Aventics al fianco di Elettrobaldi per il primo progetto riconosciuto Industry 4.0

Pubblicato il 13 luglio 2017

Una partnership consolidata quella tra Aventics, realtà mondiale specializzata nel business pneumatico, ed Elettrobaldi, azienda italiana con sede a Fornacette in provincia di Pisa che, grazie all’acquisizione di competenze nello sviluppo di software PLC, PC e robot industriali, si è specializzata nella fornitura di impianti “chiavi in mano” per l’automazione industriale.


In qualità di system integrator, Elettrobaldi ha realizzato un impianto di tre linee semiautomatiche con trasporto a pallet liberi composto complessivamente da 15 stazioni. Un lavoro che rientra a pieno titolo nel mondo dell’Industry 4.0, primo assoluto in Italia e all’interno del settore d’applicazione, riconosciuto da due premi speciali. Un traguardo importante e complesso, raggiunto insieme ad Aventics, che ha contribuito con il proprio valore aggiunto, offrendo a questa sfida qualità dei prodotti, soluzioni tecniche e professionalità del team.

La macchina è stata completamente realizzata con le componenti pneumatiche Aventics che si hanno soddisfatto al meglio le richieste del cliente.

Sono stati installati gruppi filtro AES taglie 2-3-5, una scelta di alta qualità e ottima funzionalità, che permette lo smontaggio dei singoli componenti senza intervenire sul gruppo e di modificarlo successivamente grazie alla struttura modulare. Opportunità di cambiamenti post-installazione anche per le batterie AES 3 e 5 Profinet I/0. Dimensioni contenute con alta portata, qualità e design accattivante sono solo alcune delle peculiarità di questo prodotto, che in un’unica batteria può contenere fino a 64 valvole bistabili e gestire 512 I/0. Sono stati inoltre selezionati una vasta varietà di cilindri di alta qualità per le elevate prestazioni dei prodotti.

La partnership con Aventics ci ha dato modo negli anni di toccare con mano la qualità dei prodotti e il valore aggiunto di un team professionale e disponibile – spiega Luca Baldi, General Manager di Elettrobaldi. “Aventics ha dimostrato la volontà di collaborare per un obiettivo comune, dando il proprio contributo a questo grande risultato. Per citare Henry Ford: ‘Mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme è un progresso, lavorare insieme è un successo’”. Ha concluso Baldi.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x