CC-Link IE acquisisce ulteriori standard nazionali cinesi

Pubblicato il 25 luglio 2017

CC-Link Partner Association (Clpa) ha ulteriormente rafforzato la propria posizione sul mercato asiatico dopo aver annunciato l’acquisizione di un ulteriore standard nazionale cinese GB/T. GB/T 33537.1 ∼.3-2017 è legato alle reti di comunicazione industriale e identifica CC-Link IE quale standard raccomandato per il mercato autoctono. Questo significa che le aziende che decidono di adottarlo sulle proprie macchine e sui propri sistemi potrebbero ottenere un vantaggio competitivo su questo importantissimo mercato.

CC-Link IE è attualmente l’unica rete gigabit ethernet aperta per l’automazione e il leader tecnologico de facto per il mercato asiatico, dove viene ampiamente utilizzata nei settori automotive e dell’elettronica di consumo. Per le aziende europee che desiderano espandersi a livello globale, il mercato asiatico è particolarmente importante: secondo le stime, circa la metà della spesa globale per l’automazione viene effettuata lì.

L’esclusiva larghezza di banda di livello gigabit di CC-Link IE è già in grado di supportare le esigenze delle applicazioni Industry 4.0, e questa nuova certificazione la porterà ad essere tra le scelte migliori per le aziende che parteciperanno all’iniziativa “Made in China 2025”. La certificazione ottenuta in collaborazione con l’ITEI (Instrumentation Technology & Economy Institute) è stata annunciata durante una cerimonia ai massimi livelli presso la Diaoyutai State Guesthouse di Beijing il 19 aprile. Poiché CC-Link IE aveva già ottenuto la certificazione IEC 61158 e IEC 67184, l’ITEI lo ha raccomandato al comitato cinese di standardizzazione, giocando in questo processo un ruolo fondamentale. Dopo la delibera da parte di un gruppo di lavoro costituito da alcuni fornitori e utenti finali, si è deciso di concedere la certificazione GB/T.

Ouyang Jinsong si rivolge al pubblico durante la cerimonia per sottolineare l’ottenimento di ulteriori standard nazionali cinesi

La cerimonia di presentazione, alla quale hanno partecipato circa 100 persone, è stata ospitata dal Comitato Tecnico Nazionale 124 sulla Misurazione e il Controllo dei Processi Industriali dell’Amministrazione per la Standardizzazione Cinese (SAC/TC124). Ouyang Jinsong, Direttore dell’ITEI e membro del gruppo di lavoro specializzato “Produttori Intelligenti” del Ministero della Scienza e della Tecnologia Cinese, ha approfondito le ragioni che hanno portato CC-Link IE ad ottenere la certificazione GB/T. Successivamente, Clpa ha discusso il livello di adozione di CC-Link IE in Asia e il suo ruolo chiave nell’innovare i processi produttivi. Infine, gli utenti finali come Panda Electronics e altri ancora hanno presentato alcuni casi di studio per illustrare l’ampia diffusione di questa soluzione nell’industria manifatturiera cinese.

Il sig. Jinsong ha commentato: “CC-Link IE offre le funzionalità richieste per le connessioni di produzione seamless , dal sito di produzione al livello gestionale. Inoltre, è in arrivo anche la collaborazione trasversale con altre reti industriali. CC-Link IE diventerà una soluzione efficace per potenziare la competitività dell’industria manifatturiera cinese tramite ‘Made in China 2025′”.

John Browett, AD di Clpa Europe, ha detto: “CC-Link IE e la sua controparte Fieldbus CC-Link hanno assunto la posizione di leadership sul mercato asiatico ormai da anni. Quest’ultima certificazione è il risultato del coinvolgimento attivo di CLPA in questo mercato globale, nonché un ulteriore riconoscimento di quello che CC-Link IE può offrire alle aziende che vogliono costruire dei sistemi in grado di soddisfare le esigenze della produzione di nuova generazione. Il fatto che abbia ormai raggiunto il livello di uno standard raccomandato in Cina segnala chiaramente quanto questo mercato consideri importante il protocollo”.

 



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x