Abb investe in una società per il monitoraggio dell’infrastruttura dell’acqua

Le soluzioni di monitoraggio TaKaDu permettono di aumentare l’efficienza della rete e ridurre le perdite di acqua e integrano le soluzioni di automazione Abb, riducendo perdite e consumo di energia

Pubblicato il 6 aprile 2012

Abb, gruppo protagonista nelle tecnologie per l’energia e l’automazione, ha annunciato la decisione di investire in TaKaDu, fornitore israeliano di soluzioni avanzate per il monitoraggio delle reti di distribuzione dell’acqua.

L’investimento si è realizzato attraverso Abb Technology Ventures, la società di venture capital del Gruppo con un investimento di 6 milioni di dollari rilevando le quote degli attuali investitori Emerald Technology Ventures, Gemini Israel Funds e Giza Venture Capital.

Questo investimento da accesso al collaudato sistema di monitoraggio che integra le soluzioni di automazione Abb per il settore dell’acqua e che include una gamma di prodotti per l’energia e l’automazione e soluzioni integrate che consentono ai clienti di produrre, trasportare, distribuire, trattare e utilizzare l’acqua in modo efficiente, riducendo il consumo di energia, minimizzando le perdite e migliorando l’affidabilità della rete di distribuzione.

TaKaDu fornisce una soluzione software (SaaS) che rileva e segnala in tempo reale perdite, anomalie, presenza di falle e altre inefficienze della rete idrica. La soluzione si basa su un sofisticato sistema di analisi dei dati gestiti da un’infrastruttura di cloud-computing che non richiede modifiche alla rete, strumenti aggiuntivi o ulteriori investimenti di capitale. È in grado di gestire molteplici fonti per la raccolta dei dati, inclusi le informazioni provenienti dal campo, dati relativi a pressione e flusso basati su sensori online e altri agenti esterni come le condizioni atmosferiche. I dati raccolti sono accessibili in maniera sicura attraverso internet.

Tra i suoi molteplici benefici, questa tecnologia permette di ridurre notevolmente le perdite d’acqua, spesso indicate come Acqua Non Fatturata (Non-Revenue Water, NRW). La Banca Mondiale ha stimato le perdite d’acqua globali intorno al 25-30%, con un mancato risparmio di 20 miliardi di dollari. Il problema è ulteriormente accentuato dalla sempre crescente richiesta di acqua nel mondo e dall’obsolescenza delle infrastrutture.

“La soluzione offerta da TaKaDu permette agli operatori delle reti commerciali di monitorare in modo efficiente le proprie reti di distribuzione e di ridurre le perdite”, ha dichiarato Franz-Josef Mengede, responsabile del business della generazione di energia per la divisione Power Systems di Abb. “Il settore dell’acqua rappresenta un’area strategica per Abb e questo investimento rafforzerà ulteriormente il nostro portafoglio d’offerta per l’energia e l’automazione”.

Le soluzioni TaKaDu sono state impiegate da utility leader nel settore dell’acqua in dieci Paesi e sono state riconosciute a livello internazionale come tecnologie sostenibili ricevendo, tra l’altro, il riconoscimento Technology Pioneer 2011 assegnato dal World Economic Forum.

“Questo investimento strategico faciliterà le sinergie tecniche e commerciali con Abb e ci aiuterà a perseguire la nostra visione di una rete idrica più intelligente grazie all’impiego di tecnologie all’avanguardia”, ha dichiarato Amir Peleg, fondatore e CEO di TaKaDu.

Abb: www.abb.it
TaKaDu: www.takadu.com



Contenuti correlati

  • Impiego versatile

    Flessibile, robusta e altamente preformante, la valvola a sede inclinata Vzxa di Festo controlla la portata dei fluidi in modo rapido ed affidabile. La sua architettura intelligente e l’interfaccia brevettata permettono di combinare a piacere corpi valvola...

  • Schneider Electric e Claroty collaborano per vincere le sfide della sicurezza e della cybersecurity nelle infrastrutture industriali

    Claroty, innovatore nel settore della protezione delle reti OT, e Schneider Electric – specialista globale nella gestione dell’energia e nell’automazione – hanno annunciato una partnership mondiale, volta a vincere le sfide di sicurezza e cybersecurity nelle infrastrutture...

  • Toshiba lancia un driver per motori passo-passo

    Toshiba Electronics Europe ha annunciato il lancio di un driver per motori passo-passo (TB67S289FTG) con un’architettura sviluppata da Toshiba che rileva automaticamente e impedisce lo stallo durante il funzionamento. Il controllo stabile e preciso è un requisito...

  • Balluff acquisisce due aziende nel gruppo

    Balluff sta ampliando il proprio know-how digitale con l’acquisizione non di una, ma di ben due aziende: l’azienda di software di Stoccarda iss innovative software services GmbH (iss) ed il costruttore della camera di visione Matrix Vision...

  • La rivoluzione nell’automazione

    La pneumatica è intrinsecamente una tecnologia user-friendly; è destinata a diventare ancora più intuitiva, versatile e flessibile con il nuovissimo Festo Motion Terminal VTEM, che sta catapultando la pneumatica nell’era della Industry 4.0, grazie alle App che...

  • Motori elettrici: prospettive di mercato positive secondo IHS

    Secondo IHS Markit, la crescita economica a livello globale passerà dal 2,5% del 2016 al 2,9% del 2017. Durante un seminario che si è tenuto alla fiera Cwieme di Berlino, Andrew Orbinson, senior analyst di IHS, ha illustrato...

  • Simulazione ed engineering: Siemens acquisirà Tass International

    Con sede a Helmond, in Olanda, circa 200 dipendenti e un fatturato annuale di 27 milioni di euro, Tass International ha sviluppato un’ampia gamma di soluzioni che andranno a rafforzare ulteriormente il portfolio di software per la gestione...

  • Gruppo Fomas sceglie Teamcenter per il PLM

    Gruppo Fomas, azienda nota a livello mondiale nella produzione di fucinati e di anelli laminati impegnata a fornire un prodotto completo ai propri clienti, ha scelto Teamcenter di Siemens PLM Software come soluzione globale per la gestione del...

  • Sorgenia: automazione e controllo firmato Siemens per l’impianto di Termoli

    Situata nella zona industriale della Valle del Biferno, a Termoli, in provincia di Campobasso, la centrale di Sorgenia ha affidato la gestione e il monitoraggio della propria produzione di energia elettrica al sistema di controllo distribuito (DCS – Distributed...

  • Le aziende che fanno più pubblicità dell’anno scorso risparmiano (parecchio) sulle tasse

    Buone notizie per le aziende che investono in pubblicità. In particolare per quelle che hanno intenzione di puntare su questa forma di comunicazione in misura maggiore rispetto a quanto fatto lo scorso anno. Per loro sono previsti interessanti...

Scopri le novità scelte per te x