Anie, nuove iniziative per l’internazionalizzazione

Da Confindustria, Anie, Ance e Ice nuove opportunità per le aziende in Serbia-Montenegro e Qatar

Pubblicato il 8 marzo 2013

Proseguono le attività di Internazionalizzazione di Confindustria Anie con due iniziative organizzate nei prossimi mesi. 

La prima è curata da Confindustria che, in collaborazione con Anie, Ance e Ice, organizza una missione imprenditoriale in Serbia e Montenegro dal 14 al 18 Aprile 2013. L’iniziativa andrà a focalizzarsi sul settore dell’Energia (progettazione, ingegneria e componentistica per Generazione, Trasmissione e Distribuzione di energia elettrica, incluse le fonti energetiche rinnovabili) e delle Infrastrutture (costruzioni, macchinari e impiantistica edile, materiali edili, ingegneria e progettazione).

Serbia e Montenegro offrono notevoli opportunità per le aziende italiane, soprattutto in termini di forniture e subforniture, partecipazioni a gare, collaborazioni industriali e tecnologiche nei settori di interesse della missione. I due Paesi hanno recentemente adottato normative finalizzate ad allineare le legislazioni nazionali alla disciplina europea per il settore infrastrutturale ed energetico e a creare, quindi, un clima maggiormente favorevole agli investimenti esteri.

La partecipazione alla missione è gratuita. Saranno a carico delle aziende partecipanti le spese di viaggio e soggiorno.

La seconda iniziativa è invece curata da Anie che, in collaborazione con l’Ufficio ICE di Dubai, promuove e coordina la partecipazione di aziende italiane attraverso la formula Business Point alla prossima  edizione della fiera di settore Energy Qatar, che avrà luogo presso il Doha Exhibition Center dal 6 al 9 maggio 2013.

La fiera Energy Qatar si pone quale evento di riferimento nella regione per le aziende internazionali dei settori dell’Energia (incluse le fonti energetiche rinnovabili) e dell’Illuminotecnica, puntando a divenire luogo d’incontro dove presentare prodotti e servizi e sviluppare opportunità d’investimento, partenariati e forme di collaborazione industriale con i decision maker provenienti dai Paesi di tutto il mondo.

Ampie opportunità deriveranno dal boom edilizio che il Paese sta vivendo grazie all’assegnazione dei Mondiali di Calcio del 2022: la richiesta di energia in Qatar proseguirà nel suo trend in crescita e la produzione di energia – quasi più che raddoppiata nel 2011 (risultando pari a oltre 8.707 MW) – diventerà un elemento chiave per il Paese, anche in considerazione dei progetti che prevedono stadi con aria condizionata alimentati da energia solare, in particolare da pannelli fotovoltaici e collettori solari termici, e per i quali saranno altresì necessari adeguati ed evoluti impianti di illuminazione. 

 



Contenuti correlati

  • Un limitatore di coppia innovativo per l’eolico

    Dopo la Cina e gli USA, la Germania è il terzo produttore mondiale di energia eolica e, con più di 50.000 MW, si è affermata nel 2016 come la più grande potenza eolica in Europa. In totale,...

  • Libertà di movimento per le reti industriali

    I sistemi wireless industriali offrono nuove possibilità in quanto soluzioni versatili ed efficienti nel campo dell’automazione. Con Wireless Lan o Bluetooth, le costose canalette per i cavi vengono sostituite da una moderna tecnologia wireless e le utenze...

  • Dalla UE via libera all’acquisizione di B&R da parte di ABB

    B&R è ora il centro di competenza globale di ABB per quanto riguarda l’automazione di macchina e di fabbrica. Dopo l’approvazione da parte delle autorità garanti della concorrenza dell’Unione Europea, l’acquisizione è divenuta giuridicamente effettiva il 6...

  • L’automazione vola sulla spinta ‘4.0’ – Parte II

    Per il quarto anno consecutivo il comparto Automazione rappresentato in Anie mostra un andamento positivo e gli incentivi del Piano Industria 4.0 fanno ben sperare per il prossimo futuro, così ha riferito Fabrizio Scovenna, presidente Anie Automazione, presentando l’Osservatorio...

  • Universal Robots+ si aggiudica il riconoscimento Best of 2017 assegnato da Industriepries

    La giuria di Industriepries, prestigioso premio assegnato in Germania alle soluzioni industriali innovative in grado di combinare vantaggi economici e tecnologici a benefici sociali e ambientali, ha conferito a Universal Robots+, la piattaforma online che offre accessori...

  • Aventics si aggiudica Vector Horizon Technology

    Vector Horizon Technology (VHtek) è un’azienda statunitense con sede a Bowling Green, Kentucky, che si occupa dell’attività di gestione, progettazione, ricerca, sviluppo, prototipazione di prodotti e applicazioni nell’azionamento elettromeccanico ed elettro-idraulico principalmente per l’uso su medio-grandi motori....

  • I robot “vivono” più a lungo con Lapp

    Otto milioni di cicli (o dieci se tutto procede correttamente) e poi arrivano il primo fermo macchina o interventi di manutenzione per la maggior parte dei robot industriali. Questo succede perché i cavi si usurano quando vengono...

  • Tre giorni di incontri per Cemep fra automazione, energia e ICT

    Nei tre giorni di incontri si terranno anche le riunioni dei quattro Gruppi Industriali che costituiscono il Cemep, ovvero motori elettrici di bassa e alta tensione, inverter e UPS (Gruppi Statici di Continuità). Cemep rappresenta un mercato...

  • Hima nomina Stefan Basenach direttore della nuova divisione “Process”

    Stefan Basenach ha studiato cibernetica all’università di Stoccarda. Successivamente ha lavorato per 24 anni come ingegnere presso l’ABB il gruppo svizzero operante nel campo dell’automazione. Dopo un avvio come ingegnere nel comparto dei sistemi di controllo delle...

  • I nuovi gateway Anybus permettono ai dispositivi basati su Modbus di comunicare con BACnet o KNX

    Poiché BACnet e KNX sono sempre più usati negli impianti building e nelle infrastrutture, vi è una maggiore richiesta di integrare dispositivi industriali Modbus con queste reti. Quindi, HMS presenta ora i gateway Modbus-per-KNX e Modbus-per-BACnet, i...

Scopri le novità scelte per te x