FP0R, PLC ultracompatto di Panasonic Electric Works: meno di un pacchetto di sigarette

Pubblicato il 17 novembre 2016

Il PLC FP0R di Panasonic Electric Works grazie alla sua compattezza (ingombro come un pacchetto di sigarette) è ampiamente utilizzato nel settore delle piccole e medie macchine, negli impianti industriali e in genere nei sistemi di automazione. Le unità di controllo FP0R sono dotate di contatori veloci monofase a 6 canali e uscite a impulsi su 4 assi (con interpolazione lineare) utilizzabili simultaneamente, che permettendo operazioni di sincronizzazione e di posizionamento.

Le unità di controllo FP0R includono oltre ai modelli C10 /C14 con uscite a relè, C16/C32 con uscite a transistor, T32 con uscite a transistor ed orologio calendario, il modello F32 sempre con uscita a transistor dotato di una Flash-RAM interna che crea il back up di tutti i dati in caso di interruzione di alimentazione. Non sarà quindi mai necessario preoccuparsi di sostituire la batteria.
All’unità di controllo si possono collegare fino a un massimo di tre espansioni digitali/analogiche/termoregolazione arrivando a gestire un massimo di 128 I/O.

FP0R si integra perfettamente con i servo-azionamenti Minas, in particolar modo con Minas Liqi (comandato a treno d’impulsi) per realizzare applicazioni ‘short range’ con un investimento equilibrato. Come tutti i PLC Panasonic anche FP0R può essere interfacciato al modulo Web Server, consentendo di realizzare applicazioni di controllo, programmazione e gestione remota su Ethernet, su linea cablata e wireless mediante modem GSM/Gprs/Umts. Tale modulo permette di visualizzare e impostare dati tramite pagine Html o Ajax, residenti nella memoria interna ed accessibili da remoto tramite i consueti browser. Inoltre consente di poter inviare sms ed email che possono variare in testo e indirizzo secondo il particolare evento verificatosi.

open-vpnL’Open VPN, integrato nel modulo Web Server, permette di creare una Rete Privata Virtuale (VPN) tale per cui in maniera del tutto automatica e trasparente, la macchina remota (con PLC Panasonic) diventa un nodo nella stessa rete aziendale, rendendo semplice le operazioni di teleassistenza e telecontrollo.



Contenuti correlati

  • CLPA supporta lo sviluppo di soluzioni con CC-Link IE

    CC-Link Partner Association (CLPA) mostrerà lo sviluppo delle soluzioni con CC-Link IE alla fiera SPS/IPC/Drives di quest’anno. CLPA offre una gamma completa di opzioni per i produttori di dispositivi che desiderino entrare a far parte degli utilizzatori...

  • PLC e Pac nell’era dell’Industria 4.0

    La linea di confine tra i Pac e PLC è continuamente ridefinita in termini di connettività di rete, costi, software e tipi di impiego. Recentemente la diffusione dell’Internet of Things e dei paradigmi di Industria 4.0 ha...

  • Strumenti di test e misura

    Molte delle innovazioni a cui stiamo assistendo sono ancora in fase di prototipo ma mostrano già l’esigenza di dispositivi con qualità superiore, tempi di test più rapidi, reti più affidabili e calcoli quasi istantanei… Leggi l’articolo

  • Servoazionamenti Delta per applicazioni che richiedono velocità e precisione

    La serie di servoazionamenti in corrente alternata ASDA-A3 di Delta è stata progettata per soddisfare le esigenze delle applicazioni che richiedono una risposta ad alta velocità, un’elevata precisione e movimenti estremamente fluidi. Le funzioni di movimento incorporate...

  • Mitsubishi Electric, il nuovo Simple Motion Module potenzia la soluzione control

    Il nuovo Simple Motion Module FX5-80SSC-S, in grado di controllare fino a 8 assi in rete SSCNET III/H in fibra ottica, potenzia la soluzione Motion control della piattaforma di PLC compatti iQ-F di Mitsubishi Electric. Come per...

  • Parker e le comunicazioni Ethernet IP, Ethercat e Profinet

    Parker Hannifin, azienda che propone tecnologie di controllo del movimento, ha potenziato la sua gamma di servoazionamenti mono e multiasse PSD aggiungendo una nuova interfaccia di comunicazione. I servoazionamenti PSD sono disponibili da ora con la comunicazione Ethernet...

  • Addio a Dick Morley, il ‘padre’ del PLC

    Il mondo dell’automazione ha ricevuto una brutta notizia a metà ottobre: quella della morte di Dick Morley. Conosciuto come il ‘padre’ dei controllori logici programmabili, PLC, fu anche un apprezzato inventore e il suo nome viene associato...

  • Un PLC per la macchina raviolatrice

    Le macchine realizzate da Italgi e destinate alla produzione e alla lavorazione della pasta utilizzano controllori e componentistica di ABB negli armadi e nei quadri elettrici. ABB fornisce relè, teleruttori e anche il PLC che controlla i...

  • PLC Pixsys modulare per Industry 4.0

    Pixsys ha recentemente introdotto il PL500, un nuovo PLC scalabile e customizzabile. Sul contenitore da 3 moduli del PL500 è stata realizzata una CPU velocissima ed esuberante in termini di potenza. Grazie al processore ARM Cortex a...

  • Panasonic Electric Works: ecco il controllore FP7 per l’integrazione cloud e PLC

    Panasonic Electric Works alza il sipario sul controllore FP7. Si tratta della soluzione di controllo di nuova generazione che offre funzionalità per l’integrazione con sistemi Cloud/Web e l’accessibilità dei dati PLC da qualunque dispositivo dotato di Internet...

Scopri le novità scelte per te x