ABB Energy Efficiency Award 2012: premiate le aziende virtuose

Assegnati anche due Premi di Laurea a due giovani neo-laureati del Politecnico di Milano, che hanno elaborato le migliori tesi sul tema dell’efficienza energetica

Pubblicato il 27 novembre 2012
27_11_abb.jpg

ABB Italia ha proclamato, nel corso di un evento tenuto al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo Da Vinci” di Milano, i vincitori della quinta edizione dell’ABB Energy Efficiency Award, il Premio assegnato alle aziende che hanno investito in efficienza energetica, ottenendo risultati concreti e misurabili grazie all’applicazione delle soluzioni messe a disposizione da ABB.

I riconoscimenti quest’anno sono andati a realtà pubbliche e private molto diverse fra loro, sia per dimensioni sia per settore, a conferma della trasversalità della tematica dell’efficienza energetica e della possibilità di avere un ritorno economico significativo anche con investimenti contenuti.

I vincitori del 2012 sono, infatti, il Comune di Dambel (TN), Enipower, Ghioldi, Immobiliare Porta San Lazzaro e Snaidero (vedere descrizione degli interventi in fondo al comunicato).

I premi sono stati attribuiti sulla base di parametri che hanno misurato e valutato, oltre ai risparmi energetici, quantificati in TEP/anno, il tempo di ritorno degli investimenti e la riduzione delle emissioni di CO2/anno.

L’aggiudicazione del Premio è stata affidata al Comitato Tecnico Scientifico di ABB, mentre la validazione dei risultati e la consegna dei riconoscimenti a una Giuria qualificata, composta da rappresentanti di Assolombarda, Fire (Federazione Italiana per l’uso Razionale dell’Energia), Cesi, Politecnico di Milano e del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano “Leonardo da Vinci”. Un ulteriore valore a un’iniziativa che col passare delle edizioni si è affermata fra gli eventi di riferimento nel settore.

La giornata ha visto protagoniste sia pubbliche amministrazioni che rappresentanti provenienti dal settore industriale, delle utility e del terziario. Dopo il saluto di Fiorenzo Galli, Direttore Generale del Museo, Gian Francesco Imperiali, Presidente di ABB Italia, ha aperto la giornata assegnando due Premi di Laurea a due giovani neo-laureati del Politecnico di Milano, che hanno elaborato le migliori tesi sul tema dell’efficienza energetica: una concentrata sulle soluzioni con elevato contenuto tecnologico (“Boosting hydrocarbon production through energy efficiency improvement”, di Anna Realini), l’altra sulle forti potenzialità di risparmio economico (“Studio di un reattore a membrana applicato a sistemi micro-cogenerativi basati su celle a combustibile”, di Stefano Dell’Oro).

L’evento è stato un’occasione preziosa per creare un network tra le aziende premiate, gli esperti ABB e le aziende partecipanti, diventando un momento di confronto sulle storie di successo presentate dagli stessi premiati e fornendo spunti concreti sui risultati che si possono conseguire operando in regime di efficienza energetica e sulle soluzioni tecnologiche e organizzative che aiutano le aziende a perseguirla, migliorarla e gestirla con continuità.

“In un momento di crisi come questo, segnato dalla forte difficoltà delle aziende private e pubbliche a reperire le risorse per investire sul futuro, gli interventi mirati all’efficienza energetica sono sempre possibili, anzi indispensabili” ha dichiarato Gian Francesco Imperiali, Presidente di ABB Italia.

“La varietà delle soluzioni premiate è per noi motivo di orgoglio particolare” ha dichiarato Flavio Beretta, Responsabile del Team Energy Efficiency di ABB Italia. “Dimostra infatti la capacità di ABB di essere a fianco di clienti grandi e piccoli, attivi in una grande varietà di settori, con risposte per le più diverse esigenze che sono sempre adeguate e allo stato dell’arte. L’elemento di novità introdotto quest’anno è rappresentato dal supporto finanziario offerto alle aziende attraverso pacchetti di finanziamento concordati con un primario istituto bancario e l’opportunità di un contratto ESCo che permette di autofinanziare l’intervento attraverso i risparmi generati dalla soluzione stessa: tali proposte sono state particolarmente apprezzate e sono certo che, nel prossimo futuro, si confermeranno un prezioso elemento per supportare le imprese italiane nei loro investimenti di efficienza energetica”.

Nell’albo d’oro sono ormai venti le aziende premiate, fra cui si trovano sia i nomi più prestigiosi dell’industria italiana che piccole realtà locali, che hanno avuto la sensibilità e la lungimiranza di credere in questo tipo di interventi. Ritorno sugli investimenti, misurabilità e scalabilità degli interventi, risparmio, accesso a finanziamenti sono i vantaggi per chi sceglie l’efficienza energetica di ABB.

