Danfoss è pronta ad adottare la stampa 3D nei suoi processi

L'azienda compie un altro grande passo in avanti nel suo cammino di trasformazione digitale con l´apertura del primo di tre centri globali dedicati alla tecnologia di stampa 3D. Il centro è stato aperto in Danimarca il 29 agosto e sarà affiancato da altri centri in Nord America e Asia. L'ambizione è di essere all'avanguardia nell'utilizzo delle tecnologie digitali e ora l'azienda raggiunge un importante nuovo traguardo nel suo percorso evolutivo incentrato sulla trasformazione digitale.

Pubblicato il 13 settembre 2017

Il 29 agosto Danfoss ha aperto il primo dei suoi tre centri di stampa 3D che saranno operativi in tutto il mondo. Il primo centro è situato a Nordborg, in Danimarca, e permetterà a tutti i dipendenti appartenenti alle diverse divisioni presenti in Europa, di fabbricare prototipi e componenti mediante le tecnologie additive (stampa 3D) e di ricevere assistenza da parte di tecnici specializzati.

A questo centro se ne affiancherà a breve uno analogo negli Stati Uniti, mentre l’apertura di un terzo centro è stata pianificata in Asia.

Il nuovo centro per la stampa di oggetti in 3D, ancora prima dell’apertura ufficiale, ha già raccolto un grande interesse tra i dipendenti di tutti i laboratori di ricerca e sviluppo di Danfoss, che hanno già commissionato la realizzazione di numerosi oggetti.

L’amministratore delegato (CEO) dell’azienda, Kim Fausing, afferma che la stampa 3D rappresenta un tassello importante per la strategia di trasformazione digitale di Danfoss, e che si aspetta grandi risultati e opportunità favorite dalla disponibilità di questa importante innovazione tecnologica.

Noi offriamo competenze e apparecchiature all’avanguardia in tutto il mondo, pertanto sono convinto che l’utilizzo di queste nuove tecnologie digitali ci permetterà di rafforzare ulteriormente la nostra offerta ai clienti. Con l’apertura di questo primo centro per la produzione additiva, stiamo facendo un grande passo avanti”, afferma Kim Fausing.

I centri di competenza sulle tecnologie additive in Europa, Nord America e Asia realizzeranno i pezzi stampati in 3D destinati ai progetti di trasformazione digitale di Danfoss e sono equipaggiati con apparecchiature di stampa 3D di ultima generazione.

La stampante HP 4200 è la prima del suo genere ad essere installata presso un utente finale in Scandinavia. È dieci volte più veloce di altre soluzioni per la stampa 3D per aggregazione di polvere e diventerà un punto di riferimento per la produzione di oggetti in grande serie.

Questi centri ci aiuteranno a velocizzare i nostri processi di ricerca e sviluppo, dandoci la possibilità di accorciare il time-to-market, ottimizzare l’efficienza produttiva e sperimentare più efficacemente i prodotti del domani”, afferma Andre Borouchaki, direttore tecnico (CTO) di Danfoss.



Contenuti correlati

  • Azionamenti efficienti per produrre birra di qualità

    Dopo un’accurata valutazione delle differenti soluzioni disponibili sul mercato, Birra Peroni ha scelto Danfoss VLT FlexConcept per ottimizzare i costi operativi (TCO) degli azionamenti di una linea di imbottigliamento. La soluzione VLT FlexConcept prevede come unica operazione...

  • Danfoss acquisisce la tecnologia dei sensori a film sottile

    Danfoss ha acquisito da Sensata Technologies le attività legate alla tecnologia dei sensori a film sottile Kavlico: ora sarà in grado di sviluppare sensori adatti al funzionamento a temperature e pressioni elevate. Con questa iniziativa, risponde alla...

  • Formnext 2017 conference: la scena si fa in due

    Un ‘laboratorio’ dedicato all’industria additiva: in questo terzo anno formnext powered by tct conference (14-17 novembre 2017, Francoforte) presenterà il futuro delle tecnologie additive per il manifatturiero in due sessioni parallele. In cooperazione con TCT, in qualità di...

  • Roboze è tra le 500 start-up tecnologiche più innovative del mondo

    Hello Tomorrow è un’organizzazione no-profit con sede a Parigi che mira ad accelerare il trasferimento tecnologico connettendo le più innovative e promettenti start-up con investitori e industriali provenienti da tutto il mondo. Ogni anno si tiene una...

  • Il materiale di stampa 3D iglidur I150 di igus può entrare in contatto con alimenti

    igus ha sviluppato il materiale di stampa 3D iglidur I150 ed è stato approvato per il contatto con gli alimenti ai sensi del regolamento UE 10/2011. Grazie alla certificazione del Tribo-Filamento utilizzabile in modo versatile, i clienti...

  • formnext.com cresce a quattro mesi dal via

    Quattro mesi prima dell’inizio della fiera formnext powered by tct 2017, in programma dal 14 al 17 novembre a Francoforte, lo spazio espositivo lordo prenotato di oltre 20.000 m² ha superato le dimensioni dell’anno precedente. Anche il numero...

  • Danfoss acquista il produttore di software Prosa

    Il Gruppo Danfoss ha annunciato l’acquisizione di Prosa, azienda produttrice di software con sede a Venezia, che ha maturato una particolare competenza nel campo delle applicazioni IoT, dispositivi intelligenti e progettazione di interfacce utente. Prosa ha sviluppato...

  • Grazie ad Autodesk Fusion 360 e alla fabbricazione additiva robotizzata, Livrea ha realizzato il primo yacht stampato in 3D

    Livrea, start-up italiana fondata da due costruttori siciliani di barche, ha compiuto un grosso passo avanti  nell’ambizioso progetto di costruire il primo yacht da competizione stampato in 3D, producendo il più grande componente singolo realizzato ad oggi...

  • Valore additivo

    La produzione o fabbricazione additiva, Additive Manufacturing, va oltre la semplice stampa 3D. Questa tecnologia si è infatti evoluta in una metodologia produttiva che sostituisce o completa i processi produttivi tradizionali in un numero crescente di ambiti...

  • Danfoss chiude il triennio didattico all’Istituto “O. Belluzzi” di Bologna

    Si è conclusa l’esperienza formatrice di Danfoss che, chiamata dal cliente e partner Carpigiani Group-Ali, produttore di macchine da gelato, ne ha condiviso l’aula e portato la propria esperienza nell’ambito del programma formativo scolastico “Alternanza Scuola-Lavoro”. Beneficiari...

Scopri le novità scelte per te x