‘Build your future’ a scuola con Adecco e Siemens

Parte il progetto di Alternanza Scuola Lavoro "Build your Future", frutto della collaborazione tra Siemens e Adecco, società di The Adecco Group

Pubblicato il 4 dicembre 2017

Il progetto di Alternanza Scuola Lavoro ‘Build your Future’, frutto della collaborazione tra Siemens e Adecco, porterà in più di 30 scuole italiane percorsi di orientamento e formazione volti allo sviluppo di competenze tecniche e di soft skill.
‘Build your Future’ vuole rappresentare uno strumento concreto per la promozione della cultura dell’alternanza, agevolandone le scuole nell’applicazione, e organizzando attività che associno le finalità educative del sistema dell’istruzione e formazione con le esigenze del mondo produttivo, grazie alla sinergia messa in campo anche con le aziende locali, soggetti altrettanto attivi in questo progetto.

Rivolto specificatamente agli Istituti Tecnici e Professionali a indirizzo elettrotecnico, elettronico, meccanico meccatronico e telecomunicazioni, il progetto si svilupperà lungo i 3 anni, coinvolgendo le classi dal terzo al quinto anno in 400 ore di lezione teoriche e tecnico-pratiche e con l’obiettivo di preparare gli studenti ai nuovi fabbisogni occupazionali legati all’Industria 4.0.
Il percorso prevede ore di formazione dedicate alla valorizzazione delle competenze e delle soft skill, alla comprensione delle dinamiche e dei ruoli organizzativi, all’individuazione degli sbocchi lavorativi del proprio percorso di studio, attraverso la lettura del mercato del settore di riferimento, a conoscere il proprio territorio e le aziende alle quali professionalmente rivolgersi una volta completati gli studi, oltre che a come sostenere un colloquio. Non mancheranno inoltre, ore di formazione specifica sulle principali tecnologie abilitanti dell’Industria 4.0.

Quanto appreso culminerà nella realizzazione di un reale progetto di automazione attraverso il quale i ragazzi potranno mettere in pratica le proprie competenze tecniche oltre che quelle trasversali, come il lavoro in team, l’orientamento al risultato e il problem solving. Il Project Work sarà presentato alla Competizione Nazionale “Olimpiadi dell’Automazione” organizzata da Siemens SCE (Siemens Automation Cooperates with Education) e a TecnicaMente, l’iniziativa di Adecco nata nel 2014 con l’obiettivo di mettere in contatto i giovani provenienti da Istituti Superiori di estrazione tecnica con il mondo del lavoro. “Siamo convinti che il nostro ruolo deve essere sempre più quello di guida del mercato del lavoro, una mentor per orientare il cambiamento. In questa ottica, nascono iniziative come Build Your Future in grado di ispirare, motivare e formare i giovani aiutando nel contempo le aziende ad attuare una strategia di miglioramento e sviluppo”. Adecco già da anni è impegnata con progetti di alternanza scuola lavoro che hanno dato grandi frutti. Con il progetto TecnicaMente nel solo 2017 abbiamo formato 1.750 studenti in 100 istituti tecnici e fatto incontrare ai ragazzi oltre 600 imprese, senza dimenticare i 45.000 giovani incontrati nei progetti di alternanza delle classi terze e quarte per un totale di 150.000 ore. Numeri che vogliono dire maggiori occasioni di inserimento reali all’interno del mondo del lavoro. Con questo progetto ci proponiamo di fare ancora meglio con un partner d’eccezione come Siemens” ha dichiarato Manlio Ciralli, Chief Brand & Innovation The Adecco Group Italia.

