Formazione digitale? In azienda dovrebbero farla manager e imprenditori…

Il 63% dei lavoratori fino ai 35 anni ritiene di conoscere il digitale meglio dei propri 'capi', un gap che è generazionale oltre che culturale. Se ne parlerà a ExpoTraining il 25 e 26 ottobre a Fiera Milano City: convegni , formazione, workshop

Pubblicato il 4 settembre 2017

Anche quest’anno a FieraMilano (25-26 ottobre, Fiera Milano City) torna ExpoTraining, la più importante manifestazione in Italia sulla formazione e il lavoro. Più di 200 tra convegni, workshop e tavole rotonde, tra le quali anche il Forum Internazionale del Lavoro, con il coinvolgimento delle principali associazioni imprenditoriali e dei sindacati. E come ogni anno torna anche l’Osservatorio Expotraining, una delle principali fonti di studio sul settore, i cui dati andranno anche a costituire il rimo “Libro Bianco sulla Formazione”.

Tra i dati che emergono, quelli dedicati al digitale nelle imprese italiane, con una sorpresa: il 63% dei giovani lavoratori ritiene di saperne di più dei propri ‘capi’ in tema di digitale. Un dato che è in buona parte confermato dal 49% di imprenditori delle piccole e medie imprese, che ammette di non avere un’adeguata conoscenza del settore, sia per quanto riguarda le possibili innovazioni organizzative interne, sia per quanto riguarda le potenzialità promozionali e di marketing (panel di 500 interviste con metodo Cawi a cura di Osservatorio ExpoTraining, sono escluse le PMI del settore IT).

Un ulteriore dato significativo: solo il 59% delle imprese prevede di promuovere nei prossimi 12 mesi delle attività di formazione al digitale per il proprio management (addirittura meno che quelle che pensano di organizzarle per gli altri dipendenti, che sono il 77%). Un dato in crescita rispetto allo scorso anno (del 4%), ma comunque fortemente insufficiente rispetto alle necessità attuale del mercato. Un gap quindi sia culturale che generazionale, particolarmente sentito tra le aziende più piccole, che comunque in Italia rappresentano notoriamente la grande maggioranza.

Quest’anno sono molte le novità previste ad expoTraining: oltre alla presentazione di numerose e inedite ricerche su lavoro, formazione, giovani, anche la redazione di una proposta di legge specifica finalizzata a incentivare la formazione nelle imprese italiane, il Forum Imprese e Management, che vedrà coinvolti i principali sindacati, le associazioni degli imprenditori e le istituzioni. Verrà inoltre presentato per la prima volta il report degli investimenti su lavoro e formazione del POR 2016 della Regione Lombardia.



Contenuti correlati

  • La trasformazione investe il mondo del lavoro: l’analisi di FondItalia

    Per il Sondaggio FondItalia 2018, realizzato con ExpoTraining e Fiera Milano, innovare e formare le proprie risorse rappresenta l’unica via per le imprese per competere nel mercato del lavoro (57,89% circa), aumentare produttività e fatturato (40,35%) e...

  • Camice e occhiali, provette e reagenti: i bambini scoprono la scienza con ricercamondo

    Dal 21 al 25 maggio 2018 ricercamondo sarà alla Città dei Bambini di Genova, dove oltre 200 alunni delle scuole primarie si trasformeranno per un giorno in giovani scienziati, sperimentando insieme alla propria classe come si lavora...

  • Il futuro dell’automazione è nelle nostre mani

    Dal prototipo di braccio robotico del supermercato online Ocado, che va a prelevare dagli scaffali gli articoli difficilmente raggiungibili, fino agli elettrodomestici come FoldiMate, che ci aiutano nelle faccende domestiche, le tecnologie dell’automazione sono ormai una presenza...

  • È nata Elmec 3D: la nuova BU di Elmec per la stampa 3D

    Sarà dedicata alla stampa 3D la nuova business unit di Elmec Informatica, battezzata non a caso Elmec  3D e intende offrire alle aziende e alle università il know-how, la tecnologia e gli strumenti più avanzati per la prototipazione...

  • Anticipazione di Marco Vecchio sui dati Anie del comparto Automazione

    In occasione della presentazione dei dati dell’Osservatorio sulle ‘Macchine per assemblaggio’, svolto da professor Giambattista Gruosso del Politecnico di Milano, e promosso da Messe Frankfurt Italia, ente organizzatore della fiera SPS Italia, che si terrà a Parma...

  • EY Digital Academy: Atos fra i partner

    Atos era presente a Milano, a Palazzo Mezzanotte, per la presentazione del progetto EY Digital Academy e la nuova piattaforma di formazione sulle competenze digitali frutto della collaborazione fra EY, ideatore dell’iniziativa, e i partner Atos, Cisco,...

  • Sacchi Automation a SPS IPC Drives 2018

    Sacchi Automation sarà presente a SPS IPC Drives Italia (22-24 maggio, presso il Quartiere Fieristico di Parma). Sacchi Automation è un riferimento per ogni buyer di automazione industriale: 12.000 articoli in 24 ore, 50.000 prodotti in pochissimi giorni,...

  • EY Digital Academy: nasce la ‘scuola’ per imprenditori e dirigenza 4.0

    È stata presentata ieri a Milano la piattaforma di formazione continua sulle competenze digitali ‘EY Digital Academy’, nata dalla collaborazione fra Atos, Cisco Systems, Rockwell Automation e SAS. L’obiettivo è mettere a fattor comune le competenze e...

  • IT4Fashion 2018, l’intelligenza artificiale entra nel mondo della moda

    Con oltre 600 partecipanti (300 dei quali esponenti del mondo della moda), 450 imprese rappresentate e 36 sponsor da 12 paesi, l’ottava edizione del Convegno Internazionale “IT4Fashion”, che ha avuto luogo a Firenze, ha confermato l’importanza della...

  • SPS Italia 2018: le novità in fiera in un video a Francesca Selva

    Sono stati presentati ieri, nella più che azzeccata cornice del Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso in provincia di Bergamo, dove non a caso tecnologia, innovazione e manifatturiero sono di casa, i dati dell’Osservatorio ‘Analisi dei fabbisogni tecnologici...

Scopri le novità scelte per te x