ABB



Contenuti correlati

  • danfoss_ak-pc-782a
    Controllo di centrali integrato con Danfoss AK-PC 782A

    Danfoss AK-PC 782A offre un controllo di centrali integrato. Laddove erano necessari diversi regolatori, oggi è sufficiente l’utilizzo dell’unica soluzione integrata AK-PC 782A, che esegue tutte le funzioni di controllo, garantendo una regolazione precisa ed un’elevata efficienza...

  • svp-7010
    Azionamenti a velocità variabile Sytronix – SVP ad elevata efficienza

    Bosch Rexroth introduce gli azionamenti a velocità variabile SVP 7010, SVP 7020 per i sistemi di risparmio energetico ad elevate performance. La conoscenza profonda di tutte le tecnologie in gioco permette di mettere sul mercato pacchetti di...

  • Die Stadtverwaltung von Oslo hat Siemens als Lieferanten für die zentrale Gebäudebetriebssteuerung und Gebäudeautomation des neuen Munch-Museums gewählt. Siemens installiert in dem Kunstmuseum in der norwegischen Hauptstadt die Gebäudemanagementplattform Desigo CC mit der dazu gehörenden Automatisierungsausrüstung, den Panels und erforderlichen Schnittstellen sowie Engineering, Programmierung, Inbetriebnahme und Schulung der Museumsmitarbeiter.

Keine Rechte für die Nutzung in Social Media


The Oslo City Administration has selected Siemens to provide the building management system and building automation for the new Munch Museum. Siemens will install the Desigo CC building management platform in the arts museum of the Norwegian capital, together with all associated automation equipment, panels and the necessary interfaces, engineering, programming, commissioning and training of museum employees.

No rights of use for Social Media
    Il Museo Munch di Oslo sarà smart grazie alla tecnologia Siemens

    La città di Oslo ha scelto il sistema di building management Desigo CC di Siemens per il nuovo Museo Munch. La fornitura completa di Siemens per il museo d’arte della capitale norvegese comprende tutte le apparecchiature per...

  • energy_2017
    Energy: alla Hannover Messe va in scena il sistema energetico del futuro

    Il sistema energetico del futuro sarà completamente diverso da quello attuale: sarà altamente efficiente, rinnovabile e digitale. Più di 1.200 espositori – per il 60 per cento provenienti dall’estero – illustreranno gli sviluppi attuali di questo sistema...

  • fcp-5020
    Azionamento per pompe Sytronix FcP 5020 di Bosch Rexroth

    L’azionamento per pompe Sytronix FcP 5020 (Frequency controlled Pump Drive) di Bosch Rexroth è un azionamento a velocità variabile per pompe ad alta efficienza per l’impiego in sistemi a pressione costante (ad es. macchine utensili), disponibili nella...

  • delta BEMS
    Smart Building Automation di Delta per gli uffici Telecom Italia

    Delta ha implementato le sue soluzioni di Building Automation presso un sito di uffici di Telecom Italia. La soluzione intelligente, che include il Building Energy Management System (BEMS) di Delta, pronto per il cloud, permette la supervisione...

  • g500-doppelter-drehmoment_double-torque
    I motoriduttori Lenze raddoppiano la coppia

    Più potenza all’albero: la serie di motoriduttori Lenze g500 raggiunge coppie fino a 20.000 Nm. Con i nuovi motoriduttori coassiali, angolari e ad assi paralleli, a due e a tre stadi, lo specialista in Motion Centric Automation ha incrementato...

  • academy_2017_Telmotor
    2017 ricco di appuntamenti per la Academy di Telmotor

    Dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno, Academy, la scuola di formazione nata in Telmotor Group, inaugura il 2017 con un nuovo catalogo corsi e una rinnovata offerta formativa, oggi ancora più ricca grazie ai nuovi...

  • nestle
    Nestlé Waters sceglie Danfoss per il controllo dei nastri trasportatori

    Il Gruppo Sanpellegrino ha inaugurato recentemente un nuovo impianto di imbottigliamento d’acqua minerale Nestlé Vera Naturae a Castrocielo (FR). Sorto come modello di nuova generazione per gli impianti di imbottigliamento del futuro, rivolge particolare attenzione alla sostenibilità...

  • ie3_motor_nord_drivesystems
    Nord Drivesystems estende i requisiti IE3 anche ai motori più piccoli

    Dal 1° Gennaio 2017 l´efficienza energetica classe IE3 è diventata obbligatoria nell´Unione Europea anche per i motori elettrici alimentati da rete nella gamma di potenza nominale da 0,75 kW a 375 kW. Questa estensione ai motori di...

Scopri le novità scelte per te x