nonché aumentando e garantendo la consegna dei dati dal dipartimento di ingegneria alla produzione fino ai processi di qualità che ci consentono di fornire una risposta migliore e più veloce ai nostri clienti”.

Tra le funzionalità avanzate di Teamcenter, il Gruppo ha apprezzato particolarmente Active Workspace, l’innovativa interfaccia che garantisce un’esperienza di utente semplice intuitiva per la gestione del ciclo di vita dei prodotti (PLM). Caratterizzata da un’interfaccia touch, Active Workspace offre un’esperienza identica e di continuità su tutti i moderni dispositivi di calcolo, mettendo insieme tutte le informazioni in rappresentazioni visive immediatamente disponibili che consentono una migliore comprensione e permettono di prendere decisioni importanti e ponderate per guidare l’innovazione. Grazie a questa soluzione, Gruppo Fomas potrà gestire facilmente quantità crescenti di informazioni generate durante i loro processi di ciclo di vita dei prodotti, spesso inviati a molti siti e database diversi.
“Siamo molto orgogliosi che Gruppo Fomas abbia riposto la sua fiducia in Teamcenter” ha dichiarato Franco Megali, Vice President and Managing Director per l’Italia e MEA di Siemens PLM Software. “Questo è un ulteriore passo per il Gruppo verso l’impresa digitale“.



Contenuti correlati

  • I nuovi robot collaborativi Mitsubishi Electric

    A SPS IPC Drives 2017, Mitsubishi Electric ha organizzato una dimostrazione live in ambiente Industry 4.0 e ha introdotto il nuovo robot collaborativo, che consente all’operatore di lavorare a stretto contatto con il robot senza barriere di...

  • Qualità e digitalizzazione nelle operazioni di assemblaggio

    A SPS IPC Drives 2017 – Norimberga, le soluzioni GOS (Guided Operator Solutions) di Mitsubishi Electric per le applicazioni di assemblaggio manuale hanno dimostrato come si possano ottenere miglioramenti in termini di qualità e produttività. Queste soluzioni...

  • SPS Italia: il progetto 2018 è un ‘laboratorio 4.0’

    Tre giorni di lavoro in fiera su formazione, innovazione, digitalizzazione per la nuova manifattura italiana 4.0: SPS Italia, la fiera di riferimento in Italia per l’automazione e la manifattura, ancora una volta si dimostra capace di adattarsi...

  • Interruttore di livello CleverLevel con IO-Link per configurazioni centralizzate

    Grazie all’integrazione di IO-Link, gli interruttori di livello diventano Industry 4.0 ready. Questa interfaccia di comunicazione consente di configurare le applicazioni in modo semplice e veloce utilizzando normali componenti di rete. In questo modo, è possibile duplicare...

  • SKF, l’evoluzione dei moderni sistemi lineari vuole nuovi attuatori

    SKF ha presentato a Stoccarda alla fiera Motek 2017 una nuova serie di attuatori che rappresenta l’evoluzione dei moderni sistemi lineari. I moduli principali che definiscono l’attuatore sono l’unità lineare, il riduttore, l’adattatore motore, il motore elettrico...

  • Un cablaggio di ultima generazione

    Le infrastrutture di rete, i sistemi di cablaggio e i relativi componenti sono oggi al centro dell’attenzione delle aziende in quanto elementi di base per avviare progetti in ottica Industry 4.0 Leggi l’articolo

  • Cyber-security: un mostro dalle mille teste

    Una chiacchierata per capire quanto sia oggi indispensabile occuparsi di cyber-security a livello produttivo e come ‘domarne’ le mille teste Leggi l’articolo

  • Grande successo di Clpa a SPS IPC Drives 2017

    CC-Link Partner Association (Clpa) ha ottenuto un grande successo alla fiera SPS/IPC/Drives 2017 generando un grande interesse tra i visitatori. L’ininterrotta crescita a due cifre dell’ultimo decennio ha portato la base installata di dispositivi CC-Link IE e...

  • Automation Fair 2017: la Cyber Security

    In occasione di Automation Fair 2017 abbiamo intervistato Sherman Joshua, Connected Services Portfolio Manager di Rockwell Automation, sul tema della cyber security.  Parlando infatti di Connected Enterprise, Connected Production, Connected Services, non poteva mancare un focus particolare...

  • Festo ha ospitato a Varignana alcune tra le esperienze I4.0 più riuscite

    Le esperienze tecnologiche, i casi applicativi e le prospettive in termini di nuovi business model che già si affacciano all’orizzonte con una portata decisamente rivoluzionaria. Il mondo dell’industria italiana, dai produttori di tecnologia agli OEM agli end...

Scopri le novità scelte per te x