Dassault Systèmes presenta Solidworks 2018

La nuova release della gamma di soluzioni per la progettazione 3D e l’ingegnerizzazione integra il processo completo dalla progettazione alla produzione e offre Solidworks CAM.

Pubblicato il 17 ottobre 2017

Dassault Systèmes ha annunciato il lancio di Solidworks 2018, la nuova versione del portafoglio di applicativi per la progettazione e l’ingegnerizzazione 3D. La nuova release offre una soluzione completa integrata per il processo dalla progettazione alla produzione (Design to manufacturing), che consente ad aziende di tutte le dimensioni di ripensare le modalità con cui realizzano parti e prodotti, portando idee innovative sul mercato nella moderna economia dell’esperienza.

Supportato dalla piattaforma 3DExperience di Dassault Systèmes, Solidworks 2018 promuove una strategia aziendale integrata dalla progettazione alla produzione, con soluzioni che semplificano le interazioni fra le varie discipline lungo tutto il flusso di sviluppo di un prodotto. Questo processo unificato sfrutta lo Smart manufacturing, cioè un flusso di dati integrato e ininterrotto accessibile a tutti i team coinvolti nello sviluppo del prodotto, dove e quando necessario, in qualsiasi formato, senza conversioni e trasferimenti di dati da un sistema a un altro.

“Molti progetti prevedono la saldatura di piastre e componenti di lamiera, per le quali la maggior parte degli utenti usa linguette e scanalature per fissare fra loro le parti,” spiega Edson Gebo, titolare di Digital Detail & Design. “La nuova funzionalità di linguetta e scanalatura fa risparmiare molto tempo rispetto alla creazione manuale delle feature. In questo modo i nostri progetti arriveranno più velocemente in officina”.

Nei mercati attuali, la concorrenza è agguerrita e la fiducia dei consumatori viene conquistata dalle aziende capaci di offrire esperienze coinvolgenti che vadano oltre il semplice acquisto o utilizzo di un prodotto. Per prosperare, le aziende sono chiamate a innovare tutti gli aspetti della loro attività, ma strutture organizzative, processi e strumenti obsoleti creano una barriera fra la progettazione e la produzione, causando errori che hanno conseguenze negative su collaborazione, tempistiche e budget.

Con Solidworks 2018 i team di lavoro possono collaborare in parallelo per progettare un prodotto o un componente in modo più rapido ed economico, validarne la funzionalità e la fabbricabilità, gestire i dati e i relativi processi, snellire e automatizzare la produzione ed effettuare ispezioni e controlli. Qualsiasi modifica al progetto o alla produzione è semplice e veloce e viene estesa automaticamente a tutti i modelli, i programmi, i disegni e la documentazione collegati, grazie all’integrazione della proprietà intellettuale nel progetto fin dalle fasi iniziali.

Una funzionalità chiave della nuova release in questo contesto è Solidworks CAM, un nuovo applicativo che offre lavorazioni meccaniche basate su regole con acquisizione della conoscenza al fine di automatizzare la programmazione della produzione. Progettisti e ingegneri possono capire meglio come sono realizzati i progetti, prendere decisioni più motivate, realizzare velocemente prototipi e produrre pezzi in casa per controllare meglio qualità, costi e tempi di consegna. L’applicativo consente inoltre ai team di mettere in atto nuove strategie di “produzione su commessa”, progettando parti su misura e programmandone automaticamente la produzione in secondi invece che in ore.

“Un’esperienza vincente deve mettere al centro un prodotto ben progettato e un modo efficiente per realizzarlo. Solidworks 2018 offre più che un semplice approccio smart alla produzione di parti o prodotti: aiuta le aziende a tradurre l’immaginazione in innovazione e a costruire ecosistemi,” afferma Gian Paolo Bassi, CEO, Solidworks, Dassault Systèmes. “Come nelle release precedenti, molti dei nuovi strumenti e delle migliorie di Solidworks 2018 rispondono a richieste e contributi della comunità di Solidworks, mettendo a disposizione dei nostri utenti funzionalità più avanzate con le quali portare più velocemente grandi progetti in produzione, con una qualità superiore e costi inferiori. Nei prossimi mesi lanceremo soluzioni di processo aggiuntive grazie alle quali le aziende della nostra comunità potranno migliorare ulteriormente i loro risultati,” ha concluso Bassi.



