ABB lancia ABB Ability: l’offerta per soluzioni digitali industriali all’avanguardia

L'azienda grazie alla partnership con la piattaforma cloud Azure di Microsoft, ha presentato, in occasione dell'ABB Customer World di Houston, oltre 180 soluzioni e servizi digitali industriali in ottica di quarta rivoluzione industriale.

Pubblicato il 20 marzo 2017

Con il lancio di oltre 180 soluzioni e servizi, ABB sta generando valore per propri i clienti nell’era della Quarta rivoluzione industriale. Grazie alla combinazione tra le sue competenze di settore nel campo della connettività di rete e le più recenti tecnologie e innovazioni digitali, ABB Ability crea soluzioni e servizi potenti che risolvono i problemi reali di business e producono opportunità tangibili.

L’azienda aiuta i clienti delle utility, delle industrie, dei trasporti e delle infrastrutture a sviluppare nuovi processi e a far evolvere quelli esistenti, fornendo analisi e ottimizzando attività di programmazione e controllo delle attività operative in tempo reale. I risultati possono poi essere inseriti in sistemi di controllo per migliorare parametri chiave come il tempo di funzionamento di una fabbrica, la velocità e la resa.

L’offerta digitale comprende soluzioni per la gestione delle performance per industrie ad alta intensità di asset; sistemi di controllo per industrie di processo; servizi di monitoraggio remoto per robot, motori e apparecchiature; oltre a soluzioni per il controllo di edifici, reti di ricarica per veicoli elettrici e piattaforme offshore. Alcune delle proposte, più specialistiche, riguardano invece l’energy management per i data center e l’ottimizzazione della navigazione per le flotte navali.

Tra i clienti che già utilizzano il portafoglio di soluzioni digitali che ora fanno parte di ABB Ability vi sono alcune tra le più importanti utility, aziende manifatturiere e fornitori di servizi al mondo, tra cui Shell Oil, CenterPoint Energy, Con Edison, Basf, Royal Caribbean, Cargill, Volvo, BMW e molti altri.

Le soluzioni digitali e i servizi di prossima generazione di ABB Ability sono in fase di sviluppo e sono basate sulla piattaforma cloud Azure di Microsoft, in virtù della partnership strategica con la nota società di software.

Le nuove innovazioni di ABB Ability in mostra a Houston

ABB Ability System 800xA

Si basa sulla piattaforma di automazione System 800xA. Select I/O, un nuovo elemento che si aggiunge a System 800xA, è un sistema ridondante, basato su tecnologia ethernet, a canale singolo I/O. Il sistema supporta il modello per l’esecuzione di progetti di prossima generazione dell’azienda, chiamato Intelligent Projects, che offre una serie di miglioramenti per l’efficienza dei progetti di automazione. Con Select I/O, i clienti possono gestire grandi progetti in tempi minori e riducendo lo spostamento dei costi. Il sistema utilizza armadi standardizzati che consentono agli installatori di ordinare digitalmente i segnali invece di utilizzare laboriosi pannelli di smistamento. I test possono essere effettuati prima che l’intero sistema venga consegnato, minimizzando l’impatto delle modifiche dell’ultimo minuto e consentendo l’esecuzione in parallelo delle attività di progetto.

ABB Ability Asset Health Center

Una delle prime soluzioni lanciate su Azure, è Asset Health Center 3.0 per l’asset performance management. Disponibile da gennaio 2017, utilizza sistemi di analisi predittiva e prescrittiva così come modelli personalizzati per identificare e dare priorità a necessità manutentive basati sulla probabilità di guasti e sulla criticità degli asset.

ABB Ability Collaborative Operations

Questa potente soluzione, ora pronta per essere diffusa in tutti i settori industriali, aiuta i clienti a collaborare in modo più efficace. Consente agli esperti di lavorare insieme andando oltre i confini organizzativi, utilizzando le stesse piattaforme. Si concentra su obiettivi quali il miglioramento della produttività, la riduzione dei guasti e dei costi di manutenzione degli asset nonché la trasformazione generale delle performance di business. Tutto ciò viene realizzato massimizzando la sicurezza e la protezione dei dati, delle persone e delle attività a ogni livello di integrazione. Questa soluzione ha già portato risultati sostenibili di lungo termine ai primi utilizzatori.

ABB Ability Digital Substation

Le sottostazioni digitali di ABB forniscono ai clienti che operano nel settore delle utility capacità di controllo ed efficienza. La sottostazione digitale integra sensori di corrente a fibra ottica e interruttori di sezionamento per ridurre le necessità di manutenzione e il ricorso a chilometri di cablaggio convenzionale. ABB Ability guida l’innovazione, combinando i più recenti componenti elettrici con sensori digitali e il cloud computing. Il risultato è che gli operatori di rete possono prendere decisioni sulla base di informazioni complete e aggiornate in tempo reale, mentre gli algoritmi predittivi sono in grado di migliorare le attività di manutenzione e di asset management.