“Tra le sfide lanciate dall’Industria 4.0 c’è la richiesta di professionisti formati e qualificati non solo sulle tecnologie di automazione ma anche sulla digitalizzazione e sull’integrazione del software industriale e dell’Information Technology, quali fattori chiave per la competitività. Numerose sono quindi le iniziative e le risorse che Siemens mette a disposizione per formare i tecnici e gli imprenditori del futuro, come le attività di recruiting e orientamento professionale, i Career Events e il supporto nella preparazione di Competizioni Nazionali al fine di promuovere e stimolare il ‘saper fare’ dei giovani, così come il programma Siemens Automation Cooperates with Education (SCE) ma soprattutto attività di alternanza scuola-lavoro, importantissime per rispondere alle esigenze degli studenti e di un mercato del lavoro e delle professioni in evoluzione. A partire da questo scenario in forte mutamento, le attività di orientamento di Siemens assumono un ruolo sempre più importante grazie anche a collaborazioni fondamentali come quella con Adecco” ha dichiarato Andrea Maffioli, Head of Factory Automation Business Unit di Siemens Italia.



Contenuti correlati

  • SKF, l’evoluzione dei moderni sistemi lineari vuole nuovi attuatori

    SKF ha presentato a Stoccarda alla fiera Motek 2017 una nuova serie di attuatori che rappresenta l’evoluzione dei moderni sistemi lineari. I moduli principali che definiscono l’attuatore sono l’unità lineare, il riduttore, l’adattatore motore, il motore elettrico...

  • Baumer: interruttori di livello LBFH e LBFI con IO-Link disponibili

    Gli interruttori di livello LBFH e LBFI con IO-Link e omologazione ATEX sono disponibili. Lo annuncia Baumer in una nota. L’interfaccia IO-Link permette all’utente di automatizzare la configurazione dei sensori. L’omologazione ATEX consente di utilizzare le barriere...

  • Festo ha ospitato a Varignana alcune tra le esperienze I4.0 più riuscite

    Le esperienze tecnologiche, i casi applicativi e le prospettive in termini di nuovi business model che già si affacciano all’orizzonte con una portata decisamente rivoluzionaria. Il mondo dell’industria italiana, dai produttori di tecnologia agli OEM agli end...

  • Online il primo tutorial di manutenzione di NSK Academy

    I tutorial di NSK Academy mostrano come utilizzare l’innovativa gamma di strumenti di manutenzione e assistenza offerta dal programma AIP+ Added Value Programme di NSK. Come guida alle best practice per la cura dei cuscinetti, il tutorial spiega...

  • Da qui al 2030: i 4 trend futuri secondo Roland Berger

    Fondata nel 1967 in Germania, Roland Berger conta oggi 50 uffici in 34 Paesi con più di 2.400 consulenti e circa 220 partner. Sono più di 1.000 i clienti internazionali presenti in tutti i principali mercati. Il...

  • Nuova versione del software NX di Siemens

    La nuova versione del software NX di Siemens integra l’ultima generazione di strumenti per l’additive manufacturing, lavorazioni a controllo numerico (CNC), robotica e controllo di qualità per favorire la digitalizzazione della produzione di pezzi all’interno di un...

  • Nel terzo trimestre crescita record delle tecnologie per il legno

    “Molto bene!”. Ecco come possiamo riassumere l’andamento delle tecnologie per la lavorazione del legno e l’industria del mobile alla luce dei risultati della tradizionale indagine congiunturale. I dati elaborati dall’Ufficio studi Acimall, l’associazione confindustriale che rappresenta le...

  • CNC Contest Randstad 2017: Simon Familiari è il miglior tornitore italiano

    Simon Familiari, 19enne di Bollate, è il più abile tornitore italiano, autore della miglior prova nella finale nazionale del CNC Contest Randstad 2017. Sul podio sono saliti anche Halidou Bance, 22enne di Vicenza, in seconda posizione, e...

  • ABB e Università di Genova, premio alle tesi su Digitalizzazione e Smart Cities

    La digitalizzazione attraverso l’Internet of Things nell’industria della generazione di energia e Smart grids e smart cities. Questi i temi dei due Premi di Laurea intitolati alla memoria dell’ingegner GB Ferrari, istituiti da ABB presso l’Università degli...

  • A Sew-Eurodrive il premio Class “The best Industry 4.0 in Italy”

    Sew-Eurodrive è stata premiata al convegno “Motore Italia: come far decollare le PMI”, organizzato da Class Editori presso la Borsa Italiana, Palazzo Mezzanotte, a Milano con il diploma “The best Industry 4.0 in Italy”. Giunta alla terza...

Scopri le novità scelte per te x