FANUC, un robot IP67 per il lavaggio industriale

Pubblicato il 6 ottobre 2017

FANUC introduce il robot R-2000iC/210WE per applicazioni di lavaggio industriale in ambienti gravosi. Questo robot completa l’offerta della serie R-2000iC ed è caratterizzato da una struttura meccanica avanzata che soddisfa le esigenze stringenti dell’industria automobilistica, dai costruttori di macchine ai fornitori di primo livello, così come le richieste di sistemi robotizzati per il lavaggio industriale.

Forte, robusto e resistente all’acqua, il robot FANUC R-2000iC/210WE offre una capacità di carico al polso di 210 kg ed è in grado di sopportare i carichi ad alta pressione e le forze durante le applicazioni di lavaggio, anche per lunghi periodi di tempo. Grazie al suo speciale meccanismo anti-corrosivo, il robot nella sua interezza (superficie esterna e componenti interni) è completamente resistente agli schizzi d’acqua e ai detergenti industriali, ed è pertanto indicato per tutti gli utilizzi, anche i più estremi.

Tutti i componenti che si trovano all’interno del robot, dai motori ai connettori, sono completamente ricoperti e isolati dagli agenti esterni, in ottemperanza allo standard IP67. Inoltre, il cablaggio elettrico e dell’aria compressa è sigillato in un tubo di gomma flessibile e robusto, per la massima protezione. I riduttori sono provvisti di lubrificante e sono stati progettati per sopportare temperature anche molto elevate e lo stress meccanico a cui il robot è sottoposto durante i lavaggi.

“FANUC ha sviluppato il robot R-2000iC/210WE seguendo le specifiche meccaniche e cinetiche della serie R-2000iC e aggiungendo le caratteristiche di resistenza all’acqua e il grado di protezione IP67, così da offrire ai propri clienti un robot specificatamente pensato per le applicazioni di lavaggio industriale”, spiega Marco Pecchenini, Sales Leader FANUC Italia. “Si tratta di uno dei robot per il lavaggio più forti e resistenti, capace di sopportare condizioni di lavoro anche estreme”.

Lo stato del robot può essere facilmente visualizzato e controllato in qualsiasi momento tramite Teach Panel su iPendant o dal PLC collegato. La protezione IP67 assicura la massima disponibilità senza alcuna interruzione di servizio. Con una corsa orizzontale di 2.450 mm e verticale fino a 3.415 mm e i 6 assi di movimento, il suo agile braccio si presta alle più diverse applicazioni. Il suo funzionamento è stato testato con i principali detergenti e additivi utilizzati nei lavaggi industriali; è possibile inoltre richiedere il test di compatibilità di detergenti specifici



Contenuti correlati

  • Industry 4.0 in totale sicurezza

    Il vasto catalogo di prodotti Sick questo permette all’azienda di rispondere con esattezza a qualsiasi esigenza di automazione industriale. In occasione di A&T 2018 verranno presentate le ultime soluzioni dedicate, in particolare, ai settori dell’automotive e della...

  • Industry 4.0, pressostato SMC con comunicazione IO-Link

    Il pressostato ISE70 di SMC è stato aggiornato e offre ora una migliore flessibilità e un maggiore controllo delle applicazioni, per rispondere alle esigenze dell’Industria 4.0. Questa versione include la comunicazione IO-link, che offre agli utilizzatori un...

  • Produzione Flessibile

    Durante la Fiera di Hannover Omron esibirà robot e macchine in grado di interagire in modo integrato per consentire cambiamenti nella produzione rapidi e semplici in risposta a dimensioni dei lotti variabili. Ciò permette di adattare rapidamente le...

  • Simulazione ottica per veicoli autonomi, Ansys acquisisce Optis

    Ansys ha siglato un accordo definitivo per acquisire Optis, fornitore di software per simulazioni scientifiche di luce, visione umana e visualizzazione basata sulla fisica. L’acquisizione di Optis amplierà il portfolio di prodotti multiphysics di Ansys nel sempre...

  • Kia Motors raggiunge tassi di lettura del 99% con i lettori Cognex

    Cognex ha fornito a Kia Motors la propria soluzione DataMan per raggiungere il target di lettura richiesto dei codici DPM (Direkt Part Mark) allo spostamento delle linee di produzione di componenti dei motori. La coreana Kia Motors...

  • Comau a MecSpe 2018 presenta le sue soluzioni per Industria 4.0

    Comau torna quest’anno tra gli espositori di MecSpe, la maggiore fiera italiana dedicata alle innovazioni dell’industria manifatturiera, in programma a Parma dal 22 al 24 marzo. Durante l’evento, Comau presenta ai partecipanti i vantaggi e le opportunità...

  • CPM supporta la produzione 4.0 delle auto del futuro

    L’auto del futuro si guiderà da sola, sarà ecologica e silenziosa ma soprattutto sarà costruita con tecnologia italiana: merito della torinese CPM che, forte di una solida esperienza nella realizzazione di impianti per veicoli tradizionali, è ormai un...

  • Il cobot? Un utensile intelligente

    Universal Robots ha sviluppato robot collaborativi che per funzionalità, aspetto, utilizzo sono dei veri e propri utensili intelligenti. Conosciamoli da vicino Leggi l’articolo

  • FANUC debutta nel mercato dei robot SCARA con SR-3iA

    Con più di 100 modelli e oltre 500.000 installati in tutto il mondo, FANUC offre la più ampia gamma di robot del mercato e la arricchisce con l’introduzione di una nuova gamma di robot SCARA SR di...

  • Exoskeleton Suits: uomo e macchina diventano un unicum in Ford

    Le componenti robotiche indossabili offrono agli utenti la possibilità di sollevare e manovrare più facilmente oggetti pesanti. E ora, per la prima volta, sono stati integrati in una catena di montaggio di veicoli in movimento. Gli exoskeleton suits,...

Scopri le novità scelte per te x