Flir Systems: termocamere palmari Serie K per applicazioni antincendio

Pubblicato il 12 marzo 2013

I vigili del fuoco traggono un enorme vantaggio dalle termocamere. Queste non si limitano a produrre un’immagine nitida anche nella totale oscurità. Permettono anche di vedere attraverso il fumo. Questo aiuta i vigili del fuoco a trovare le vittime in stanze piene di fumo. Le termocamere aiutano anche i vigili del fuoco a trovare il percorso migliore per attraversare ambienti pieni di fumo e/o in aree in cui gli incendi si sono già spenti, ma che presentano fumo residuo. Grazie alla capacità di misurare le temperature, i vigili del fuoco possono vedere se c’è un incendio acceso dietro ad una parete. Queste informazioni possono aiutarli ad evitare pericolosi “ritorni di fiamma”. La termocamera fornisce anche utili informazioni relative a quali parti di un incendio sono ancora calde. Tali parti necessitano di ulteriori azioni di estinzione, per prevenire una ripresa spontanea della combustione. Le termocamere possono aiutare a salvare la vita sia dei vigili del fuoco, sia delle persone intrappolate in un incendio. Possono anche essere utilizzate per ricerca e soccorso e altre missioni di salvataggio, in cui i vigili del fuoco sono spesso coinvolti.

Grazie alle economie di scala, Flir Systems può offrire le termocamere palmari della serie K ad un prezzo estremamente accessibile. Ogni mezzo antincendio può essere dotato di una termocamera Flir serie K, progettata per sopportare le più difficili condizioni operative. Può sopportare una caduta da 2 metri su un pavimento di cemento, ha una resistenza all’acqua IP67 e può funzionare a temperature fino a +85 °C.

Tutte le versioni della Serie K sono dotate di un rilevatore microbolometro senza manutenzione. Il modello Flir K50 produce nitide immagini termiche da 320 x 240 pixel. Gli utenti che non necessitano di una qualità di immagine così elevata possono scegliere Flir K40 che produce immagini termiche da 240 x 180 pixel. Entrambe le versioni offrono un ampio e luminoso display da 4″. Le diverse modalità colore rendono Flir serie K lo strumento perfetto per ogni vigile del fuoco.

Un’interfaccia utente semplice ed intuitiva permette di concentrarsi sul lavoro. I modelli della serie K sono controllabili utilizzando solamente i 3 tasti posti sopra l’unità. Ideale per le mani guantate di un vigile del fuoco. Le immagini termiche possono essere archiviate sulla termocamera per essere utilizzate in seguito per realizzare semplici report di quanto è accaduto in sito.

Flir Systems: www.flir.com/IT



Contenuti correlati

  • Collegamento a CIP Safety con Ixxat Safe T100

    Il modulo safety Ixxat Safe T100 di HMS supporta il protocollo CIP Safety secondo il CIP Volume 5 V2.14. Inizialmente disponibile per Profisafe, il nuovo Ixxat Safe T100/CS permette un’implementazione facile, basata su moduli di IO sicuri...

  • Schneider Electric e Claroty collaborano per vincere le sfide della sicurezza e della cybersecurity nelle infrastrutture industriali

    Claroty, innovatore nel settore della protezione delle reti OT, e Schneider Electric – specialista globale nella gestione dell’energia e nell’automazione – hanno annunciato una partnership mondiale, volta a vincere le sfide di sicurezza e cybersecurity nelle infrastrutture...

  • Toshiba lancia un driver per motori passo-passo

    Toshiba Electronics Europe ha annunciato il lancio di un driver per motori passo-passo (TB67S289FTG) con un’architettura sviluppata da Toshiba che rileva automaticamente e impedisce lo stallo durante il funzionamento. Il controllo stabile e preciso è un requisito...

  • Trend Micro Deep Security: sicurezza e visibilità continua anche nel nuovo VMware Cloud on AWS

    La soluzione per la sicurezza server Trend Micro Deep Security è disponibile per i clienti VMware Cloud on AWS. Ne dà notizia la società Trend Micro. VMware Cloud on AWS porta il Software-Defined Data Center (SDDC) di VMware...

  • Cyber-crime? Difendiamoci!

    Con l’evoluzione della tecnologia sottesa all’Industria 4.0 e il diffondersi delle applicazioni IOT, il numero dei cyber attacchi su apparecchiature di controllo e macchinari industriali è fortemente aumentato… Leggi l’articolo

  • Acquisizione e integrazione dei dati in ottica 4.0

    I dati sono fondamentali per l’efficienza produttiva, ma vanno gestiti. Il cloud offre non solo capacità di calcolo e di virtualizzazione aggiuntive, ma anche un’ampia offerta di app e servizi integrabili nei sistemi locali Leggi l’articolo

  • Smart Safety: Hima si riposiziona

    Con un nuovo branding, la società Hima Paul Hildebrandt si prepara ad affrontare le sfide della trasformazione digitale, basandosi sul processo di brand building di vaste dimensioni precedente, che ha coinvolto collaboratori e clienti in tutto il mondo....

  • Più sicurezza in aeroporto con le soluzioni Axitea

    Un consorzio di imprese italiane, Aeneas, e il Ministero dei Trasporti libico hanno recentemente firmato un accordo per la ricostruzione del nuovo aeroporto di Tripoli. Il contratto, che ha un valore di 79 milioni di euro, prevede...

  • Tecnologia servo sofisticata in spazi ridottissimi, anche per ambienti igienici

    B&R estende il suo portfolio di servo motori con l’aggiunta della serie di motori compatti 8WS. Grazie a questa serie è possibile implementare applicazioni dove è richiesta alta precisione nella sincronizzazione e grande accuratezza nel posizionamento, in...

  • Droni e agricoltura: sinergia per la crescita

    I droni sono stati tra i protagonisti dell’iniziativa dedicata alle macchine agricole e ai sistemi per l’agricoltura di precisione alla prima edizione di Eima Show, manifestazione dimostrativa di macchine e tecnologie per l’agricoltura, che si è svolta...

Scopri le novità scelte per te x