Balluff, sensori capacitivi autoadesivi e flessibili per misure di livello

Pubblicato il 9 febbraio 2018

Balluff introduce un sensore capacitivo autoadesivo con livello di protezione IP 64 utile per rilevare in modo continuativo il livello di riempimento senza alcun contatto con il materiale presente in serbatoi con pareti non conduttive o attraverso pareti esterne di tubi in vetro, plastica o ceramica. La testina flessibile del sensore, dotata di un campo di rilevamento massimo di 850 mm, può essere regolata in lunghezza a piacere (a partire da un valore minimo di 108 mm) e fissata con facilità alle pareti esterne del contenitore senza accessori supplementari, utilizzando la sua superficie adesiva. Per rilevare il livello di soluzioni acquose polarizzate, lo spessore delle pareti può essere compreso tra 2 e 6 mm, e fino a 2 mm per misurare il livello di sostanze non conduttive come oli e materiali incoerenti.

Il sensore è appositamente progettato per essere utilizzato insieme agli amplificatori di sensori Balluff di tipo BAE. Utilizzando l’amplificatore opzionale è possibile rilevare il livello di riempimento sull’intero campo di misura visualizzando direttamente i corrispondenti valori analogici (0 … 10 V, 4 … 20 mA), tramite il collegamento IO-Link, o come valori di superamento delle soglie minima e massima. Sia il collegamento tramite bus IO-Link che l’amplificatore analogico opzionale offrono versatili possibilità di configurazione per soddisfare esigenze personalizzate.



Contenuti correlati

  • Dispositivi per il monitoraggio Omron

    Entro la primavera Omron Corporation introdurrà quattro serie di dispositivi per il monitoraggio delle condizioni e verifica dello stato operativo degli impianti produttivi: dispositivi per il monitoraggio delle condizioni dei motori, che consentono di prevedere i guasti...

  • Webinar ifm: seminari online su IO-Link e visione 3D

    L’azienda ifm Italia organizza una serie di webinar su argomenti attuali nel mondo dell’automazione industriale, che possono essere affrontati in modo efficace grazie alle soluzioni da lei offerte.  Sono gratuiti e si possono seguire comodamente dal proprio...

  • Nuovo IO-Link master multiprotocollo wenglor sensoric

    Il nuovo I/O Link master EP0L001 di wenglor sensoric rappresenta una soluzione ideale per interfacciare il controllore con i dispositivi intelligenti installati sul campo nei moderni contesti Industry 4.0. In particolare, le caratteristiche del modulo EP0L001 sono ideali...

  • Balluff presenta il sensore con livello di protezione IP 64

    Balluff ha presentato un sensore capacitivo autoadesivo con livello di protezione IP 64 utile per rilevare in modo continuativo il livello di riempimento senza contatto con il materiale presente in serbatoi con pareti non conduttive o attraverso...

  • IO-Link: il segreto della semplificazione

    A Torino, al Centro Congressi del Lingotto, si è tenuta a metà ottobre la tappa italiana dell’IO-Link User Workshop: folto il pubblico e tanto l’interesse Leggi l’articolo

  • Interruttore di livello CleverLevel con IO-Link per configurazioni centralizzate

    Grazie all’integrazione di IO-Link, gli interruttori di livello diventano Industry 4.0 ready. Questa interfaccia di comunicazione consente di configurare le applicazioni in modo semplice e veloce utilizzando normali componenti di rete. In questo modo, è possibile duplicare...

  • Sistema di posizionamento induttivo Industry 4.0-ready di Pepperl+Fuchs

    Il sistema di posizionamento induttivo PMI F90 di Pepperl+Fuchs è in grado di rilevare con precisione la posizione assoluta di un attuatore e la distanza tra due dispositivi. Grazie alla tecnologia IO-Link, il sistema è dotato di...

  • La miglior scelta per le grandezze meccaniche

    Gli amplificatori per estensimetri QuantumX MX1615B e QuantumX MX1616B di HBM rappresentano la soluzione ideale per un’acquisizione dati precisa e sicura per gli estensimetri con configurazione full-bridge, half-bridge e quarter-bridge, oltre che per i trasduttori basati su estensimetri,...

  • A corto raggio o lungo raggio: sensori fotoelettrici per la misurazione precisa della distanza

    Come dispositivi di misura senza contatto, i sensori di distanza fotoelettrici sono adatti per numerose aree di applicazione. Sono disponibili diversi principi di funzionamento, a seconda della distanza da misurare. I tecnici della Contrinex utilizzano un metodo...

  • III edizione dell’IO-Link User Workshop: è successo a Torino

    Grande successo per IO-Link User Workshop, che, dopo Kilometro Rosso e Piacenza Expo, è tornato in Italia con un’unica tappa per il 2017, lo scorso 11 ottobre presso il Centro Congressi Lingotto di Torino. A contribuire al...

Scopri le novità scelte per te x