Contenuti correlati

  • Il salto di qualità

    Le PMI sono riuscite a fare il salto di qualità grazie alle politiche di Industry 4.0? Ne abbiamo parlato con ABB, Bosch Rexroth, Dassault Systèmes, Mitsubishi Electric e PTC Italia Leggi l’articolo

  • Il futuro delle auto connesse

    Esisteva già nei cartoni animati dei Pronipoti negli anni Sessanta ed era la protagonista del telefilm Supercar negli anni Ottanta. L’auto che ‘guida da sola’ è ormai talmente diffusa nel mondo del cinema che passa quasi inosservata. Ma se...

  • Progettazione innovativa

    La sfida per Dassault Systèmes è stata quella di migliorare la competitività delle pompe industriali di misurazione e distribuzione di Caprari, potenziando l’innovazione per migliorarne le prestazioni Leggi l’articolo

  • Simulazione di nuova generazione con Ansys 19

    La simulazione di prossima generazione a marchio Ansys semplifica i flussi di lavoro e garantisce risultati accurati, consentendo agli utenti di offrire prodotti rivoluzionari e riducendo al tempo stesso costi e time to market. Ansys 19 permette...

  • 3DExperience Marketplace, una piattaforma di commercio su cloud per l’industria

    Dassault Systèmes ha ufficializzato il lancio di 3DExperience Marketplace, il suo ecosistema online dove le aziende più innovative presenti sul mercato potranno collaborare e fare business con altre realtà industriali e fornitori di servizi. Il marketplace su...

  • Supercar sì, ma elettriche!

    Rimac Automobili grazie a processi digitalizzati e all’aiuto di Dassault Systèmes ha accelerato lo sviluppo di supercar elettriche Leggi l’articolo

  • Smart city, il futuro è alle porte?

    Funzionamento e competitività delle città non dipendono solo dalle infrastrutture materiali ma anche dalla disponibilità e dalla qualità delle infrastrutture dedicate alla comunicazione e alla partecipazione sociale Leggi l’articolo

  • Dassault Systèmes e Huawei Cloud insieme per un’innovazione sostenibile sul cloud

      La collaborazione metterà soluzioni integrate di progettazione, verifica e produzione a disposizione dei clienti in svariati settori. L’offerta sfrutterà le soluzioni cloud High performance computing di Huawei e il portafoglio di “solution experience” di Dassault Systèmes. Le due...

  • I servizi che ‘piovono’ dal cloud – Parte I

    Alimentati dalla quantità di dati raccolti grazie alle tecnologie IIoT (Industrial Internet of Things), sono moltissimi i servizi che le aziende possono sfruttare per ottimizzare internamente prodotto, processo e innovazione ed evolvere il rapporto con clienti e...

  • Dassault Systèmes: digitalizzazione del processo di creazione di valore in ottica Industria 4.0

    Ad Hannover Messe 2017, Dassault Systèmes mostrerà come la piattaforma 3DExperience possa supportare le aziende in tutti i settori industriali che vogliono realizzare progetti di Industria 4.0 per connettere in digitale i reparti lungo tutta la catena del...

Scopri le novità scelte per te x

  • Il salto di qualità

    Le PMI sono riuscite a fare il salto di qualità grazie alle politiche di Industry 4.0? Ne abbiamo...

  • Il futuro delle auto connesse

    Esisteva già nei cartoni animati dei Pronipoti negli anni Sessanta ed era la protagonista del telefilm Supercar negli...