Robotica

Pubblicato il 14 settembre 2014

I ‘co-bot’ o robot collaborativi stanno diventando sempre più realtà e cominciano a fare la loro comparsa sulle linee di produzione, lavorando al fianco degli operatori ‘umani’ senza più gabbie e barriere. È la nuova frontiera della robotica.

A differenza dei tradizionali robot industriali, infatti, i co-bot non necessitano di barriere protettive grazie agli enormi passi avanti fatti nel campo della sensoristica, per cui rilevano il benché minimo contatto, dei nuovi materiali e dell’elaborazione dati in tempo reale. Come veri e propri ‘compagni di lavoro’, dunque, operano direttamente al fianco degli addetti, sgravandoli dalle attività più pesanti o supportandoli dove, per esempio, la precisione deve essere più accurata.

L’aspetto chiave di un robot collaborativo è ovviamente la sicurezza: il co-bot è provvisto di meccanismi anticollisione e telecamere che tengono costantemente sotto controllo sia il robot sia il collega umano e azzerano le possibilità di contatto.



Indice dei contenuti

  • Making future: una settimana-evento dedicato a stampa 3D, Arduino, coding

    In occasione della prima edizione di Educational Robotics Week (20-28 Maggio) le realtà del mondo hacking/making attive nelle biblioteche del circuito Csbno (Consorzio Sistema Bibliotecario Nord-Ovest), nella provincia milanese, si aprono e si presentano al pubblico. Making Future è...

  • Cella robotizzata “Canavese Robot” per il biomedicale e automotive

    Canavese Inside, la prima rete d’impresa nata nel 2016 sul territorio di Ivrea e del Canavese, ha portato alla fiera A&T di Torino la sua cella robotizzata “Canavese Robot”, frutto di tecnologie all’avanguardia, sviluppata grazie all’unione di...

  • Delta, un portfolio di soluzioni smart ad alta efficienza energetica

    Delta ha portato ad Hannover Messe 2017 la sua offerta rinnovata e ampliata di soluzioni ad alta efficienza energetica e messo in luce i risultati ottenuti nell’integrazione di sistemi a supporto della competitività nei settori a basse...

  • Robot collaborativi Homberger a SPS Italia 2017

    Homberger divisione Motion Control entra nel modo delle applicazioni ‘collaborative’ sviluppate attraverso la connessione di sistemi automatizzati con l’essere umano. Protagonisti di questi sistemi sono i robot collaborativi, in grado di lavorare a contatto con l’uomo senza...

  • Lapp Italia porta la Value Proposition aziendale all’SPS IPC Drives Italia 2017

    Lapp Italia, filiale del Gruppo Lapp e attiva nello sviluppo e produzione di soluzioni integrate nella tecnologia di cablaggio e di collegamento arriva all’SPS IPC Drives Italia 2017 (Stand 5 Pad. C012) con un allestimento il cui...

  • Hannover Messe 2017: l’uomo al centro della digitalizzazione

    Di fronte a uno scenario nel quale i robot costruiscono robot, le macchine imparano dai propri errori e i sistemi energetici si autocontrollano con efficienza, viene spontaneo chiedersi quale spazio rimanga per l’uomo. L’edizione 2017 di Hannover...

  • La sfida dei robot

    Expo Elettronica è da sempre l’evento di riferimento per informatici, radioamatori ed appassionati del fai-da-te e dell’autocostruzione. Nella due giorni forlivese, in programma sabato 6 e domenica 7 maggio nei padiglioni fieristici di via Punta di Ferro,...

  • Robot FANUC gioca a dama cinese a Fuorisalone 2017

    Un robot giapponese impegnato nella dama cinese: il robot delta FANUC M-1iA esce dalla fabbrica e fa il suo ingresso nello spazio creativo del Design Hostel, l’ostello temporaneo allestito in occasione della Milan Design Week in Bovisa...

  • Continua la crescita in doppia cifra per Universal Robots

    Un robot deve essere libero da barriere, facile da usare, collaborativo, a prezzi accessibili, adatto ad imprese di ogni dimensione. Queste parole chiave tracciano le linee di sviluppo del mercato della robotica industriale ed è il risultato...

  • La cyber security preoccupa italiani ed europei

    In uno scenario caratterizzato dal rapido cambiamento nel settore manifatturiero, l’80% dei dirigenti italiani (74% media europea, con i tedeschi sempre in coda al 67%) ritiene che la tecnologia favorirà le economie locali e aumenterà le prospettive...

Scopri le novità scelte per te x