Controllo di accesso in sistemi industriali distribuiti

 
Pubblicato il 16 settembre 2014

La definizione e l’analisi di politiche di controllo d’accesso (access policy) sono elementi cardine su cui basare qualsiasi schema di protezione per sistemi industriali di controllo e di automazione distribuiti, contro attacchi informatici condotti sia a livello locale sia attraverso il cyberspazio. Quest’articolo mostra come l’uso di opportune tecniche di modellazione e di verifica, condotte con l’ausilio di strumenti software automatici, possa essere di aiuto nel raccordare le policy specificate a un alto livello di astrazione con i meccanismi elementari di sicurezza di basso livello, presenti nell’implementazione del sistema fisico reale. L’approccio utilizzato per raggiungere tale obiettivo è basato su un tipo di modello innovativo che integra due diverse viste dello stesso sistema, indicate nel seguito rispettivamente con i termini di specifica e implementazione. Le capacità descrittive del modello sono presentate tramite un semplice esempio derivato da un prototipo reale d’impianto progettato per la riparazione, lo smontaggio e il riciclaggio di circuiti stampati.

Manuel Cheminod, Luca Durante, Lucia Seno, Adriano Valenzano

Allegato PDFScarica l'allegato

Anteprima Allegato PDF



Contenuti correlati

  • Le novità B&R a SPS Norimberga 2017

    L’edizione 2018 della fiera SPS IPC Drives di Norimberga sarà l’occasione per B&R Automation di presentare diverse importanti novità nella sua offerta. Le nuove proposte riguarderanno le soluzioni di IIoT, la connettività cloud, i nuovi componenti della piattaforma...

  • Il dispositivo si fa in due con B&R hypervisor

    B&R sta introducendo un hypervisor per i suoi sistemi di automazione. Questo software offre all’utente la possibilità di eseguire Windows o Linux a fianco del sistema operativo realtime proprietario di B&R, su una stessa CPU. Questo permette...

  • Robusti come il metallo

    Ambienti industriali particolarmente gravosi accrescono la complessità di realizzazione di soluzioni d’automazione. Per questo, Progelta dedica grande attenzione alla selezione dei dispositivi da installare nei propri impianti dedicati al mondo fusorio, valutandone sia la prestazione tecnologica, sia...

  • Spingersi al limite

    Durante gli anni della formazione scolastica apprendiamo alcune nozioni che poi tendiamo a seppellire dimenticandoci di quanto basate su di esse siano varie nostre assodate conoscenze. È il caso del concetto di limite, alla base dell’analisi matematica...

  • Sorgenia: automazione e controllo firmato Siemens per l’impianto di Termoli

    Situata nella zona industriale della Valle del Biferno, a Termoli, in provincia di Campobasso, la centrale di Sorgenia ha affidato la gestione e il monitoraggio della propria produzione di energia elettrica al sistema di controllo distribuito (DCS – Distributed...

  • Poka Yoke, ovvero ‘evita l’errore’: con i prodotti Mitsubishi

    Due delle più grandi sfide che devono affrontare i produttori nel settore manifatturiero riguardano l’eliminazione dell’errore umano e l’aumento della velocità operativa. Attraverso lo studio di questi due punti fondamentali i produttori possono migliorare la qualità dei...

  • Smart Building Automation di Delta per gli uffici Telecom Italia

    Delta ha implementato le sue soluzioni di Building Automation presso un sito di uffici di Telecom Italia. La soluzione intelligente, che include il Building Energy Management System (BEMS) di Delta, pronto per il cloud, permette la supervisione...

  • Una piattaforma per sviluppare misura e controllo

    La più recente versione del software LabView incarna l’idea di sviluppo basato su piattaforma: un concetto proposto da National Instruments per realizzare velocemente applicazioni di misura, automazione ed elettronica. NI ha anche presentato diverse novità per quanto...

  • Balluff lancia il modulo di memoria dati bidirezionale per spazi di montaggio ristretti

    Balluff offre un modulo di memoria dati bidirezionale compatto per spazi di montaggio ristretti. Il modulo di memoria compatto con protezione IP 67 ha delle dimensioni di 34 x 16 x 8 mm e può essere utilizzato...

  • Nuova release di GE iFIX: supervisione e controllo efficiente via web

    GE iFIX, la soluzione di GE Digital per la supervisione e controllo, distribuita e supportata in Italia da ServiTecno, è stata aggiornata alla release iFIX 5.8 R2, con una serie di novità che la rendono ancora più...

Scopri le novità scelte per te x