ABB Ability Smart Sensor

Presentata lo scorso anno, connette i motori di bassa tensione all’internet industriale, consentendo loro di essere monitorati in maniera continuativa. La soluzione, che può essere facilmente applicata ai motori, trasmette al cloud i dati su vibrazioni, temperatura, carichi e consumi energetici. Gli allarmi vengono generati non appena uno qualsiasi dei parametri devia dalla norma, consentendo all’operatore di adottare misure preventive prima che si verifichi un malfunzionamento del motore. Le prime indicazioni ci dicono che la soluzione offerta dal sensore intelligente porta a una riduzione fino al 70 per cento del fermo dei motori e prolunga la loro durata fino al 30 per cento. Agendo sui dati per ottimizzare le prestazioni del motore, si riduce il consumo energetico fino al 10 per cento.
L’elenco delle soluzioni innovative e versatili associate ad ABB Ability continua con prodotti quali ABB Ability Asset Insight, ABB Ability Ellipse Enterprise Asset Management software e ABB Ability Data Center Automation infrastructure management software. Con soluzioni come queste e come molte altre, servirà i clienti nei settori delle utility, dell’industria, dei trasporti e delle infrastrutture. Farà leva sulla rivoluzione digitale per generare una riduzione dei costi di manutenzione, prolungare la vita degli asset, garantire efficienza operativa, ridurre gli impatti ambientali e migliorare la sicurezza dei lavoratori.



Contenuti correlati

  • La metà delle aziende europee utilizza già tecnologie di machine learning

    Il machine learning è finalmente arrivato nelle aziende e contribuisce attivamente al lavoro di ogni giorno. È quello che emerge dall’ultima ricerca ServiceNow, il system of action enterprise che permette alle aziende di lavorare alla velocità della luce....

  • ABB premia il Comune di Sestriere

    Il Comune di Sestriere si è aggiudicato il premio ABB “Il comune più digitale” all’interno del progetto Cresco, ideato da Fondazione Sodalitas e promosso come alleanza fra Pubbliche amministrazioni, Università e Imprese, con l’obiettivo di promuovere comportamenti...

  • Il mondo Schneider Electric e Wonderware a Forum Telecontrollo 2017

    Schneider Electric, tra i leader nella trasformazione digitale della gestione dell’energia e dell’automazione, sarà presente in forze all’edizione 2017 di Forum Telecontrollo, che si terrà a Verona il 24 e 25 ottobre prossimi. L’azienda è “due volte”...

  • Switch unmanaged serie Tree per applicazioni IP67 da Murrelektronik

    Gli switch Murrelektronik serie Tree collegano dispositivi Ethernet. I nuovi modelli Tree67, con quattro oppure otto uscite M12, sono ideali per applicazioni in ambienti industriali gravosi. Grazie al loro utilizzo, si possono effettuare configurazioni di macchina decentralizzate...

  • Iuvo sviluppa esoscheletri robotici in collaborazione con Comau e Össur

    Iuvo, società spin-off dell’Istituto di Bio Robotica (Scuola Superiore Sant’Anna) attiva nel campo delle tecnologie indossabili, ha recentemente ricevuto un investimento congiunto da Comau e Össur. L’obiettivo dell’azienda è quello di creare strumenti indossabili, intelligenti e attivi,...

  • Schneider Electric presenta l’ePAC Modicon M580 per un’automazione di processo integrata

    Modicon M580 di Schneider Electric è il primo ePAC per un’automazione di processo integrata pienamente nelle logiche di comunicazione industriale. Il prodotto è dotato di backplane con connessione Ethernet diretta e nativa, consentendo di utilizzare design architetturali...

  • Hilscher, moduli embedded compatti e scalabili

    I moduli embedded costituiscono il modo migliore per integrare un’interfaccia fieldbus o Real-Time Ethernet nei dispositivi di automazione compatti, come ad esempio azionamenti o strumenti di misura. L’integrazione, sia hardware che software, è semplice e flessibile. I...

  • Servo motore con azionamento integrato Tolomatic ora con Profinet Industrial Ethernet

    Il servo/motore/controllore integrato Tolomatic ACSI è ora disponibile con il protocollo Profinet industrial ethernet, che consente agli ingegneri di progettare soluzioni con azionamento elettrico che siano facili da usare e convenienti per applicazioni a un asse. La...

  • OptoForce presenta tre nuove applicazioni per i robot industriali Kuka 

    OptoForce, azienda tra i leader nel settore tecnologico specializzata nei sensori multiassiali di forza e coppia, ha sviluppato tre nuove applicazioni per i robot industriali Kuka. Si tratta di guida della mano, rilevamento di presenza e rilevamento del punto centrale,...

  • Il sito web di Ifm Electronic si veste di nuovo!

    La nuova piattaforma di vendita di Ifm consente di essere aggiornati sulle novità dell’azienda, trovare rapidamente le informazioni e fare acquisti in modo semplice. Il nuovo strumento “selettore” è innovativo e offre un numero maggiore di criteri...

Scopri le novità scelte per te x