Abb investe in una società per il monitoraggio dell’infrastruttura dell’acqua

Le soluzioni di monitoraggio TaKaDu permettono di aumentare l’efficienza della rete e ridurre le perdite di acqua e integrano le soluzioni di automazione Abb, riducendo perdite e consumo di energia

Pubblicato il 6 aprile 2012

Abb, gruppo protagonista nelle tecnologie per l’energia e l’automazione, ha annunciato la decisione di investire in TaKaDu, fornitore israeliano di soluzioni avanzate per il monitoraggio delle reti di distribuzione dell’acqua.

L’investimento si è realizzato attraverso Abb Technology Ventures, la società di venture capital del Gruppo con un investimento di 6 milioni di dollari rilevando le quote degli attuali investitori Emerald Technology Ventures, Gemini Israel Funds e Giza Venture Capital.

Questo investimento da accesso al collaudato sistema di monitoraggio che integra le soluzioni di automazione Abb per il settore dell’acqua e che include una gamma di prodotti per l’energia e l’automazione e soluzioni integrate che consentono ai clienti di produrre, trasportare, distribuire, trattare e utilizzare l’acqua in modo efficiente, riducendo il consumo di energia, minimizzando le perdite e migliorando l’affidabilità della rete di distribuzione.

TaKaDu fornisce una soluzione software (SaaS) che rileva e segnala in tempo reale perdite, anomalie, presenza di falle e altre inefficienze della rete idrica. La soluzione si basa su un sofisticato sistema di analisi dei dati gestiti da un’infrastruttura di cloud-computing che non richiede modifiche alla rete, strumenti aggiuntivi o ulteriori investimenti di capitale. È in grado di gestire molteplici fonti per la raccolta dei dati, inclusi le informazioni provenienti dal campo, dati relativi a pressione e flusso basati su sensori online e altri agenti esterni come le condizioni atmosferiche. I dati raccolti sono accessibili in maniera sicura attraverso internet.

Tra i suoi molteplici benefici, questa tecnologia permette di ridurre notevolmente le perdite d’acqua, spesso indicate come Acqua Non Fatturata (Non-Revenue Water, NRW). La Banca Mondiale ha stimato le perdite d’acqua globali intorno al 25-30%, con un mancato risparmio di 20 miliardi di dollari. Il problema è ulteriormente accentuato dalla sempre crescente richiesta di acqua nel mondo e dall’obsolescenza delle infrastrutture.

“La soluzione offerta da TaKaDu permette agli operatori delle reti commerciali di monitorare in modo efficiente le proprie reti di distribuzione e di ridurre le perdite”, ha dichiarato Franz-Josef Mengede, responsabile del business della generazione di energia per la divisione Power Systems di Abb. “Il settore dell’acqua rappresenta un’area strategica per Abb e questo investimento rafforzerà ulteriormente il nostro portafoglio d’offerta per l’energia e l’automazione”.

Le soluzioni TaKaDu sono state impiegate da utility leader nel settore dell’acqua in dieci Paesi e sono state riconosciute a livello internazionale come tecnologie sostenibili ricevendo, tra l’altro, il riconoscimento Technology Pioneer 2011 assegnato dal World Economic Forum.

“Questo investimento strategico faciliterà le sinergie tecniche e commerciali con Abb e ci aiuterà a perseguire la nostra visione di una rete idrica più intelligente grazie all’impiego di tecnologie all’avanguardia”, ha dichiarato Amir Peleg, fondatore e CEO di TaKaDu.

Abb: www.abb.it
TaKaDu: www.takadu.com



Contenuti correlati

  • Le novità B&R a SPS Norimberga 2017

    L’edizione 2018 della fiera SPS IPC Drives di Norimberga sarà l’occasione per B&R Automation di presentare diverse importanti novità nella sua offerta. Le nuove proposte riguarderanno le soluzioni di IIoT, la connettività cloud, i nuovi componenti della piattaforma...

  • L’industria italiana della sicurezza: innovazione e integrazione tecnologica guidano la crescita

    L’industria italiana fornitrice di tecnologie per la sicurezza e automazione edifici rappresentata in Anie Sicurezza – espressione a fine 2016 di un fatturato totale aggregato pari 2,3 miliardi di euro – costituisce un comparto di eccellenza all’interno del...

  • Come evolverà l’automazione?

    Una tavola rotonda per capire quali sono ‘I trend dell’automazione: dal tutto integrato a… pensiamo al futuro’ Leggi l’articolo

  • Il dispositivo si fa in due con B&R hypervisor

    B&R sta introducendo un hypervisor per i suoi sistemi di automazione. Questo software offre all’utente la possibilità di eseguire Windows o Linux a fianco del sistema operativo realtime proprietario di B&R, su una stessa CPU. Questo permette...

  • Robusti come il metallo

    Ambienti industriali particolarmente gravosi accrescono la complessità di realizzazione di soluzioni d’automazione. Per questo, Progelta dedica grande attenzione alla selezione dei dispositivi da installare nei propri impianti dedicati al mondo fusorio, valutandone sia la prestazione tecnologica, sia...

  • Spingersi al limite

    Durante gli anni della formazione scolastica apprendiamo alcune nozioni che poi tendiamo a seppellire dimenticandoci di quanto basate su di esse siano varie nostre assodate conoscenze. È il caso del concetto di limite, alla base dell’analisi matematica...

  • Automazione collaborativa per l’Industria 4.0

    Le aziende italiane hanno oggi una opportunità inedita: investire in tecnologie che migliorano l’efficienza produttiva, guadagnandosi un vantaggio competitivo sui propri mercati di riferimento. Come approcciare l’auspicato processo di automazione e digitalizzazione usufruendo delle agevolazioni fiscali messe...

  • Le aziende che fanno più pubblicità dell’anno scorso risparmiano (parecchio) sulle tasse

    Buone notizie per le aziende che investono in pubblicità. In particolare per quelle che hanno intenzione di puntare su questa forma di comunicazione in misura maggiore rispetto a quanto fatto lo scorso anno. Per loro sono previsti interessanti...

  • A corto raggio o lungo raggio: sensori fotoelettrici per la misurazione precisa della distanza

    Come dispositivi di misura senza contatto, i sensori di distanza fotoelettrici sono adatti per numerose aree di applicazione. Sono disponibili diversi principi di funzionamento, a seconda della distanza da misurare. I tecnici della Contrinex utilizzano un metodo...

  • La metà delle aziende europee utilizza già tecnologie di machine learning

    Il machine learning è finalmente arrivato nelle aziende e contribuisce attivamente al lavoro di ogni giorno. È quello che emerge dall’ultima ricerca ServiceNow, il system of action enterprise che permette alle aziende di lavorare alla velocità della luce....

Scopri le novità scelte per te x