ABB Energy Efficiency Award 2012: premiate le aziende virtuose

Assegnati anche due Premi di Laurea a due giovani neo-laureati del Politecnico di Milano, che hanno elaborato le migliori tesi sul tema dell’efficienza energetica

Pubblicato il 27 novembre 2012
27_11_abb.jpg

ABB Italia ha proclamato, nel corso di un evento tenuto al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo Da Vinci” di Milano, i vincitori della quinta edizione dell’ABB Energy Efficiency Award, il Premio assegnato alle aziende che hanno investito in efficienza energetica, ottenendo risultati concreti e misurabili grazie all’applicazione delle soluzioni messe a disposizione da ABB.

I riconoscimenti quest’anno sono andati a realtà pubbliche e private molto diverse fra loro, sia per dimensioni sia per settore, a conferma della trasversalità della tematica dell’efficienza energetica e della possibilità di avere un ritorno economico significativo anche con investimenti contenuti.

I vincitori del 2012 sono, infatti, il Comune di Dambel (TN), Enipower, Ghioldi, Immobiliare Porta San Lazzaro e Snaidero (vedere descrizione degli interventi in fondo al comunicato).

I premi sono stati attribuiti sulla base di parametri che hanno misurato e valutato, oltre ai risparmi energetici, quantificati in TEP/anno, il tempo di ritorno degli investimenti e la riduzione delle emissioni di CO2/anno.

L’aggiudicazione del Premio è stata affidata al Comitato Tecnico Scientifico di ABB, mentre la validazione dei risultati e la consegna dei riconoscimenti a una Giuria qualificata, composta da rappresentanti di Assolombarda, Fire (Federazione Italiana per l’uso Razionale dell’Energia), Cesi, Politecnico di Milano e del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano “Leonardo da Vinci”. Un ulteriore valore a un’iniziativa che col passare delle edizioni si è affermata fra gli eventi di riferimento nel settore.

La giornata ha visto protagoniste sia pubbliche amministrazioni che rappresentanti provenienti dal settore industriale, delle utility e del terziario. Dopo il saluto di Fiorenzo Galli, Direttore Generale del Museo, Gian Francesco Imperiali, Presidente di ABB Italia, ha aperto la giornata assegnando due Premi di Laurea a due giovani neo-laureati del Politecnico di Milano, che hanno elaborato le migliori tesi sul tema dell’efficienza energetica: una concentrata sulle soluzioni con elevato contenuto tecnologico (“Boosting hydrocarbon production through energy efficiency improvement”, di Anna Realini), l’altra sulle forti potenzialità di risparmio economico (“Studio di un reattore a membrana applicato a sistemi micro-cogenerativi basati su celle a combustibile”, di Stefano Dell’Oro).

L’evento è stato un’occasione preziosa per creare un network tra le aziende premiate, gli esperti ABB e le aziende partecipanti, diventando un momento di confronto sulle storie di successo presentate dagli stessi premiati e fornendo spunti concreti sui risultati che si possono conseguire operando in regime di efficienza energetica e sulle soluzioni tecnologiche e organizzative che aiutano le aziende a perseguirla, migliorarla e gestirla con continuità.

“In un momento di crisi come questo, segnato dalla forte difficoltà delle aziende private e pubbliche a reperire le risorse per investire sul futuro, gli interventi mirati all’efficienza energetica sono sempre possibili, anzi indispensabili” ha dichiarato Gian Francesco Imperiali, Presidente di ABB Italia.

“La varietà delle soluzioni premiate è per noi motivo di orgoglio particolare” ha dichiarato Flavio Beretta, Responsabile del Team Energy Efficiency di ABB Italia. “Dimostra infatti la capacità di ABB di essere a fianco di clienti grandi e piccoli, attivi in una grande varietà di settori, con risposte per le più diverse esigenze che sono sempre adeguate e allo stato dell’arte. L’elemento di novità introdotto quest’anno è rappresentato dal supporto finanziario offerto alle aziende attraverso pacchetti di finanziamento concordati con un primario istituto bancario e l’opportunità di un contratto ESCo che permette di autofinanziare l’intervento attraverso i risparmi generati dalla soluzione stessa: tali proposte sono state particolarmente apprezzate e sono certo che, nel prossimo futuro, si confermeranno un prezioso elemento per supportare le imprese italiane nei loro investimenti di efficienza energetica”.

Nell’albo d’oro sono ormai venti le aziende premiate, fra cui si trovano sia i nomi più prestigiosi dell’industria italiana che piccole realtà locali, che hanno avuto la sensibilità e la lungimiranza di credere in questo tipo di interventi. Ritorno sugli investimenti, misurabilità e scalabilità degli interventi, risparmio, accesso a finanziamenti sono i vantaggi per chi sceglie l’efficienza energetica di ABB.

ABB



Contenuti correlati

  • g500-doppelter-drehmoment_double-torque
    I motoriduttori Lenze raddoppiano la coppia

    Più potenza all’albero: la serie di motoriduttori Lenze g500 raggiunge coppie fino a 20.000 Nm. Con i nuovi motoriduttori coassiali, angolari e ad assi paralleli, a due e a tre stadi, lo specialista in Motion Centric Automation ha incrementato...

  • academy_2017_Telmotor
    2017 ricco di appuntamenti per la Academy di Telmotor

    Dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno, Academy, la scuola di formazione nata in Telmotor Group, inaugura il 2017 con un nuovo catalogo corsi e una rinnovata offerta formativa, oggi ancora più ricca grazie ai nuovi...

  • nestle
    Nestlé Waters sceglie Danfoss per il controllo dei nastri trasportatori

    Il Gruppo Sanpellegrino ha inaugurato recentemente un nuovo impianto di imbottigliamento d’acqua minerale Nestlé Vera Naturae a Castrocielo (BG). Sorto come modello di nuova generazione per gli impianti di imbottigliamento del futuro, rivolge particolare attenzione alla sostenibilità...

  • ie3_motor_nord_drivesystems
    Nord Drivesystems estende i requisiti IE3 anche ai motori più piccoli

    Dal 1° Gennaio 2017 l´efficienza energetica classe IE3 è diventata obbligatoria nell´Unione Europea anche per i motori elettrici alimentati da rete nella gamma di potenza nominale da 0,75 kW a 375 kW. Questa estensione ai motori di...

  • scuola_jhotel_hi
    Bosch: efficientamento energetico dell’area Continassa per Juventus Stadium

    Proseguono speditamente i lavori di riqualificazione dell’area Continassa, adiacente allo Juventus Stadium di Torino, iniziati nel settembre 2015. Bosch Energy and Building Solutions Italy, la ESCo del Gruppo Bosch specializzata nella fornitura di servizi e soluzioni per...

  • servomotori_brushless_moog1
    Servomotori brushless Moog a ventilazione forzata

    Moog introduce una linea di servomotori brushless a ventilazione forzata, ampliando così la vasta gamma di motori ad alte prestazioni. L’innovativa linea di prodotti è stata presentata in anteprima a Norimberga in occasione di SPS IPC Drives...

  • mct2016_fotojpg
    Le novità del mondo oil&gas ed energetico in scena a mcT Petrolchimico

    Si apre il 24 novembre a Milano l’ottava edizione di mcT Petrolchimico, l’evento verticale di riferimento per i professionisti impegnati nel settore del petrolchimico e dell’industria di processo. La sessione congressuale mattutina si aprirà con l’importante convegno...

  • energy-savings-advisor
    Premio “Efficienza energetica” Mesures alla app di Leroy Somer

    Mesures, testata francese dedicata all’innovazione tecnologica, nel corso della ventunesima edizione dei Technological Innovation Awards, ha insignito la nuova app Energy Savings Advisor di Leroy Somer del premio “Palmares” per la categoria “Efficienza Energetica“. Ogni anno, la...

  • epe006988-1u-and-2u-epdus
    Eaton: soluzioni di distribuzione dell’alimentazione per piccoli impianti IT

    Eaton ha introdotto una gamma ePDU (unità di distribuzione dell’alimentazione per armadi rack) in formato 1U e 2U, specificamente progettate per aiutare i responsabili IT a ottimizzare la distribuzione intelligente dell’energia nelle infrastrutture convergenti e iperconvergenti e...

  • avvenia_white_economy
    L’Industria 4.0 decolla in Italia

    Un’indagine di Avvenia volta a scoprire il grado di conoscenza e di implementazione delle nuove tecnologie digitali dell’Industria 4.0 nelle aziende manifatturiere italiane mette in evidenza che la maggior parte delle aziende (98%) conosce queste tecnologie e...

Scopri le novità scelte per te x